sabato 22 novembre 2014

CANDELE ECOLOGICHE IN CERA D'API FAI DA TE



Dopo gli angioletti (QUI) ho pensato di realizzare anche alcune candele in cera d'api (ne posseggo in quantità perché vicino a casa mia ci sono diversi apicultori).

Le candele che trovate comunemente in commercio sono a base di paraffina (un derivato del petrolio) e sono colorate e profumate con sostanze che di naturale non hanno proprio nulla.
Questo fa si che una volta accese rilascino nell'ambiente sostanze nocive.

Le candele in cera d'api sono del tutto naturali, purificano l'aria perché rilasciano ioni negativi e le donano una leggera fragranze mielata.
Emettono una luce intensa e meno tremolante e, fatto più importante, scaldano l'atmosfera senza "intossicarci".

Durante il periodo natalizio in famiglia accendiamo spesso la sera le candele, durante la cena e la lettura serale prima di andare a letto.

Quest'anno ho deciso di decorarne alcune da utilizzare come addobbi natalizi o semplici doni.

La procedura è facilissima, dovete solo sciogliere la cera a bagnomaria e, una volta liquida, versarla all'interno di piccoli bicchieri o vasetti di vetro (anche riciclati), ricordandovi di fissare lo stoppino.
Tutte le indicazioni e le fotografie le trovate  QUI.


Decorate a piacere dando libero sfogo alla vostra fantasia.

Cosa ne dite vi piace l'idea?





2 commenti:

  1. Mai fatto nulla di simile, ma proverò.. è da un pezzo che ripeto a me stessa di farlo, ed ora non ho più scuse! Con il Natale alle porte, sarebbe splendido avere tante candele diverse da mettere in giro per casa.. grazie!

    L'angolo della casalinga, ricette veloci e facili

    RispondiElimina
  2. anche a me piacciono tantissimo!
    Ste

    RispondiElimina

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)