giovedì 2 gennaio 2014

LATTE DI SOIA FAI DA TE



Mio figlio e mio marito sono intolleranti al latte vaccino, pertanto sostituisco questo alimento con bevande alternative come il latte di soia, di mandorle, di riso, di avena.
Negli ultimi tempi un po' per il costo un po' perché mi piace autoprodurre, realizzo queste bevande da me.

Pensate che un litro di latte di soia, costa da 2,50 a 3 euro.
Un pacco di semi di soia gialla da 500 g 2,30 euro circa e produco ben 5 litri di latte e non solo.

INGREDIENTI 

90/100 g di semi di soia gialla
1 litro circa  di acqua
1 pizzico di sale
dolcificante (fruttosio, zucchero, agave...)

PROCEDIMENTO

1) Mettete in ammollo i semi di soia in acqua fredda per una notte o anche di più
2) Scolate i  semi e risciacquateli
3) Mettete i semi nel mixer con un poco di acqua e riduceteli in poltiglia
4) Versate in una pentola il composto di soia frullato e l'acqua restante
5) Portate ad ebollizione  per 20/25 minuti ma fate attenzione perchè si produce molta schiuma     abbassate la fiamma e mantenete scoperto il tegame
6) filtrate il liquido con un canovaccio: avete ottenuto il latte di soia.

Si conserva in frigorifero per qualche giorno.
Aggiungete quando è ancora caldo, un pizzico di sale. 
Se volete conferirgli un aroma particolare potete aggiungere nella pentola un bacello di vaniglia.
Dolcificate secondo il vostro gusto.

Non buttate la 'poltiglia rimasta' dopo avere filtrato il latte. Si chiama okara, fatela scolare per bene, è ottima per preparare gustosissime polpette.



Polpette di okara: ricetta

Ho tritato finemente una carota piccola, mezzo gambo di sedano, un poco di cipolla, uno spicchio di aglio, qualche foglia di salvia, due acciughe, mezza zucchina, un pezzo di peperone giallo.
Ho saltato in padella con un poco di olio, ho aggiunto l'okara e fatto insaporire per bene.
Ho aggiustato di sale e fatto raffreddare.
Ho unito un poco di pane grattugiato ed ho formato piccole polpette schiacciate.
(potete aggiungere anche un uovo se lo desiderate in questo modo le polpette restano più compatte).
Ho passato nel pane grattugiato e fatto dorare in forno.


Devo confessare che circa un paio di anni fa mi sono regalata SOYABELLA.

E' un elettrodomestico molto pratico e facile da usare che permette di realizzare latte di riso, soia, mandorla etc in 15 minuti.
Si mette l'acqua, si posizionano i semi di soia ammollati nell'apposito contenitore e ed in pochi minuti tutto è pronto...avete un latte caldo, già filtrato e pronto per essere bevuto, Io metto in ammollo i semi la sera e la mattina appena mi alzo accendo l'apparecchio.

Non sono un'amante della tecnologia e preferisco il sano fai da te manuale ma a questa non ho saputo proprio resistere.


Soyabella modello SB - 130
Per produrre in casa latte di soia, di riso, arachidi e mandorle
Voto medio su 47 recensioni: Da non perdere
€ 149

10 commenti:

  1. Anche io da 5-6 anni ho quella che affettuosamente chiamo: la mia "Mungitrice di latte vegetale"!!!!... Che bontà e che risparmio!!!! :-D
    Il migliore resta per me, come gusto, velocità e costi, quello di avena...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Davvero la usi anche tu? in effetti è un po' costosa..ed ho pensato bene prima di acquistarla...ora che ce l'ho sono tanto felice. Mi piace autoprodurre di tutto ma ogni tanto un aiutino fa davvero comodo....!

      Elimina
    2. Anche io, all'epoca, feci una ricerca in internet su quale modello acquistare, visti i costi. Ma nel giro di qualche mese ho ampiamente recuperato la spesa...ora sono passati anni, fai un pochino te! ;-)
      E comunque, anche se uso la "Mungitrice" io autoproduco: mica lo compro il latte vegetale!!! ;-)
      Ho anche fatto Tofu ed altri "formaggi vegetali", ma ammetto che l'uso maggiore è per il latte e l'okara (Soia, avena, riso, mandorle...vorrei provare nocciola! :-P) che poi sfrutto nel pane, pasticci o sformati (In genere lo congelo e lo utilizzo quando raggiungo le 2 o tre dosi...)

      Elimina
    3. anche io ho ragionato così...me la sarei comunque ripagata in breve tempo. oggi anche io ho provato per la prima volta a fare il tofu, e mi è venuto bene, sono contentissimaaaaaa non mi sembra vero è più buono di quello che si acquista!

      Elimina
  2. Ma sai che proprio ignoravo questo procedimento??? Attendo con ansia il rientro dei bimbi a scuola, così da sperimentare anche questa!!!!
    Sei proprio una risorsa incredibile ^_^ !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. fammi sapere mi raccomando e curalo da vicino perchè tende a fuoriuscire dalla pentola sporcando tutto....!

      Elimina
  3. Ma sei un mito!
    Buon 2014!
    A presto,
    Anna
    :-)

    RispondiElimina
  4. Ciao Ste!
    Ottimo l'apparecchio che utilizzi, sicuramente velocizza il lavoro. Anche io faccio il latte di soia in casa ed ho scritto un articoletto a tal proposito http://lacasaecologicaroby.blogspot.it/2012/10/latte-di-soia-fatto-in-casa.html , il tuo vedo che e' un procedimento differente ma il risultato comunque uguale :)

    RispondiElimina
  5. arrivo subito a dare un'occhiata!

    RispondiElimina

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)