venerdì 15 aprile 2016

Crema mani fai da te, ricetta facile e veloce


Le mani sono il mio punto debole. Non sono abituata ad utilizzare i guanti, quando faccio i lavori di casa, per cui spesso si seccano e si sciupano.

L'unico rimedio è curarle e nutrirle ogni giorno. Per questo motivo tengo sempre in borsa la mia crema mani super idratante e nutriente.
Non contiene acqua pertanto si conserva a lungo senza problemi.

Solo due gli ingredienti: burro di karitè, dal grande potere nutriente e ristrutturante e l'olio di mandorle dolci, lenitivo ed emolliente.
Un  binomio perfetto.

Crema mani ricetta facile e veloce

20 g di burro di karitè 
10 g di olio di mandorle o oliva
5 o 6 gocce di olio essenziale a piacere

Fondete a bagnomaria il burro di karitè, fate raffreddare leggermente ed aggiungete l'olio di mandorle dolci e gli oli essenziali.
Con una frusta elettrica montate sino ad ottenere una crema soffice.

La dose è per un piccolo vasetto da 30 g che per me è l'ideale. Se desiderate potete raddoppiare la dose e conservarlo in un contenitore di maggiori dimensioni.

E voi, come vi prendete cura delle vostre mani?

***


.Cerchi altre ricette di cosmesi naturale fai da te?

Sulla mia guida "Bellezza al naturale, guida facile alla cosmesi fai da te", trovi più di 60 ricette facili da realizzare e con ingredienti facilmente reperibili.
Potrai creare per te e la tua famiglia:

creme cosmetiche
scrub                                                                             
maschere
dentifrici
deodoranti e tanto altro ancora


SCOPRI QUI COME SCARICARE L'-EBOOK


****

Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli ultimi articoli e le risorse gratuite


28 commenti:

  1. Per questa ricettina ho tutti gli ingredienti in casa... quindi vado a farla!!
    Grazie

    un bacino
    Sara
    This is Sara

    RispondiElimina
  2. Premetto che sono una super allergica e, dopo aver buttato un sacco di soldi in farmacia, mi sono vittoriosamente data al fai da te. Il tuo blog è stato una scoperta (ho anche comprato il libro sulla cosmesi naturale!) fantastica, mi ha aperto un mondo. Questa ricetta l'ho già testata e mi piace moltissimo, vorrei utilizzarla per dei simpatici regalini di Natale perché è proprio buona, utile e velocissima. Unico problema: il karitè ha un odore molto forte! Devo anche dire che il mio l'ho comprato in Africa e forse è meno raffinato di quello che si compra qui, ma l'olio essenziale all'arancia che avevo in casa non lo copre. Come potrei renderla un po' più piacevole all'olfatto? Forse ci sono olii più penetranti di altri? O karitè meno puzzosi ? Grazie :)

    RispondiElimina
  3. Ciao Silvia sono felice di esserti stata di aiuto con le ricette di cosmesi😊. Il karité esiste raffinato assolutamente inodore..l altro quello grezzo ha purtroppo un odore difficilmente copribile. Ti consiglio di acquistare quello raffinato per confezionare i tuoi regali da Natale.

    RispondiElimina
  4. Ciao Ste questa la faccio anche io, per i regalini di Natale, mi dici per favore che la grandezza del contenitore che devo comprare? E quanto si conserva? Così lo metto sulle etichette e chi la usa sa come comportarsi grazie di tutto!

    RispondiElimina
  5. Ciao Ely vasetti piccolini ancora più piccoli di quelli delle creme viso. Vasetti da circa 30 g. Si mantiene senza problemi per mesi!

    RispondiElimina
  6. Ciao Ste, sono sempre Ely, sto preparando la crema volevo chiederti visto che la vorrei regalare a tutte le mie amiche e non mi basta il burro di karitè se si può sostituire con qualcos'altro, grazie! Buona domenica

    RispondiElimina
  7. Carissima Ely per questa ricetta serve il burro di karité purtroppo. Puoi provare quella della crema mani arancio e limone sostituendo l olio di ricino con quello di mandorle. Ecco il link per vedere la ricetta:http://www.maghelladicasa.it/2013/01/crema-mani-arancia-e-limone.html

    RispondiElimina
  8. Ciao! Vorrei sapere se questa crema, e in generale quelle a base di burro di karitè, sono piuttosto unte o si assorbono rapidamente. Grazie e complimenti! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao si assorbono piuttosto rapidamente ma occorre seguire degli accorgimenti. Ne basta una piccola quantità e vanno massaggiate per bene. L eventuale eccesso può essere tamponato con un asciugamano..perché dipende anche dalla secchezza della pelle..più e' disidratata meglio si assorbe e meno unge. Spero di esserti stata di aiuto. A presto!

      Elimina
  9. Grazie per la risposta dettagliata :) Proverò questa e altre ricette che suggerisci! Approfitto per augurarti Buone Feste :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fammi sapere! Buon Natale e sereno 2018 anche a te!😊

      Elimina
  10. Ciao, io ho provato a fare la crema ma non.è montata e diventata spumosa...è rimasta liquida e poi si è solidificata diventando durissima..Mi sapete dire perché? Cosa ho sbagliato? Per quanto tempo va montata con le fruste? Grazie e buon Natale
    Simonetta

    RispondiElimina
  11. Ciao Simonetta hai usato il karité?? Perché con quello non può proprio diventare durissima...va montata per qualche minuto a velocità alta sino a che non assume la consistenza di una crema. Poi un po' rassoda ma leggermente...

    RispondiElimina
  12. Ciao, si ho usato karite..ma non è montata...la consistenza è rimasta sempre molto liquida mentre montavo e poi si è rassodata lasciandola nel vasetto. Ho provato una volta con olio d'oliva e una volta olio di mandorle. Ho usato sbattitore elettrico alla massima velocità...proverò ad acquistare un burro di karite diverso....
    Simonetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il procedimento è corretto...puoi provare dopo averlo sciolto mettere il tutto in un vasetto metterlo a bagno in un contenitore con acqua fredda aggiungere gli oli e poi tenendolo sempre in ammollo frullare sino a quando monta. E' un tentativo...

      Elimina
  13. Grazie mille dei tuoi preziosissimi consigli. Proverò e ti faccio sapere.
    Simonetta

    RispondiElimina
  14. Ciao! Si può mettere questa crema in barattolini trasparenti, o deve stare al riparo dalla luce? Grazie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! I contenitori scuri secondo me sono sempre da preferire ma se ce l hai trasparente a meno che tu non lo tenga esposto alla luce solare diretta non avrsi comunque grossi problemi 😊.

      Elimina
  15. Ciao! Stesso problema di Simonetta: il composto non monta assolutamente, rimane liquido o leggermente denso, poi lasciandolo raffreddare indurisce e torna burro. Quindi il mio risultato non è affatto una crema soffice. È comunque spalmabile, ma appena va a contatto con la pelle diventa come olio, è di un'untuosità quasi inutilizzabile persino sulle mani secche. Gli ingredienti sono di qualità e ho seguito il procedimento indicato. Qualche idea sul perché la consistenza non sia venuta come nella foto? Grazie! :)

    RispondiElimina
  16. A questo punto credo proprio che dipenda dalla marca del karité..perché ne io ne altre persone abbiamo avuto problemi nel montarla. Però prova a fare così: Aumenta la dose di karité a 25 g e riduci a 5 quella dell olio. Poi monta tutto a freddo..ovvero non sciogliere il karité, aggiungi semplicemente l olio e monti con le fruste elettriche sinché non ottieni una crema morbida. Se ti sembra troppo densa aggiungi ancora un poco di olio sino ad ottenere la cremosità che desideri. Aggiungi l olio essenziale e mezzo cucchiaino (non di più mi raccomando) di amido di mais...renderà la crema più asciutta. Fammi sapere mi raccomando!

    RispondiElimina
  17. Aggiornamento :) Ho migliorato la consistenza frullando un altro po' con le fruste, vediamo se solidifica ancora o resta abbastanza cremosa! Per me però resta troppo unta per le mani durante il giorno, la trovo più adatta per la sera prima di dormire. Ottima invece come balsamo labbra e per i piedi :) Proverò anche altre tue ricette!

    RispondiElimina
  18. Leggo ora la tua risposta, grazie mille! Proverò sicuramente i tuoi suggerimenti :)

    RispondiElimina
  19. Ciao! Con i tuoi consigli la crema è della consistenza giusta e meno untuosa :) Personalmente ottengo il risultato migliore spalmandola sulla pelle umida, mi sembra che questo la alleggerisca ulteriormente e faciliti l'assorbimento. Ma immagino che dipenda anche dal tipo di pelle. Grazie di nuovo per la tua gentilezza!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono proprio contentissima! Hai ragione, se la spalmi sulla pelle umida si riduce l'untuosità succede proprio così! Ci sentiamo quando vorrai per qualsiasi tua necessità. Buona giornata.

      Elimina
  20. Ciao Stefania, secondo te si può aggiungere un po' di burro di karitè a una crema leggera già pronta (di quelle che si comprano cioè), per arricchirla? Ho letto che con gli oli (mandorle, argan ecc.) si può fare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non l ho mai fatto ma credo proprio non ci siano problemi. Io monterei a freddo il burro di karité con le fruste, poi quando e' bello cremoso lo aggiungerei alla crema mescolando con energia in modo da incorporarlo per bene. Fammi sapere mi raccomando sono curiosa😊

      Elimina
  21. Ho provato e non è niente male! :-) Consiglio di aggiungerlo poco alla volta, per fare le proporzioni giuste e non ritrovarsi con una crema troppo unta o poco amalgamata. Io ho aggiunto anche qualche goccia di olio essenziale di lavanda che mi piace molto :-)

    RispondiElimina

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)