lunedì 23 aprile 2018

3 segreti fare una piadina romagnola perfetta

piadina romagnola perfetta

Sono romagnola, cresciuta con nonna e mamma che hanno sempre preparato la piadina in casa. Semplice e gustosa è un ottimo sostituto del pane (tra l'altro non contiene neppure il lievito) e da noi la piadina romagnola non manca mai.
Se ben preparata si mantiene  per giorni e riscaldata è ottima da consumare anche come merenda, abbinata sia ad affettati e formaggi ma anche a creme dolci.
Con la crema al cioccolato o con il miele è una vera delizia, assolutamente da provare 😋.
Oggi vi spiego 3 segreti per preparare una piadina romagnola davvero perfetta!



Piadina romagnola fai da te: i segreti per renderla perfetta


piadina romagnola fai da te

La mia ricetta base per preparare la piadina romagnola è questa:

  • 500 g di farina 
  • 220 g di acqua
  • 1 cucchiaino di sale
  • 60 g di olio di oliva extravergine

Se volete darle un tocco davvero particolare, potete ridurre la quantità di olio ed aggiungere dello strutto di maiale, oppure sostituire interamente l'olio con lo strutto. Certo così si resta fedeli alla tradizione, la piadina avrà un gusto davvero strepitoso ma sarà di certo più grassa e pesante.
Se avete ospiti o in occasioni speciali potete preparare anche questa versione più rustica, sarà un successo.
Io per la mia famiglia  la preparo sempre  con olio extravergine, ho così un ottimo sostituto del pane; leggero e facilmente digeribile.

1° segreto: aggiungete sempre all'impasto un pizzico di bicarbonato di sodio


Grazie al bicarbonato la piadina si cuoce in maniera più uniforme e resta più morbida e soffice.
Si dice che sia proprio la presenza del bicarbonato a renderla più leggera e digeribile.


2° segreto: Impastatela sempre qualche ora prima e copritela con una ciotola




Impastare la piadina qualche ora prima della cottura è indispensabile perchè riuscirete a stenderla senza fatica, dandole la dimensione e lo spessore che desiderate con estrema facilità.

3° segreto: cuocetela a fuoco vivo


Scaldate la padella antiaderente per qualche minuto a fuoco vivo ma non troppo alto. Appoggiate la piadina e continuate a muoverla con l'aiuto di una forchetta in modo che possa cuocere in maniera uniforme. Se si formano le bollicine bucatele con i rebbi della forchetta.
Dopo un paio di minuti circa giratela e terminate la cottura anche dall'altra parte, sempre muovendola piano piano.
Deve cuocere in poco tempo in questo modo resterà morbida e non si seccherà.

Potete conservare la piadina avvolta in un panno di cotone si manterrà morbida per giorni; vi basterà riscaldarla velocemente per gustarla come appena fatta!


Se seguirete questi semplici accorgimenti non potrete sbagliare; la vostra piadina sarà non solo buona e gustosa ma anche facile e veloce da preparare!

Fatemi sapere nei commenti!

Se vi è piaciuto l'articolo e volete seguire il mio blog venite a trovarmi sulla mia pagina Facebook! Basta cliccare “mi piace” e ogni giorno potrete essere aggiornati sulle ultime novità pubblicate e chiedermi qualunque chiarimento 😊.
***





Tante ricette sane e gustose.
Mirati approfondimenti :
⏩come risparmiare in cucina
⏩come scegliere prodotti di qualità
⏩come riciclare gli scarti
e tanto altro ancora...


9 commenti:

  1. Ciao Stefania, grazie per i consigli!
    Che farina utilizzi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Viola io vario spesso a volte la zero altre volte integrale e capita di aggiungere anche un po' di farina di mais. Con la farina zero viene più morbida ..questo l ho notato. Poi ognuno sceglie in base ai suoi gusti😄. Fammi sapere come ti viene😉

      Elimina
  2. Ciao Stefania, proverò sicuramente la tua ricetta e soprattutto seguirò i tuoi consigli, perché a casa mia le piadine non mancano mai. Grazie perché condividi con noi tante idee belle e furbe...come ti vorrei come vicina di casa!!!😃😘

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Graziella sei davvero carinissimo, grazie mille 😊😘

      Elimina
  3. Bravissima, pure io la faccio così e il bicarbonato è una "chicca"!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si è vero il bicarbonato fa la differenza!

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  4. Ciao ste!ieri sera ho fatto le piadine, ho utilizzato la farina tipo 1,sono venute buonissimi,tanto che mia figlia, che inizia oggi la 1*elementare ha portato come merenda :). Grazie per la ricetta. Buona giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma dai che bello! Sono proprio contenta 😊😊😊

      Elimina

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)