giovedì 3 ottobre 2013

LATTE DETERGENTE ALLE MANDORLE


Il latte di mandorle è un detergente naturale adatto ad ogni tipo di pelle.
E' emolliente ed idratante e potete evitare di eliminarlo con l'acqua.
Tenetelo sulla cute, sarà una vera cura di bellezza per l'epidermide.

Potete quindi utilizzarlo per la pulizia del mattino, quando la pelle non è troppo sporca, oppure come latte idratante senza risciacquo.

Ecco come si prepara:

Prendete 25 g di mandorle e tritatele finemente con il mixer.
Versatevi sopra  150 ml di acqua distillata e lasciate riposare il tutto per qualche ora.
Infine filtrate e versate in una simpatica bottiglietta!
Ecco pronto il vostro latte, da conservare in frigorifero solo per qualche giorno poichè non contiene conservanti. 

Le mandorle tritate rimaste, non buttatele!!!!
Aggiungetevi un po' di succo di limone e miele, e applicatela sulla pelle del corpo inumidita, massaggiando.





12 commenti:

  1. wow ho proprio delle mandorle da consumare..tu sei come me ..sempre con voglia di fare...io ad esempio questa mattina ho fatto il sapone con l'acqua di rose e violetta .. faccio di tutto dalle creme ai shampoo ecc..ma la cosa che amo e sfornare saponi ..e la mia passione

    RispondiElimina
  2. Che brave che siete!! Non ho mai provato a creare nel reparto saponi, detergenti...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. devi assolutamente provare ..è una soddisfazione ..io ho iniziato un anno fa ..e devo ringraziare .mia figlia. ..aveva problemi intimi..ogni vokta che si lavava aveva prurito ..e da allora mi sono messa all'opera. .e poi da una cosa tira l'altra. ..:-D...

      Elimina
  3. confermo anche per me è stato così....quando inizi vedi la differenza e non ti fermi più....e poi che soddisfazioni!!!!!!

    RispondiElimina
  4. Mi avete veramente incuriosita...mi sa che mi tocca provare... ^_^

    RispondiElimina
  5. Voglio proprio provare, mi incuriosisce davvero questa "ricetta" non ho mai creato nulla in casa per quanto riguarda il beauty, grazie cara, un abbraccio,
    Sara

    RispondiElimina
  6. Molto semplice questa ricetta, grazie mille! Dani

    RispondiElimina
  7. salve a tutte, stavo cercando un idea per la festa della mamma ed ho trovato questo bellissimo blog. Non ho mai realizzato nulla, purtroppo e vorrei partire proprio con questa che mi sembra una facile "ricetta". Non ho ben capito come conservare il detergente, devo metterlo nel frigo e usarlo solo per pochi giorni?

    RispondiElimina
  8. Esattamente, perchè non contiene conservanti e quindi deperisce facilmente!
    sono molto felice che ti piaccia il blog e spero troverai spunti interessanti per iniziare a spignattare!
    Ste

    RispondiElimina
  9. Una ricetta bellissima!
    Per quanto tempo è possibile conservare questo latte detergente,per fissare una "scadenza"?
    Va bene ugualmente l'acqua depurata o devo usare necessariamente quella distillata?

    RispondiElimina
  10. Ciao Giuly, va benissimo anche l'acqua depurata. Come scadenza ti darei un paio di giorni, non di più. A presto!

    RispondiElimina
  11. Ciao Giuly, va benissimo anche l'acqua depurata. Come scadenza ti darei un paio di giorni, non di più. A presto!

    RispondiElimina

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)