venerdì 10 agosto 2012

Menu' per bambini...e non solo..


E' sempre difficile a casa mia fare mangiare le verdure ai bambini, fatta eccezione
per le centrifughe che piacciono molto.

Così traendo ispirazione dalla solita Benedetta Parodi ho cotto i fagiolini
bollendoli in acqua salata e li ho avvolti nelle fette di bresaola.
Ho condito con olio aromatizzato, ovvero un vasetto piccolo di olio in cui lascio
macerare un trito di aglio, erba cipollina, prezzemolo e sale che uso per
insaporire a crudo i piatti.
Sono rimasta sbalordita! hanno mangiato senza fare storie.

Cosi' entusiasta per il successo ottenuto, stasera mi sono data ad un'altra
novità.
Ho preparato degli spiedini di pesce (anche questo a casa mia non è
molto gradito...), con filetti di salmone e merluzzo che oggi erano in offerta.
Poi ho aggiunto a qualche fettina di peperone per insaporire, e passato
il tutto nel pangrattato condito con il solito olio aromatizzato.
Ecco gli spiedini crudi:




Ho cotto in forno a 200 gradi sino a doratura.
Ho servito accompagnando  con un'insalata di pesce.





E così anche stasera la cena è stata servita, gustata e apprezzata!





4 commenti:

  1. Grazie della tua visita Ste, piacere di conoscerti!!!! Mi aggiungo ai tuoi lettori, se ti va di contraccambiare ti aspetto.....

    RispondiElimina
  2. Ciao cosa posso mettere al posto del salmone che sia a me che a mio marito proprio non piace? Grazie di tutto sei proprio una "bella persona " grazie ancora ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie per i complimenti...sei molto gentile!!!!
      al posto del salmone puoi mettere dei gamberetti, oppure dei calamari, anche tranci di altro pesce, come il tonno, il pesce spada...
      spero di esserti stata di aiuto...
      a prestoooo!
      ciao

      Elimina
  3. Grazie mille gentile ste ciao

    RispondiElimina

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)