martedì 12 maggio 2015

LIEVITO NATURALE PER DOLCI



Oggi trovano largo impiego nelle nostre cucine le polveri lievitanti o le farine auto-lievitanti. Si tratta per lo più di lieviti di produzione industriale, di natura sintetica nelle quali, ad una sostanza acida, in genere difosfato disodico, ne viene unita una basica, frequentemente il carbonato di sodio, che produce anidride carbonica. A questi vengono aggiunti stabilizzanti e aromi. 

Si tratta in genere di prodotti da utilizzare con moderazione.

Presso i rivenditori di prodotti biologici oggi è possibile acquistare lieviti istantanei che non contengono fosfati, stabilizzanti chimici, aromi di sintesi o altri additivi nocivi.

Di recente è stato rivalutato anche un antico agente lievitante: il cremor tartaro o tartrato acido di potassio, un sale acido che ha proprietà lievitanti naturali.
Questo può essere di derivazione sintetica, oppure, nella variante biologica, è ricavato naturalmente dall'uva. Da tempo io lo impiego nella preparazione dei miei dolci, con ottimi risultati.

Viene spesso utilizzato in abbinamento con il bicarbonato di sodio. 
Il bicarbonato di sodio da solo, è controindicato per i soggetti ipertesi o con disturbi renali.

Potete realizzare anche il vostro personale lievito fai da te, con la ricetta che segue e che ho tratto dalla rivista Terra Nuova.

Lievito naturale fai da te

100 g di cremor tartaro biologico
45 g di bicarbonato di sodio
55 g di amido di mais biologico

Amalgamate le polveri in luogo asciutto e conservate il composto in un barattolo di vetro ben chiuso.
Se all'impasto unite un poco di succo di limone, la lievitazione sarà ancora più favorita.

Aggiungete il vostro lievito assieme alla farina, 15 o 20 g per kg di farina.

E voi, che lievito utilizzate?






2 commenti:

  1. Ottimo per chi è intollerante al lievito di birra o lo digerisce con difficoltà. Non sapevo che il bicarbonato fosse sconsigliato a chi ha problemi di ipertensione. Io devo stare un po' attenta ad esempio (dopo la seconda gravidanza) ma non saprei con cosa sostituirlo..hai qualche suggerimento tu?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. opsss scusami mi era sfuggito questo commento, mi spiace tanto. Ti suggerisco di cercare nei negozi di prodotti biologici del cremor tartaro senza aggiunta di bicarbonato.
      IN ogni caso, le quantità sono modeste e non credo possano nuocerti.
      A presto.
      Ste

      Elimina

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)