venerdì 25 marzo 2016

Pellicola per alimenti fai da te


La pellicola per alimenti si presta a moltissimi usi ed è molto pratica, questo è un fatto.

Cerco di limitarne l'impiego, utilizzando contenitori e vasetti di vetro per conservare gli alimenti in frigorifero. Semplicemente ritengo il vetro più sano della plastica, e basta lavarlo per poterlo utilizzare un numero infinito di volte.

Questo fino a quando, girovagando in rete non ho trovato il tutorial per realizzare una pellicola fai da te .
All'inizio ero dubbiosa, ma il tutorial era talmente semplice che mi sono fatta tentare e mi sono messa al lavoro.

Con un pezzo di cotone ed un poco di cera d'api ho realizzato questa "pellicola fai da te"  naturale, che utilizzo per avvolgere formaggi, pane, salumi o semplicemente come copertura per vasetti e contenitori in vetro in cui ripongo gli avanzi.

La utilizzo anche per avvolgere la merenda dei bambini, quando si fermano a scuola.


Cosa vi serve

Tessuto 100% cotone
cera d'api

Tagliate il tessuto della dimensione che desiderate. (Io ne ho realizzati in diversi formati).
Foderate una teglia con carta da forno, appoggiate il tessuto e grattugiate sopra a questo della cera d'api. Ne basta davvero pochissima.


Preriscaldate il forno a 50-80° e fate sciogliere la cera. (ci vorranno pochi minuti).
Con un pennello distribuite la cera sul tessuto.

                                                          Foto: My Healthy green family

Fate asciugare e la vostra pellicola è pronta!

Come utilizzare la vostra pellicola fai da te

  • Potete posizionarla sopra una ciotola o un contenitore, oppure avvolgerla intorno al cibo come il formaggio, il pane, la verdura, la frutta. Il calore delle vostre mani vi aiuterà plasmare l'involucro nella forma desiderata.
  • Può essere lavata con acqua fredda e sapone neutro, io uso sapone di Marsiglia 
  • Poiché non va lavata con acqua calda non è raccomandata per avvolgere la carne.
  • A seconda di quanto spesso viene utilizzata, può durare fino a un anno.
  • Trascorso questo tempo non dovete fare altro che ripetere l'operazione, ovvero sciogliere altra cera sopra il tessuto.
Cosa ne pensate della pellicola fai da te? vi piace l'idea? 


8 commenti:

  1. grazie mille, cosi si risparmia un sacco. colgo l'occasione per farti i miei Auguri di Buona Pasqua a te e family. ciao cry68

    RispondiElimina
  2. Ciao! Bellissima idea grazie ! Ma chissà se funziona con altre cere ? Hai mai provato? Tipo candelilla carnauba ?

    RispondiElimina
  3. Ciao Chiara io utilizzo cera d api perché sono certa che e' commestibile e del tutto naturale..sai a contatto con il cibo...

    RispondiElimina
  4. Ciao! Mi sembra una fantastica idea, però io ho provato e il risultato è deludente. La cera passa attraverso il tessuto cosicché il retro colorato appare opaco. Inoltre il tessuto rimane rigido, per cui è difficile usarlo per avvolgere le cose. La cera in alcuni punti si crepa e poi gli rimangono attaccate tutte le briciole, sembra una cosa sporca..Dove avrò sbagliato? Troppa cera?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cavoli! A me non è volata dietro il tessuto 🤔...forse dipende dal tessuto oppure troppa cera perché la mia non era così rigida, si il panno era ispessito ma ci avvolgo il formaggio senza problemi e non vedo le crepe onestamente...

      Elimina
  5. Ciao, ma la cera sinstende sul dritto della stoffa?

    RispondiElimina

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)