domenica 4 ottobre 2015

SCIROPPO PER LA TOSSE FAI DA TE



Con l'arrivo della brutta stagione riprende la lotta in famiglia per vincere le malattie da raffreddamento: tosse, raffreddore e mal di gola.

Per sconfiggere in maniera naturale questi malesseri, fastidiosi per gli adulti ma ancora di più per i nostri figli, sono sempre alla ricerca di rimedi alternativi.

Ho appena sperimentato uno sciroppo a base di zenzero e miele, che ora tengo sempre a portata di mano.

Per la medicina cinese lo zenzero è il rimedio principe per combattere le malattie da raffreddamento, poichè  aiuta a liberarci dal catarro e svolge una potente azione antinfiammatoria.

Durante l'inverno lo tengo sempre in casa, poiché la sua azione riscaldante e leggermente piccante, aiuta anche combattere il freddo.

Il miele è conosciuto da tempo per le sue proprietà antibatteriche e antiossidanti ed è indiscusso il potere che ha nel calmare la tosse, grazie alla sua azione espettorante.

Vi propongo due diverse ricette, ugualmente molto valide, che combinano insieme questi due strepitosi alimenti. 
Sarete voi a scegliere quella che vi ispira di più. Sono entrambe molto semplici e come vedrete non ci sono quantità precise e rigide da rispettare.


Sciroppo al miele e zenzero




mezza tazza circa di miele grezzo biologico
1 limone biologioco
1 pezzetto di radice di zenzero sbucciata a tagliata a fettine 

Prendete un vasetto e versate sul fondo un poco di miele. Appoggiate una fetta sottile di limone, e spremetene anche qualche goccia. A questo punto adagiate  qualche fettina di radice di zenzero. 
Versate altro miele e continuate con le fette di limone, il limone spremuto e lo zenzero...continuate con gli strati sono a quando il vasetto sarà pieno.

Riponetelo in frigorifero e lasciate macerare almeno un paio di giorni.
Trascorso questo tempo, se volete lo filtrate, ed ecco il vostro sciroppo è pronto.

Si conserva in frigorifero per diversi mesi.

Il gusto è davvero fresco e gradevole, ve ne innamorerete.

Versato in una piccola boccetta è comodo anche da tenere nello zaino e da portare a scuola.


Sciroppo al miele, zenzero e cannella





1/2 tazza di zenzero secco e 1 tazza di zenzero fresco (pelato e tritato)
2 tazze di acqua
1 tazza di miele
1 stecca di cannella (facoltativa)

*naturalmente utilizzate la stessa tazza come unità di misura

Portate a bollore l'acqua, nella quale avrete versato lo zenzero e la cannella.
Riducete il fuoco e cuocete sino a quando l'acqua non si sarà ridotta della metà.
Filtrate e fate raffreddare.
Solo quando il composto è freddo unite il miele.


Trasferite il tutto in un vasetto, e riponete in frigorifero. Si conserva per diverse settimane.

Io preferisco non prepararne mai grossi quantitativi. E' talmente semplice e veloce da fare che non vale la pena fare scorte esagerate.

Ricordate che lo sciroppo non va somministrato a bambini di età inferiore ad un anno.

Noi ne assumiamo nei periodi di forte raffreddamento anche 3 o 4 cucchiai al giorno.

Voi che rimedi utilizzate per alleviare i sintomi dell'influenza?



--------------------------------------------------

Altri rimedi naturali per combattere le malattie da raffreddamento le trovate qui:














4 commenti:

  1. ciao! ne faccio uno simile..ma aggiungo anche un cucchiaio di cannella in polvere o una stecca dalle rinomate proprietà antinfiammatorie. confermo: è un toccasana

    RispondiElimina
  2. interessanti rimedi semplici da preparare. Io ne avevo preparato uno frullando alcuni spicchi di aglio e mescolandoli con il miele. E' ottimo per coloro che riescono a mangiare dell'aglio crudo, che mescolato con il miele è ovviamente molto più gradevole.

    RispondiElimina
  3. Grazie mille per avere condiviso il tuo rimedio, di certo da provare soprattutto per chi ama l aglio che è davvero un alimento portentoso!

    RispondiElimina
  4. Una vera panacea per la tosse e tutto l'apparato respiratorio è data dalla piantaggine che tritata finemente e fatta bollire lentamente in quantità uguali con acqua e miele fino a quando si riduce ad uno sciroppo poco denso. Assieme si può far bollire con stesse modalità del timo. Filtrare e conservare in frigo per non più di tre mesi. Due cucchiai al giorno in via preventiva, durante una crisi acuta di tosse, anche quattro cucchiai al giorno.

    RispondiElimina

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)