sabato 16 maggio 2015

RICICLARE LE FIBRE PER FABBRICARE NUOVI VESTITI

                                                                     foto dal web

Quando ho letto questa notizia mi sono sentita davvero bene! Per questo motivo la voglio condividere con tutti voi.

La start-up britannica Worn Again ha messo a punto un procedimento inedito, capace di separare ed estrarre il poliestere ed il cotone dai vestiti e dai tessuti vecchi o usati, che potranno essere utilizzati per produrre nuovi abiti.

Questo metodo permette di aggirare uno dei principali ostacoli al riciclaggio dei vestiti, ovvero la necessità di separare le fibre nei tessuti misti.

Questa soluzione permetterà di contenere non solo il ricorso al poliestere derivato dal petrolio, ma anche la quantità di abiti non riciclabili,  con notevole riduzione dell'impatto ambientale.

I primi a testare questa metodologia saranno la catena di fornitura Puma, ed il marchio svedese H&M, già a partire da quest'anno, visto che il progetto è entrato nella sua fase finale di sviluppo.

Evviva le buone notizie!

4 commenti:

  1. ottima cosa!!! Ci saranno quindi contenitori per il riciclo vestiti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Da H&M ritirano già da diverso tempo abiti usati di qualunque genere ed in cambio ti riconoscono un piccolo sconto sugli acquisti!

      Elimina
  2. Oh che notizia confortante!! E da a tutti la possibilità di scegliere. Grazie per la condivisione.

    RispondiElimina

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)