lunedì 5 marzo 2012

Leggere con i bambini



Io e mio marito siamo entrambi amanti dei libri. Abbiamo una libreria ben fornita, che ospita generi letterari diversi.
Anche per i nostri bambini abbiamo voluto ricavare uno spazio, facilmente accessibile, in cui potessero custodire i loro libri.




Ho sempre letto libri ai miei bambini,  poiché li considero una grande fonte di arricchimento.
Sfogliare un libro, insieme alla mamma o al papà, costituisce inoltre, un momento di preziosa intimità fra genitori e figli: una prima forma di trasmissione di cultura, che è resa ancora più coinvolgente dalla forte componente affettiva.
Il libro rappresenta anche un’ottima risorsa nel momento in cui sopraggiunge la noia. Ecco che prendere in mano un libro e sfogliarne le pagine, diventa anche un modo per inventarsi storie, per dare le ali alla fantasia.
E’ importante ricordare che le storie che il bambino si racconta non sono mai casuali, ma sono sempre vicende attraverso le quali rielabora eventi traumatici, risolve i suoi conflitti o mette in atto pulsioni aggressive, desideri o paure presenti nel suo inconscio.
In altre parole gli servono per ristabilire l’ordine nel suo mondo interiore.

Sin dall’adolescenza i libri sono stati per me una fonte a cui abbeverarmi, in cui trovare le risposte, un luogo altro in fui fare viaggiare la mia fantasia, in cui soddisfare la mia curiosità.
Ancora oggi la lettura resta una priorità assoluta nella mia vita, e spero con tutto il cuore di essere riuscita a trasmettere, almeno una piccola parte dell’amore che nutro per i libri, ai miei figli.



3 commenti:

  1. Io la penso esattamente come te e anche io ho trovato spesso rifugio e spunti dai libri.Purtroppo mio marito non ama leggere ma abbiamo raggiunto il compromesso che per il bene di nostra figlia,le leggerà le favole.Io spero di avvicinarla al mondo della lettura e al piacere di farlo.DA

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'importante è trovare sempre l'equilibrio con il compromesso...poi il resto vien da sé...

      Elimina
  2. anche io sono daccordo perfettamente! meno televisione piu' libri!!!
    Baby

    RispondiElimina

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)