mercoledì 27 giugno 2012

Frutta in bottiglia



Albicocche, susine, pesche, ciliegie se ne trovano in abbondanza in questo periodo.
Come conservare  questi sapori per l’inverno?
In questo periodo mi sono data alla produzione di confetture, dopo quella di fragole
(vedi qui), ho preparato con lo stesso sistema quella di ciliegie e di albicocche,
che utilizzerò per la preparazione di crostate e biscotti, per aromatizzare il mio
yogurt autoprodotto (vedi qui), o semplicemente le spalmeremo sul pane casereccio per
una sana e nutriente prima colazione.
Si possono preparare pero’ anche dei gustosi succhi di frutta.
Io per i miei bambini preferisco le centrifughe (vedi qui)  perche’ non è necessario
aggiungere zucchero e perche’ bevute fresche conservano tutte le vitamine.
Non tutta la frutta però rende bene centrifugata…..
In alternativa, si possono preparare dei gustosi succhi da conservare in frigorifero
e bere nel giro di qualche giorno, oppure da riporre in dispensa per l’inverno.

 1) succhi da conservare in frigorifero:
questo tipo di succo è il risultato della spremitura o della centrifugazione
della frutta. Se al  succo viene tolta una parte di acqua si dice che è concentrato.
La concentrazione avviene per decantazione, ovvero facendo riposare per alcune
ore il succo in un recipiente in modo da separare la parte più pesante, composta
da fruttosio, cellule di frutta, sali minerali, vitamine etc, che si depositerà sul
fondo, dall’acqua che invece rimarrà in superficie e che verrà poi eliminata.
Mediante questa procedura si perdono alcune vitamine volatili, ma si otterrà
un succo conservabile in frigorifero per due o tre giorni al massimo, in una
bottiglia di vetro scuro.

In alternativa pubblico la ‘ricetta’ che ha postato Roberta:

"ho appena fatto il succo alla pesca,ho tagliato 5-6 pesche mature,ho fatto sciogliere 4 
cucchiai di zucchero con un pò d'acqua, circa un bicchiere, poi quando ha iniziato
a bollire ho messo le pesche con un pò di succo di limone, dopo 10 min. ho spento 
fatto riposare qualche min. e frullato,tutto, poi l'ho messo in una bottiglia di vetro,
raffreddato nell'acqua fredda e poi messo in frigo pronto per la merenda!!! "

2) succhi da conservare per l’inverno
Quando ero ragazzina aiutavo mia mamma a preparare il succo di albicocca.
Il nostro alberello nell’orto ce ne forniva (e ancora oggi non ci tradisce), in
quantità.
Ecco come facevamo:

3 kg di albicocche
600g di zucchero
300 ml di acqua
2 limoni

Spremere al passaverdure le albicocche private del nocciolo.
Versare il succo dei limoni nella polpa così ottenuta.
Fare bollire l’acqua con lo zucchero. Quando bolle spegnere e lasciare
raffreddare.
Aggiungere poi lo sciroppo alla frutta e riempire delle bottiglie
ben lavate. (io di solito le bollo una ventina di minuti)
Chiudere ermeticamente.
Mia mamma aveva lo strumento per applicare i tappi alle bottiglie,
quelle dei comuni succhi di frutta, che si inseriscono a pressione.
In alternativa ho trovato queste bottigliette dei succhi Zuegg che ogni
tanto bevo in ufficio e che prendo dal distributore…ma che non ho mai
buttato pensando che sarebbero state utili.



Sono comode perché il tappo si avvita.

Per fare sì che il succo si conservi fuori dal frigorifero occorre sterilizzare
le bottiglie mediante bollitura delle stesse, riempite di succo (fino ad un cm
dal bordo), per venti minuti.

ATTENZIONE: occorre chiuderle bene ed assicurarsi che l’acqua copra
interamente le bottiglie.



9 commenti:

  1. Buongiorno Ste, grazie, non credevo di aver indovinato con il metodo che ho fatto io, però non ho capito una cosa,ma la frutta voi non la fate cuocere nello sciroppo?oppure basta bollirla i 20min. dopo? e va bene ugualmente se invece di passarla nel passaverdura io la frullo? grazie in anticipo delle risposte, ma lo yogurt l'hai più fatto? ciao un abbraccio! (Roberta)

    RispondiElimina
  2. si noi non la facciamo bollire con lo sciroppo.
    Con il frullatore penso venga bene uguale.
    Lo yogurt lo faccio oggi, vado a prendere il latte...
    ma ieri ho fatto il tuo gelato al limone!!!!!!!!!!!!!!!
    troppo troppo troppo buonooooooooooooo
    l'ho assaggiato questa mattina non resistevo...giusto un cucchiaino
    ...vedrai che sorpresa per i miei bimbi!!!
    grazie mille...
    anzi ora passo la ricetta ad un'amica che vuole provare!!!!

    RispondiElimina
  3. sono contentissimissima!!!! che ti piace ciao!!!

    RispondiElimina
  4. ti ho mandato una mail ma non so se ti è arrivata se puoi fammi sapere, ciao (Robrta)

    RispondiElimina
  5. forse sono due, il mio indirizzo giusto è il secondo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. accipicchia ho appena controllato ma non mi è arrivato nulla.
      Ti scrivo l'indirizzo qui sotto che forse ti è piu' comodo:

      maghelladicasa@hotmail.it

      aspetto la mail ! a prestooooo!

      Elimina
  6. buongiorno Ste ho appena letto la tue mail, grazie per avermi risposto, purtroppo non sono mai stata dalle tue parti ma mi piacerebbe tanto poterci venire, il parco si chiama rainbow magic land, ma a mio parere ha dei prezzi un pò troppo elevati, anche se io non sono tanto amante dei parchi giochi, preferisco far vivere ai miei figli adesso che sono ancora piccoli asperienze adatte alla loro crescita, sai ho appena fatto anche il gelato alla banana, se mi riesce bene poi ti do la ricetta, ciao e buona giornata!! e continuerò a scriverti un abbraccio.

    RispondiElimina
  7. Ciao! quando vuoi fammi sapere, ci organizziamo!
    per i parchi anche a me non piacciono tanto preferisco altri intrattenimenti.
    Anche io ho trovato la ricetta di un gelato...al pistacchio...
    lo provero' spero la prox settimana ..poi magari ci scambiamo le ricette!
    stasera ho a cena un'amica e le offriro' il Super gelato al Limoneeeee!
    a prestooo

    RispondiElimina
  8. Splendida l'idea del succo di frutta da fare in casa, voglio provarla. Buona serata =) e passa a trovarmi nel mio blog...ti aspetto!!!

    RispondiElimina

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)