lunedì 16 settembre 2019

Biscotti fatti in casa con gocce di cioccolato: ricetta infallibile


"Quale è la via per la felicità?" -Chiesero i discepoli del Buddha al loro Maestro.
 Egli rispose: "la felicità è la Via".

Una delle mie Vie per la felicità è chiudermi in cucina e sperimentare nuove ricette da proporre ai miei cari; uno dei modi con cui mi piace prendermi cura di loro e anche di me stessa 😊.

La ricetta che vi propongo oggi vi permetterà di realizzare deliziosi biscotti al burro con gocce di cioccolato fondente; una ricetta infallibile adatta anche ai principianti.

lunedì 9 settembre 2019

Depuratori domestici una valida alternativa all'acqua in bottiglia?


Nonostante il numero di persone interessate alla sostenibilità sia in costante aumento, in Italia ancora la maggior parte di noi beve acqua in bottiglia.
Ciò significa che dai cittadini italiani vengono utilizzate tra i 7 e gli 8 miliardi di bottiglie di plastica da 1,5 litri all'anno, tanto che risulta  il primo Paese in Europa e il secondo al mondo per consumo di acqua in bottiglia ( fonte www.i-com.it).

L'acquisto di depuratori domestici puo' quindi rappresentare una valida alternativa?
Quali sono i migliori in commercio e come districarsi tra la miriade di offerte presenti oggi sul mercato?

Proprio a queste domande cercherò di dare una risposta in questo articolo.

mercoledì 4 settembre 2019

Organizzare casa ed il lavori domestici: sogno o realtà?



Alzi la mano chi di noi non si è mai detto: "Basta! adesso devo davvero rimettere in sesto la mia casa" oppure: "Voglio smettere di stressarmi per le pulizie domestiche, devo assolutamente trovare una soluzione".

Purtroppo la maggior parte dei buoni propositi fallisce miseramente nonostante la maggior parte di noi ci creda davvero. Cambiare le proprie abitudini è davvero difficile; desiderio e motivazione non sono sufficienti.

E allora? Dobbiamo arrenderci alla rassegnazione?

Assolutamente no. 

Organizzare la casa ed i lavori domestici è possibile se siamo disposti ad apportare dei piccoli ma fondamentali cambiamenti.


giovedì 1 agosto 2019

Marmellata con bucce di anguria


Quest'anno, per la prima volta, ho scoperto la marmellata realizzata con le bucce di anguria. D'estate è un frutto che in famiglia consumiamo molto perchè è fresco e dissetante ma ovviamente le bucce sono sempre finite nel bidone.

E invece no!!!

Le bucce del coccomero possono essere consumate una volta trasformate in dolce e gustosa marmellata.

In questo articolo vi mostro come procedere in pochi semplici passi.

sabato 27 luglio 2019

Asciugamani morbidi e soffici? ecco cosa devi sapere



Chi di noi non desidera asciugamani morbidi e soffici con cui avvolgerci dopo la doccia o il bagno?
Piccoli piaceri della vita, dolci coccole che possono regalarci momenti di vero relax, soprattutto dopo una giornata faticosa ed impegnativa.

Spesso però ci ritroviamo ad avere a che fare con asciugamani secchi e ruvidi, addirittura rigidi che "grattano" la pelle.
Io non ho l'asciugatrice, ma molti sostengono che una volta usciti dall'elettrodomestico gli asciugamani sono come nuvole; soffici e morbidi.
Almeno all'inizio, sostengono altri, perchè con il tempo pare che i continui cicli di asciugatrice finiscano per rovinare i tessuti.

E allora? Come possiamo prenderci cura dei nostri asciugamani in modo tale da mantenerli soffici e morbidi il più a lungo possibile?

In questo post ho raccolto una serie di consigli, quelli che io ho trovato più utili e che seguo scrupolosamente.

martedì 16 luglio 2019

Cosmesi fai da te: 3 ricette tutte naturali a base di miele


Il miele è un alimento davvero prezioso non solo per la nostra salute, ma anche per realizzare in casa facili ed efficaci preparazioni cosmetiche.
Dovete sapere infatti che ha favolose proprietà emollienti ed è perfetto per il trattamento di pelli sensibili, secche o screpolate.
E' antinfiammatorio quindi l'ideale per pelli arrossate, irritate ed affette da acne (è un ottimo antibatterico).
Già i popoli antichi come gli egizi, i greci, i cinesi consideravano il miele un ottimo rimedio per la cura delle ferite; è citato anche da diversi testi di medicina ayurvedica.
Anche la medicina ufficiale pare stia rivalutando il suo impiego proprio perchè favorisce la cicatrizzazione delle ferite, ed è un valido aiuto nella terapia contro le ustioni e le ulcere croniche.

Oggi vi propongo 3 semplici ricette tutte a base di miele:
  • un fantastico massaggio utilissimo contro la cellulite;
  • una maschera per pelle arrossata (efficacissima se avete esagerato con l'esposizione al sole 😉);
  • un balsamo perfetto per proteggere le nostre labbra dalla disidratazione e dalla secchezza (da portare con sè sia in montagna che al mare).

martedì 9 luglio 2019

Come pulire il WC in modo naturale


Una lettrice, qualche tempo fa, mi ha scritto per ricevere un consiglio su come pulire il WC senza ricorrere a detersivi aggressivi ed inquinanti.

Le ho mandato quindi la mia procedura d'urto e lei non solo l'ha seguita diligentemente, ma mi ha anche mandato la documentazione fotografica del risultato ottenuto 😃 e per questo la ringrazio di cuore.

Per mantenere pulito il mio Wc io utilizzo alcune semplici stategie che posso definire di "routine" e occasionalmente ricorro a quella d'urto. L'obiettivo è di non fare accumulare troppo lo sporco in modo da poterlo eliminare con facilità.

Ecco quindi in dettaglio le mie strategie salva WC.

martedì 2 luglio 2019

Succo di frutta fatto in casa


Durante la bella stagione cerco di approfittare dell'abbondanza e della variatà di frutta per realizzare succhi e marmellate che poi consumerò anche durante l'autunno e l'inverno.

Come sapete non sono amante delle bibite confezionate, in particolare quelle gasate, ma neppue dei tè freddi e degli  sport drinks ( ne ho parlato QUI).

Per reintergrare i liquidi persi ed i sali preferisco ricorrere a soluzioni naturali, per questo la realizzazione dei succhi di frutta rientra tra le mie soluzioni preferite. 

In questo post ho raccolto una serie di ricette salutari per realizzare in casa i nostri succhi di frutta, da consumare subito o conservare per l'inverno.

giovedì 27 giugno 2019

4 consigli per prenderci cura del nostro costume e farlo durare più a lungo


I costumi da bagno si rovinano piuttosto facilmente. Io ho una certa difficoltà a trovarne per la mia conformazione fisica (sono piuttosto snella ma con un seno prosperoso), inoltre  mi piace sentirmi a mio agio... quindi non mi vedrete mai indossare bikini troppo succinti.

Quando riesco a trovarne uno che soddisfa tutti i requisiti che io considero indispensabili, faccio di tutto per conservarlo al meglio, considerato anche il fatto che non sono particolarmente economici.
A tutto questo va aggiunto che non sono una patita della moda, quindi acquisto un costume solo e perchè mi è necessario.

Ecco perchè ho pensato di raccogliere in questo articolo una serie di consigli efficaci e super collaudati, per prenderci cura dei nostri costumi e farli durare più a lungo possibile.
Se anche voi, come me, tenete ai vostri costumi da bagno dovete assolutamente leggere l'articolo e se avete qualche altro suggerimento da condividere lasciatemi un commento, lo leggerò con immenso piacere.


mercoledì 19 giugno 2019

Fai da te le pastiglie igienizzanti profumate per il wc


Preparo queste pastiglie regolamente perchè sono facili da fare e mi aiutano a tenere pulito e profumato il mio wc.
Ho deciso di pubblicare la ricetta perchè una mia lettrice mi ha scritto di averne sperimentate diverse, senza mai riuscire nel suo intento.

In realtà, è vero che la ricetta è semplice e veloce da realizzare, ma c'è un passaggio fondamentale molto delicato che puo' compromettere il risultato finale.

Vi spiegherò quindi in pochi e semplici passaggi, come realizzare in casa le pastiglie per igienizzare e profumare il vostro wc.


giovedì 13 giugno 2019

12 consigli per vivere nel qui e ora e restare connessi con la vita



Chi di noi durante la giornata si prende delle pause per riflettere, per assaporare il momento che sta vivendo?
La nostra mente, il nostro corpo e la nostra anima bramano i momenti di quiete; sono assolutamente necessari per ricaricarci e finalmente “essere”qui ed ora.
Questo  è ciò che ci mantiene umani e anche sani di mente.

Le nostre vite sono una continua corsa contro il tempo, costantemente connessi con i social, presi dai mille impegni quotidiani, dai pensieri, dalle preoccupazioni.

Ho raccolto in questo articolo una serie di consigli per riconnetterci alla vita, per entrare in sintonia con il nostro vero sé e con gli altri, per ritrovare la pace e l'equilibrio.

venerdì 7 giugno 2019

Unguenti curativi fai da a base di oleoliti autoprodotti : ricetta facile


Gli unguenti rientrano tra le preparazioni più semplici ed utili della cosmesi fai da te.
Hanno fondamentalmente uno scopo curativo e nella mia cassetta casalinga del pronto soccorso non mancano mai, perchè sono un rimedio sicuro ed efficace per risolvere molti piccoli fastidi ed inconvenienti.
Tra i migliori io colloco l'unguento alla calendula e quello all'arnica.

La calendula è nota (e molti studi oramai lo confermano) per le sue proprietà antinfiammatorie e cicatrizzanti ed è quindi ottima per trattare le piccole ferite e le epidermidi affette da eczemi, irritazioni ed arrossamenti compresi  quelli causati dalle punture di insetti e dal sole. Lenitiva e calmante, la calendula allevia prurito, rigenera e ripara la pelle secca.
In casa mia quindi non manca mai perchè è perfetta sia per noi adulti che per i bambini. 

L'arnica è un'altra pianta pregiatissima, che forse non tutti conoscono, è un analgesico ed antinfiammatorio naturale che agisce sui traumi del sistema circolatorio, dei muscoli, delle ossa e delle articolazioni. Oltre a ridurre il dolore, favorisce il riassorbimento di ematomi ed edemi, riducendo rapidamente il gonfiore.
Grazie alla sua azione antinfiammatoria e astringente del sistema circolatorio, aiuta a sfiammare e far rientrare i vasi in caso di vene varicose; per la stessa ragione è impiegato anche sulle emorroidi.
Ottima dopo l'attività sportiva per donare energia alle membra stanche e doloranti.

Ma vediamo nel dettaglio come preparare in casa questi due efficacissimi unguenti curativi.

mercoledì 29 maggio 2019

Sapone fai da te esfoliante con luffa e argilla rosa


Oggi vi presento il mio ultimo sapone, una novità assoluta di cui sono davvero estremamente soddisfatta: la saponetta esfoliante con spugna di luffa e argilla rosa.

Si tratta di un sapone che contiene all'interno una spugna di luffa. 
Una volta bagnato, il sapone si ricopre di morbida schiuma e, per la presenza della spugna di luffa, produce un delicato ed efficace "peeling" che rende la pelle morbida e liscia.

A differenza delle spugne di crine quelle in luffa non graffiano la pelle, quindi sono adatte anche alle epidermidi più delicate, non sono trattate ma 100% naturali, ipoallergeniche e completamente biodegradabili.

Ecco in dettaglio come ho realizzato il mio sapone esfoliante e qualche interessante curiosità sulla spugna di luffa.


sabato 25 maggio 2019

Io non sono perfetta ..e nemmeno tu lo sei



Questo articolo nasce da una serie di eventi che sono accaduti nella mia vita e da comportamenti che ho osservato in me stessa e nelle persone che mi circondano.

Tutto questo mi ha portato a concludere che il "giudicare" gli altri è  una prassi consolidata e onnipresente in ogni ambito nella nostra vita.

Negli ultimi anni ho liberato e riorganizzato la mia casa per renderla un ambiente accogliente e rilassante.
A questa operazione, e probabilmente non a caso, è stata affiancata anche un'importante opera di pulizia profonda tra le mie "frequentazioni" ed amicizie o presunte tali.

Senza stare ad annoiarvi con i dettagli, diciamo che mi sono accorta che alcune persone che frequentavo non mi "facevano stare bene", il loro continuo atteggiamento di critica nei confronti degli altri, l'egocentrismo che arrivava a sfiorare la cattiveria erano arrivati ad un livello tale che non mi era più possibile sopportarli.

Semplicemente mi sono allontanata da queste persone, senza litigi, senza drammi. Se posso evitare lo scontro lo faccio perchè preferisco lasciare spazio al dialogo anche se acceso, ma è anche vero che non è sempre possibile dare delle spiegazioni senza ferire l'altro.
Quindi a volte il silenzio è la soluzione migliore o comunque anche se non lo è, io ho scelto questa via giusta o sbagliata che sia.

Non mi piace chiudere con le persone, il bianco o il nero, preferisco dove è possibile lasciare sempre le porte aperte per rapporti che comunque restano civili.
Mi sono insopportabili i musi, la negazione totale della parola persino del saluto. Come esseri umani credo che questo comportamento si collochi ad un alto livello di inciviltà.

Se mi allontano da una persona perchè alcuni suoi comportamenti mi infastidiscono oltre misura,  questo non significa che la odio o che voglia escluderla dalla mia vita soprattutto se si tratta di rapporti di vecchia data.
Per me non c'e' o amicizia o niente, o odio o amore. C'è che questa persona (così come altre) che nella mia vita occupava una certa posizione, a cui dedicavo del tempo, ora ne occupa un'altra, perchè ho ritenuto di dover mettere della distanza fra noi fisica e quindi anche emotiva.

Se qualche suo comportamento mi ha fatto arrabbiare oltre misura, poi la rabbia sbollisce, non resto rancorosa per cui il rapporto, che non sarà comunque mai più come prima, resta civile.
Se dovessi scontrarmi o chiudere i rapporti con tutte le persone che mi "fanno arrabbiare" o che mettono in atto comportamenti poco "gentili" nei miei confronti, sarebbe un disastro. E di certo anche io in alcuni atteggiamenti posso risultare per alcune persone irritante, fastidiosa, brusca e chi ne ha più ne metta.
Insomma gli altri non sono perfetti ma neppure io lo sono!

Tornando al giudizio, ultimamente come mi muovo sono critiche. Se mi comporto in un modo sono critiche da parte di alcuni, in un altro da parte di altri, insomma non se ne esce più; ma perchè giudichiamo tutti così tanto?

giovedì 23 maggio 2019

Pane senza glutine e senza lievito con cereali fermentati


Vi ho già parlato degli strepitosi benefici della fermentazione delle verdure in uno degli ultimi articoli (lo trovate QUI) , ma altrettanto importanti sono le trasformazioni che subiscono i cereali sottoposti a questo particolare "trattamento".

L'obiettivo della fermentazione dei cereali è fondamentalmente diverso da quello della fermentazione delle verdure, in cui la conservazione è lo scopo principale. Per quanto riguarda i cereali è importante sapere che essi ci nutrono al meglio se pre-digeriti dalla fermentazione, poichè ne migliora la biodisponibilità di minerali, rendendo il cereale più nutriente e digeribile. La fermentazione inoltre li fa diventare più gustosi e contribuisce all'areazione e alla consistenza leggera.

Il primo passo per fermentare i cereali è l'ammollo. Si possono ammollare per qualche ora se non avete tempo; in questo caso la pre-digestione starà solo iniziando, ma è sempre meglio che non ammollare affatto.
La pre-digestione inoltre sarà migliore se ammollate in acqua tiepida. Se vi è possibile lasciate in ammollo per almeno 8-12 ore i vostri cereali prima di consumarli, la fermentazione li trasformerà in alimenti più nutrienti e digeribili.

Da quando l'ho scoperto (leggendo il libro "Il mondo della fermentazione"), fermento attraverso un lungo ammollo tutti i cereali prima di cuocerli, compresa la mia adorata avena con la quale mi preparo il porridge.

Ma veniamo alla ricetta di oggi, un pane completamente privo di glutine e lievito ottenuto con grano saraceno fermentato.

Scopriamo subito i dettagli della ricetta.

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)