Cerca in questo sito

giovedì, ottobre 28

Come preparare il Ghee, il burro medicamentoso di tradizione ayurvedica

 
Da anni preparo in casa il Ghee, il burro medicamentoso delle tradizione ayurvedica. L'ayurveda è una medicina tradizionale antichissima di origine indiana molto diffusa ancora oggi. Il suo fine è il benessere totale della persona; l'ayurveda non mette al centro solo la cura (a base di piante ed erbe) ma attribuisce estrema importanza soprattutto alla prevenzione (alimentazione e stile di vita).

L'ayurveda riconosce al Ghee l'effetto di rigenerazione cellulare, tanto è vero che viene definito il cibo degli Dei. Aiuta a combattere lo stress ed il nervosismo, è consigliato per favorire la salute, aumentare la memoria e l’intelligenza, rafforzare il corpo. Inoltre è disintossicante, antinfiammatorio ed un alleato del nostro intestino.

E' utilizzato anche per la cura della pelle e dei capelli, è noto per idratare ogni tipo di epidermide, ottimo per i massaggi. Contiene acidi grassi essenziali che favoriscono l' idratazione inoltre è considerato una delle migliori soluzioni naturali anti-invecchiamento.

E' un ingrediente molto utile anche per la cura dei capelli, soprattutto se sono secchi, crespi e sfibrati.  Va combinato con olio d'oliva (o di olio di cocco) e applicato dal cuoio capelluto fino alle estremità e lasciato in posa almeno un'ora.

Il Ghee viene utilizzato da tempo immemorabile per la preparazione del cibo; la cucina ayurvedica usa il Ghee in sostituzione di burro e olio. Si usa per cucinare, friggere e arrostire  perché anche ad alte temperature non perde le sue qualità.
Resta infatti facile da digerire ed il suo gusto leggermente dolce arricchisce tutte le pietanze, dal pane ai dolci. Io adoro consumarlo crudo (il suo sapore è delizioso) sul pane fatto in casa abbinato ad una buona marmellata senza zucchero. 

Ma come si prepara il ghee?

Come preparare il Ghee: la ricetta



Preparare il Ghee in casa è estremamente facile anche se richiede un poco di pazienza; si parte da un ottimo burro di qualità dal quale vengono estratti acqua e proteine attraverso un processo del tutto naturale. Si ottiene un prodotto privo di caseina e lattosio che, così trasformato, si arricchisce di proprietà fondamentali, proprio quelle che lo rendono così prezioso nella tradizione ayurvedica.

Un grande vantaggio è che il Ghee si conserva per mesi e mesi anche fuori dal frigorifero (io lo conservo in frigorifero solo dopo avere aperto il vasetto). Tanto è vero che si dice che più il Ghee è vecchio maggiori sono le sue proprietà benefiche!


Ingredienti per circa 350 g di ghee

500 g di burro di ottima qualità (meglio se biologico)


Tagliate il burro grossolanamente e riponetelo all'interno di una pentola in acciaio poi mettete sul fuoco a temperatura bassissima.
Piano piano il burro si scioglie e con il tempo inizierà a formarsi una schiumetta bianca (la caseina), che va eliminata con un cucchiaio.


Mano a mano che l'acqua evapora e procedete ad eliminare la caseina, il burro diventa limpido (il livello di limpidezza dipende anche dalla qualità del burro di partenza).
Sul fondo si depositerà uno strato di caseina che tenderà invece a diventare scuro.

Ora che il burro è diventato bello limpido non dovete fare altro che filtrarlo e versarlo all'interno di vasetti di vetro ben puliti.



Il Ghee è pronto!

Come vi ho detto, se è ben preparato, si conserva a lungo fuori dal frigorifero.


***





Tante ricette sane e gustose.
Mirati approfondimenti :
⏩come risparmiare in cucina
⏩come scegliere prodotti di qualità
⏩come riciclare gli scarti
e tanto altro ancora...


***

Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli ultimi articoli e le risorse gratuite









Nessun commento:

Posta un commento

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)