lunedì 19 gennaio 2015

FARE LE TENDE CON BOTTIGLIE DI PLASTICA RICICLATE



L'idea per la realizzazione di queste originali tende mi arriva da Roberta, una delle lettrici che mi ha contattata via mail per ricevere la mia guida gratuita per la realizzazione del sapone.

Con alcune delle persone che mi scrivono, la conoscenza si approfondisce e spesso manteniamo i contatti, soprattutto perché ci sentiamo accomunati  dall'amore verso l'autoproduzione ed il riciclo.

Roberta è un'insegnante e quando mi ha raccontato del progetto che stava realizzando a scuola ne sono rimasta entusiasta. 

Fare a scuola, delle tende con vecchie bottiglie di plastica, con l'aiuto ed il coinvolgimento dei bambini, è secondo me un'idea fantastica anche perché ha un notevole valore educativo.
Senza dimenticare che in tempi di crisi come i nostri il costo è davvero irrisorio.

Di certo è un'impresa faticosa, richiede pazienza e tanto lavoro, ma Roberta non molla nonostante le difficoltà, perchè è animata da una motivazione profonda.

La ringrazio tantissimo per avermi inviato le foto dei suoi lavori in corso d'opera, ed entrambe speriamo che possano servire a tutti noi, per prendere spunto e dare avvio a progetti altrettanto creativi di riciclo!

E voi? Avete idee "riciclose" da condividere? Se vi va inviatemi le foto al mio indirizzo mail:

maghelladicasa@hotmail.it




6 commenti:

  1. oh ma che pazienza!!!! proprio queste cose non fanno per me :-) complimenti

    RispondiElimina
  2. Una bellissima idea! Educativa ed ecologica! Complimenti alla maestra Roberta, le insegnanti dovrebbero essere tutte così entusiaste e in gamba! Dani

    RispondiElimina
  3. Ciao Ste! L'idea e' bellissima sopratutto per il valore che si tramanda ai bambini quale materiale riutilizzabile.
    Qui dove ora abito oramai e' prassi che nelle scuole d'infanzia e elementari si infonda lo spirito del riutilizzo di materiali. Mio figlio ha portato a casa un sacco di lavoretti fatti con materiali differenti e la cosa magnifica e' che ora che e' un grande della scuola dell'infanzia, gli lasciano esprimere la sua fantasia mettendogli a disposizione vari materiali di scarto per inventare quel che vuole! Ha fatto un'astronave con un bicchiere di plastica, delle cialde del caffe', dei dischi di cartone e della stoffa...devo riuscire a mandarti la foto!
    Roby

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fantastico!!! muoio dalla voglia di vederla!
      Ste

      Elimina
  4. E brava la maestra Roberta.. conosco diverse maestre che la pensano e lavorano come lei e questo ci onora.... saranno gocce di acqua nel mare..... ma va bene uguale.... il riciclo, l'educazione ecologica, il rispetto per l'ambiente e le iniziative a tema stanno prendendo piede, peccato che il pianeta terra è estesissimo e che noi italiamo non siamo spesso ai primi posti!!!
    Nadia

    RispondiElimina
  5. Hai ragione, ma piano piano con il tempo e con i piccoli gesti quotidiani che tutti noi possiamo fare, sono certa che i cambiamenti arriveranno.!
    Ste

    RispondiElimina

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)