martedì 7 marzo 2017

Crema pasticcera senza uova, delicata e gustosa anche in versione vegana


Una crema pasticcera senza uova? Lo so, anche io ero molto scettica e dubbiosa. Dopo averla assaggiata però mi sono dovuta ricredere.
La prima volta in assoluto,  l'ho mangiata a casa di una mamma che aveva preparato una merenda completamente vegana, quindi ho assaggiato la versione senza latte e uova. Sono rimasta impressionata perché, devo ammetterlo, era davvero buona.

Lei aveva aggiunto qualche goccia di olio essenziale di limone per aromatizzarla ed una puntina di curcuma che le conferiva il classico colore giallo, tipico della crema alle uova.

Oggi io vi presento la versione base, che potete rendere vegana sostituendo il latte con una bevanda vegetale (latte di riso, soia, mandorle), ed una un po' più elaborata con aggiunta di panna e ricotta, talmente buona da creare dipendenza 😍.

Crema senza uova versione base e vegana: la ricetta


250 ml di latte (nella versione vegana utilizzate latte di riso, soia o mandorla)
2 cucchiai rasi di amido di mais
2 cucchiai di zucchero
1 pizzico di curcuma (facoltativo)
1 goccia di olio essenziale di limone ad uso alimentare (facoltativo)

Mettete lo zucchero e l'amido di mais in una pentola ed aggiungete il latte tiepido. Mettete sul fuoco e fate addensare (toglietela dal fuoco appena inizia a rapprendere). Se lo desiderate, aggiungete alla fine l'olio essenziale e la curcuma e mescolate per bene con l'aiuto di una frusta.

Crema senza uova versione con panna e ricotta: la ricetta




Per realizzare questa versione preparate prima la crema base e fatela raffreddare completamente.
Poi montate 200 ml di panna fresca alla quale dovete aggiungere 3 cucchiai di zucchero a velo.
Amalgamate con delicatezza la panna montata con lo zucchero alla crema base, poi unite  100 g di ricotta di buona qualità.
Montate il tutto  velocemente.

La vostra crema è pronta.



Anche questa versione come quella base, si presta a molte preparazioni. E' ottima per farcire torte e bignè ma è perfetta anche presentata in un bicchiere, alternando uno strato di crema ad uno di marmellata, oppure uno di crema con uno di biscotti sbriciolati e scaglie di cioccolato.

Secondo me si accompagna benissimo anche a semplice frutta fresca, per una versione più estiva.

Voi cosa ne dite?




Nessun commento:

Posta un commento

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)