giovedì 5 aprile 2012

La produzione continua....


Dopo avere letto un pò sui libri, un pò su internet ho deciso di provare a farmi una
crema viso per me ed i miei bimbi,che abbiamo una pelle secca.
Mi sono recata da un apicultore ed ho chiesto della cera d'api, che ho comprato
per una manciata di euro.



Ho fatto sciogliere un pezzetto grande quanto una noce di cera d'api, a vapore ed ho aggiunto più del doppio di olio di mandorle.
La quantità di olio di mandorle deve essere nettamente superiore rispetto alla quantità 
di cera d'api disciolta, altrimenti la crema viene troppo densa.
Infine ho completato con 30 gocce di olio essenziale di rosa.
La consistenza che si ottiene non è uguale a quella delle creme che si trovano in 
commercio, ma resta più compatta. 
Questo non comporta nessun inconveniente. 
La prelevo con la punta di un'unghia e la spalmo tranquillamente.
Ora è diventata la nostra crema 'per tutto'.
 Dal viso, alle mani, ai piedi, al collo....e che buon profumino!!!




2 commenti:

  1. Beh appena finisco la crema viso questa la voglio proprio provare...grazie

    RispondiElimina
  2. sai quale è il bello???? che in 3 minuti è pronta!!!!
    il costo trascurabile...e soprattutto è del tutto naturale!

    RispondiElimina

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)