mercoledì 9 gennaio 2013

Anno nuovo e....voglia di rinnovamento!!!!



Ogni volta che si chiude un ciclo e se ne apre uno nuovo,  per il cambio di stagione,
per l’inizio delle ferie o la loro conclusione, per l’arrivo di un nuovo anno, o in corrispondenza
di un cambiamento nella mia vita, sento un forte bisogno di rinnovamento.
Nulla di impegnativo o stravolgente…solo piccole cose, che sono però fondamentali per
ristabilire una sorta di nuovo equilibrio, anzi di nuova partenza.

Così in questi primi giorni del nuovo anno ho sentito l’esigenza di dedicarmi alla mia casa.

Ho dato un’occhiata al mio armadio, ho diviso con cura i capi che uso per il lavoro, dalle
comode tute che tengo in casa, ho eliminato qualche abito oramai inutilizzabile perché troppo
sciupato, ho riordinato anche la biancheria.
Alla fine mi sentivo così soddisfatta che sono passata anche agli armadi dei bambini,
ho sistemato, piegato con cura e trasferito i vestiti troppo piccoli.

Sistemare gli addobbi di Natale, riporre l’albero ed il presepe mi ha poi fornito l’occasione
per pulire piu’ a fondo la casa.
Ho approfittato di un paio di belle giornate per fare il bucato, ed infine ho stirato.

Così mi è venuto in mente di scrivere questo post, per riassumere tutto ciò che  ho pubblicato
durante questo primo anno di vita del mio blog, riguardo alle pulizie ecologiche della
casa, e del  bucato con l’aggiunta di qualche piccolo aggiornamento!
Spero di farvi cosa gradita….e buone pulizie a tutte!

PER LA CASA



Per i pavimenti ti tutta la casa utilizzo acqua calda e aceto di mele, e ogni tanto, per
sgrassare, aggiungo un poco di detersivo per i piatti! 

E PER IL BUCATO


-Come sbiancare il bucato in maniera ecologica

-Sugli ammorbidenti...
Da qualche mese non utilizzo più 'ammorbidenti', ovvero non aggiungo
ne aceto ne acido citrico. Ho applicato un apparecchio al sistema centrale
che porta l'acqua al mio appartamento, che riduce la presenza di calcare nell'acqua.
Questo mi ha permesso di ridurre moltissimo l'uso di detersivo, e di eliminare del
tutto gli ammorbidenti, in quanto i panni restano naturalmente morbidi.
E' stato il mio investimento di quest'anno!









6 commenti:

  1. Cara Maghella, ti va di essere di ispirazione per le mie lettrici e aggiungere il tuo post alla raccolta di propositi per l’anno nuovo?

    Eccoti il link http://cecrisicecrisi.blogspot.it/2013/01/anno-nuovo-vita-nuova-linky-party.html

    Ma sai che mi ero persa il tuo blog??? Per fortuna che lo avevo aggiunto al Google Reader e oggi ti ho ritrovata!!!

    Allora ci stai a scrivere un guest post su C’è crisi per presentare la tua magnifica guida?

    Quando me lo mandi, potresti per favore copiare il testo direttamente in un’email? Sto avendo dei problemi con Word...

    Allora attendo il tuo articolo e ti lascio un link con delle direttive: http://cecrisicecrisi.blogspot.it/2012/07/scrivi-guest-post-collaborazione-blogger.html


    Baci,
    Alex

    RispondiElimina
  2. Brava Ste! Anch'io per quest'anno voglio essere più organizzata in casa e mi sto documentando sulle strategie da attuare. Hai ragione come mi hai scritto, fare poco al giorno è meglio di tutto ogni tanto... solo che a volte c'è tanto di quel da fare che non so da dove incominciare e mi deprimo, così finisco per rimandare, trovandomi dopo poco con un disastro. Riguardo alla corsa, siamo anche lì alle solite... il mio problema non è tanto ricominciare, quanto riuscire ad essere costante e non farmi sopraffare da tutte le cose da fare. Cmq sono pronta anch'io!
    Un abbraccio e buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ....eh già quando si accumulano le cose è un disastro...ma piano piano va tutto a posto!
      d'altronde un po' di disordine ogni tanto non fa male a nessuno!

      Elimina
  3. L'anno lo hai cominciato alla grande direi!

    RispondiElimina
  4. ....eh sì..direi con molta energia...
    speriamo che duri!

    RispondiElimina
  5. Mi ritrovo anche in questo tuo post. Io la fase decluttering (come la chiamo io...) l'ho avuta a settembre con la ripresa delle attività varie.
    Da tempo elimino il superfluo in tutto:la casa deve contenere solo cio' che serve davvero, quando sono spinta ad un acquisto riesco spesso a rendermi conto che non mi serve.
    Con l'abbigliamento faccio molti scambi con le amiche del gruppo di acquisto (ci troviamo e barattiamo!!).

    Dell'ammorbidente faccio a me da molti anni, soprattutto con la necessità di lavare i pannolini dei bambini. Ho rinunciato anchio sia ad acito citrico che aceto, mettendo un "aggeggio" al rubinetto della lavatrice. Io non sento la mancanza dell'ammorbidente (con quello che costa, poi!)

    vado avanti a leggere i tuoi rimedi casalinghi e vedo se posso trovare qualcosa di nuovo....

    alessandra

    RispondiElimina

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)