giovedì, ottobre 29

Sapone fai da te al cioccolato e karitè

 

Vi presento oggi il mio nuovo sapone, una dolcezza unica, una schiuma morbida, estrema delicatezza sulla pelle.
Si tratta della mia nuova saponetta per la detersione del corpo al cioccolato e karitè, per una coccola speciale e golosa.
Qualche settimana fa, mentre riordinavo la dispensa, mi sono ritrovata tra le mani del cioccolato fondente e non so dirvi per quale momentanea associazione, ho sentito forte il desiderio di utilizzarlo per fare nuove saponette.

Le proprietà ammorbidenti ed emollienti di questo sapone, lo rendono perfetto per il trattamento di tutti i tipi di pelle, in particolare quelle più sensibili e delicate.
Il cioccolato gli dona un aspetto particolarmente goloso ed esotico e ci permette di realizzare simpatici giochi di colore che lo rendono unico e particolare.


Ingredienti per la preparazione del sapone al cioccolato e karitè




Ingredienti per la preparazione di 500 g di sapone

  • 365 g di olio di oliva
  • 35 g di burro di karitè
  • 100 g di olio di cocco
  • 66,50 g di soda caustica
  • 150 g di acqua
  • 10 ml di olio essenziale a piacere (io ho impiegato l'olio essenziale di mandarino)
  • 10 g di cioccolato fondente (va fatto sciogliere a bagnomaria e poi unito agli oli di base)


Per dare forma al mio sapone ho utilizzato stampi in silicone; se ne trovano in commercio di forme diverse cosa che ci permette di realizzare saponette davvero graziose.
Nel tempo mi sono accorta che con questo tipo di stampi risulta più facile l'estrazione se, dopo le 24/48 ore di riposo necessarie, li ponete per un paio d'ore in freezer. In questo modo eviterete di rovinare la forma della saponetta.





Come realizzare il sapone?


Ho descritto il procedimento per realizzare il sapone e tutte le precauzioni che è necessario prendere in una piccola guida, che potete richiedermi gratuitamente al mio indirizzo mail: infomaghelladicasa@gmail.com.
Vi richiedo l'invio della mail perchè mi piace stabilire un rapporto personale con chi si avventura nel mondo del sapone ed anche per darvi alcuni consigli specifici.
Resterò a vostra disposizione anche nel caso in cui vogliate pormi domande per fugare ogni perplessità.

Chi invece desidera conoscere a fondo l'argomento scoprendo tanti dettagli interessanti di questo particolarissimo mondo dell'auto-produzione di sapone, può acquistare il mio e-book "Il sapone di Ste, ottimi saponi, minima spesa, piccolo sforzo":



***

Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli ultimi articoli e le risorse gratuite




2 commenti:

  1. Ciao Stefania. Sono molto belle queste saponette.A m'è non piace il burro di karite',si può sostituire con olio di mandorle, e fare le saponette? Grazie. Un abbraccio Nunzia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No, non si può semplicemente sostituire, con il sapone occorre essere molto precisi... È necessario rifare tutti i calcoli per quantità ottimale di soda caustica

      Elimina

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)