mercoledì 20 maggio 2015

L' ACETO NEI DETERSIVI FAI DA TE E' DAVVERO COSI' ECOLOGICO?


Sono molte le ricette per la realizzazione di detersivi fai da te che prevedono l'impiego di aceto. Io stessa lo utilizzo con enorme soddisfazione, per la realizzazione del mio per l'insostituibile, super efficace detergente per vetri e specchi.

Ma attenzione a non abusarne. Non è consigliato per tutti gli usi. Vediamo perchè:

l'aceto contiene acido acetico pertanto è  utile per sciogliere il calcare, decalcificare la lavatrice, ammorbidire il bucato. 
Il fatto è che, se siamo sensibili all'ambiente, e chi realizza in casa in propri detersivi lo è, occorre tenere presente che non è così innocuo come sembra. La sua acidità uccide gli organismi acquatici in misura nettamente superiore a quella dell'acido citrico ad esempio.

Anzi, ad essere precisi, a parità di concentrazione l'acido acetico ha un impatto sull'ambiente 53 volte maggiore rispetto al citrico.

L'acido acetico ha anche un altro difetto, quello di essere corrosivo. Per cui non  è proprio gradito alla nostra lavatrice, sia nel caso in cui lo utilizziamo come ammorbidente ma anche per chi lo impiega per tenere pulita la lavatrice.

In virtù di tutto ciò ho deciso di sostituire in casa l'acido citrico all'aceto, per realizzare il mio anti-calcare, come ammorbidente per la lavatrice o per la sua pulizia.
Di fatto l'acido citrico è anche molto più efficace dell'aceto...e non puzza!

Lo acquisto su internet, o nei negozi di prodotti biologici. Lo potete anche trovare nei negozi di prodotti per l'agricoltura, quelli più forniti.

***

Acido Citrico
Ammorbidente, anticalcare e brillantante
Voto medio su 52 recensioni: Da non perdere

5 commenti:

  1. Non sapevo proprio che l'aceto potesse uccidere i microrganismi marini, poveri! L'acido citrico però non è meno ecologico perché subisce una lavorazione industriale? Vorrei trovare la soluzione perfetta, ma ogni volta mi pongo sempre queste domande :(

    RispondiElimina
  2. Purtroppo anche la maggior parte degli aceti oggi in commercio sono sono di tipo industriale, realizzati con materie prime scadenti e pronti nel giro di un solo giorno...per cui come vedi non è poi un prodotto così naturale. Inoltre rispetto all'acido citrico è meno efficace per cui ne serve una quantità maggiore per ottenere gli stessi risultati...anche questo non è ecologico. Quindi anche per i prodotti naturali occhio sempre alle quantità, lo spreco è la cosa più anti- ecologica...Grazie per il tuo commento.

    RispondiElimina
  3. Se vuoi lavorare da casa e ottenere sempre di più nuove strategie per guadagnare online,allora sei nel posto giusto!! All'interno di questo blog riuscirai ad ottenere un lavoro da casa in maniera facile e veloce.
    lavoro da casa, lavorare da casa, guadagnare online, lavori da casa, lavoro facile

    RispondiElimina
  4. Ciao Ste rileggendo questo tuo post sull aceto e l'acido citrico mi viene una domanda. Dato che il citrico è contenuto nel limone non si potrebbe sostituire nel tuo detergente il prodotto ottenuto in modo chimico con ciò che la natura ci dona? Grazie mille. Dani

    RispondiElimina
  5. Carissima Dany, il fatto è che il limone contiene solo il 7% di acido citrico ed è già tanto..quindi servirebbe un bel po' di succo di limone...e sinceramente non so quanto si conserverebbe... si tratta comunque si acido citrico ..sia che venga dal limone sia che venga prodotto artificialmente. Però ad esempio io utilizzo il limone, tagliato a metà e strofinato, per pulire il water all'interno , lascio agire un po' poi tiro l'acqua! Viene benissimo!

    RispondiElimina

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)