mercoledì 14 maggio 2014

SAPONE LIQUIDO FAI DA TE



Ecco la mia ricetta per la realizzazione di un sapone liquido fai da te, da utilizzare sia per le mani ma anche per la doccia.


Ingredienti

80 g di saponette ridotte in scaglie
420 g di acqua
il succo di 1 limone
1 cucchiaio di glicerina (in farmacia o erboristeria)
2 cucchiai di acqua di rose
oli essenziali a piacere (facoltativo)

  • Riducete in scaglie la saponetta, ponetela in un contenitore e mettetelo a bagnomaria.
  • Aggiungete l'acqua ed il succo di limone.
  • Mescolate di tanto sino a completo scioglimento 



Una volta che il sapone si è raffreddato, eliminate eventuali grumi rimasti, aggiungete il cucchiaio di glicerina, l'acqua di rose e gli oli essenziali, mescolate e versate in un contenitore.

Questo sapone una volta reso liquido, nel tempo può rapprendersi (dipende anche dal tipo di sapone impiegato, dalla temperatura dell'ambiente etc). In questo caso dovrete semplicemente aggiungere altra acqua, anche fredda, quanto basta a raggiungere la consistenza che desiderate. 

La colorazione che ho ottenuto io, molto graziosa è dovuta al sapone originario che avevo realizzato con l'aggiunta della robbia.
Se volete dare anche voi un tocco di colore al vostro sapone potete ricorrere alla curcuma o alla cannella e se proprio non potete farne a meno, a qualche goccia di colorante alimentare.
Evitate la paprika che da un bel colore rosato ma è irritante sulla pelle!




10 commenti:

  1. ciao ste, da quando utilizzo il sapone prodotto da me, seguendo la tua ricetta, ho notato una patina nel lavandino del mio bagno, non sarà colpa della glicerina che metto?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, parli della mia ricetta precedente immagino. Se rispetti la dose non credo, io non noto nulla...fammi sapere!
      Ste

      Elimina
  2. Ciao Ste, mi fai venire sempre più voglia di provare! La settimana prossima che i bimbi sono di nuovo a scuola mi metto all'opera!!! ciao

    RispondiElimina
  3. Ciao che bella ricetta ;-)!! Sul mio blog è in corso un linky party se ti va di partecipare questo è il link http://ilvolodiunafarfalla.blogspot.it/2014/05/linky-party-farfalloso.html
    A presto Sara

    RispondiElimina
  4. Ho appena fatto il tuo sapone liquido. Purtroppo alla fine è diventato gelatinoso e quasi solido. Dove ho sbagliato? Cosa posso fare? Grazie mille.

    RispondiElimina
  5. Se hai rispettato le dosi acqua/ sapone, dipende dal tipo di sapone che hai usato e dai suoi ingredienti. In ogni caso quando si raffredda un poco si rapprende sempre ma non troppo. Quello che ti è accaduto puo' però essere facilmente rimediato. Rimetti la pentola sul fornello ed aggiungi altra acqua , sino alla consistenza che desideri ottenere, tenendo sempre conto del fatto che raffreddando un poco si rapprende. Fammi sapere. Ste

    RispondiElimina
  6. ciao
    volevo sapere perchè usi il limone ....su cosa agisce ??? a cosa serve ???
    grazie e complimenti per il blog
    Pao

    RispondiElimina
  7. Ciao Paola, il limone aiuta a sciogliere i grumi di sapone.
    A presto
    Ste

    RispondiElimina
  8. Ho fatto il tuo sapone liquido ma,( non ho aggiunto la glicerina) , il risultato è un sapone bavoso che lascia una patina di unto sulle mani. Dove sbaglio? Mi sarebbe oltremodo comodo, comunque ci riprovo. ciao Teresa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Teresa, patina di unto sulle mani io non ne ho mai trovata. Può solo dipendere dal tipo di sapone che utilizzi.Riprova cambiando sapone io utilizzo il mio autoprodotto ..

      Elimina

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)