domenica 9 giugno 2013

SONNO E APPRENDIMENTO: SPUNTI DI RIFLESSIONE



Da una ricerca del Boston College in USA, è emerso che la mancanza di sonno incide davvero negativamente sul rendimento scolastico degli allievi e sulla loro capacità di apprendimento.

Ancora più interessante il fatto che questo problema è particolarmente diffuso nei  Paesi più 'ricchi'.

Qui gli studenti sono fortemente influenzati dalle abitudini domestiche.
In modo particolare si fa riferimento alla presenza nelle loro camere di apparecchi tecnologici, come : tv, computers, telefonini, video-games e quant'altro... che tentano i giovani più di una salutare notte di sonno.

L'indagine ha rilevato che l'80% dei ragazzi tra i 13 e 14 anni in USA ed il 57% nei restanti Paesi ( Francia, Inghilterra, Arabia Saudita...), sono affetti da sindrome da carenza di sonno.
Essa comporta un notevole calo di energia e l'insorgere di un senso di letargia che impediscono ai  ragazzi di assorbire e trattenere le idee.
La ricerca ha esaminato il legame tra la quantità di sonno ed i risultati dei test evidenziando che una maggiore quantità di ore di sonno corrisponde a migliori risultati nei test di matematica, scienze e letteratura.

Il Children's National Medical Center sostiene inoltre, che la carenza di sonno non incide solo sul lavoro scolastico dei ragazzi , ma nel lungo termine può favorire l'obesità, gli sbalzi di umore ed i problemi di comportamento. 

La soluzione?

Regolare le abitudini di vita dei nostri figli, al fine di favorire lunghe ore di sonno notturno ristoratore.


6 commenti:

  1. Grazie Stefania, per questo post.Lo dico sempre che i ragazzi devono dormire di più, la 1a ora a scuola sono in coma!
    Baci
    Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille per la tua testimonianza!

      Elimina

  2. premio per te qui ;):
    http://sweetmakeupandfashion.blogspot.it/2013/06/ancora-premi.html

    RispondiElimina
  3. Un piccolo grande pensiero per il tuo spazio "creativo" e "riflessivo" virtuale!!!!
    Vai su http://infinitepassionicreative.blogspot.it/2013/06/liebster-blog-award.html
    Un abbraccio!
    Lucia

    RispondiElimina

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)