domenica 5 febbraio 2017

Il sapone fatto in casa ci garantisce un' efficace e sicura igiene personale?


Scrivo questo post in risposta ad alcune mail che mi sono arrivate negli ultimi tempi, nelle quali mi si domandava se l'impiego del sapone fatto in casa per l'igiene personale, assicurasse un' adeguata protezione da germi e batteri.

Il sapone ha un'efficacia antimicrobica?

Se per efficacia antimicrobica intendiamo uccisione dei batteri, dobbiamo senz'altro dire che il sapone non ha questa capacità; ovvero non è una sostanza biocida.

Quale è dunque la funzione del sapone?

Il sapone, come tutti i detergenti, rimuove lo strato di microorganismi che ricopre la nostra pelle senza che noi ne siamo direttamente consapevoli.
Nel quotidiano, in ogni momento tocchiamo oggetti, persone, animali ed in ogni gesto raccogliamo microorganismi (patogeni o meno), che si depositano sulla nostra epidermide mescolandosi al sebo.

La detersione con il sapone, il successivo sfregamento e risciacquo permettono di eliminare i batteri dalla pelle con assoluta sicurezza.

Moltissime ricerche e studi indipendenti hanno dimostrato che la carica batterica e virale vengono completamente abbattute, con il semplice lavaggio delle mani.

Ci tengo a sottolineare come l'igiene e la  buona abitudine di lavarsi spesso le mani siano atti fondamentali  per ridurre sensibilmente il rischio di infezioni.

Gli antibatterici sono indispensabili?

La detersione con acqua e sapone è di certo sufficiente a garantire un'adeguata igiene "casalinga". E' chiaro che ambienti quali ospedali o simili, necessitano di prodotti più specifici.

Rodolfo Baraldini sul sito  Nonsensecosmethic, sostiene che questi "antimicrobici" così tanto pubblicizzati, non sono più efficaci della normale detersione acqua e sapone, ma rispetto a quest'ultima si portano dietro una serie di rischi che non è corretto sottovalutare, in particolare se l'uso diventa massiccio e continuato.
Si tratta di sostanze che non ha senso impiegare se non strettamente necessario.

Mi piace moltissimo l'esempio che lui ha riportato e che spiega in modo chiaro la questione:

"il calore a 120° per mezz'ora uccide quasi tutti i microbi; è un ottimo biocida; ma se mettiamo una persona a 120° per una mezz'ora non è che non ci siano effetti negativi sulla sua salute."

Antibatterici e mercato

Le campagne pubblicitarie che seminano paure, hanno unicamente lo scopo di diffondere l'impiego di prodotti igienizzanti per alimentarne il  mercato.
Questi messaggi fanno leva sul timore legato alla malattia e alla sofferenza, mentre le immagini di piccoli mostriciattoli che invadono le nostre case e gli ambienti che frequentiamo mettendo a rischio la salute dei nostri figli, creano ansia e preoccupazioni inutili.

Torno a ribadire che una normale pulizia con acqua e sapone è del tutto sicura. Non ci sono studi che dimostrano che l'impiego di detergenti contenenti antimicrobici produce una maggiore protezione da malattie e infezioni, al contrario molti sono i dubbi sull'impiego costante e massiccio di antimicrobici sulla nostra salute. (Nonsensecosmethic.org)

Infine ricordo che il sapone autoprodotto è del tutto biodegradabile e quindi innocuo per l'ambiente non solo per le persone.

***

IL SAPONE DI STE, è un libro che  ti permetterà di:

- conoscere tutte le strategie per fare un sapone in casa, in poco tempo  e con una spesa minima

- apprendere tutti i trucchi per ottenere un sapone senza difetti, sia per il bucato che per l'igiene personale di tutta la famiglia

- trovare le risposte a tutti i  dubbi, timori e  perplessità
                                                          
CLICCA QUI PER SAPERNE DI PIU'           



2 commenti:

  1. Grazie Ste, come sempre domanda semplice risposta semplice e diretta!!!
    Un utilizzo massiccio di sostanze biocide sembra abbia addirittura un effetto contrario, in alcuni casi rafforzano il germe o batterio che sono stati creati per distruggere, cosìcchè l'INDUSTRIA chimica possa avere via libera per creare un prodotto ancora più potente e letale... per tutti!!
    E dopo questo commento catastrofico, vado a lavarmi le mani con il mio sapone autoprodotto!

    RispondiElimina
  2. Grazie a te per essere passata. Hai perfettamente ragione sulle sostanze biocide, in effetti esiste il rischio di creare una resistenza batterica. Evviva il sapone fai da te!

    RispondiElimina

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)