giovedì 28 novembre 2013

BALSAMO LABBRA FAI DA TE



E' arrivato il freddo...e la neve, almeno da noi.
E' tempo di pensare alle nostre labbra e in questa stagione tendono a screpolarsi.
Ho così preparato un balsamo labbra per me e per tutta la mia famiglia..
Nulla di più semplice e veloce, l'unica difficoltà è reperire gli ingredienti giusti.
Come vi ho già accennato in altre occasioni, io acquisto tutto via internet, perchè è non solo molto comodo (i prodotti arrivano a casa) ma mi permette di risparmiare molto e di trovare tutto ciò che mi serve.

Balsamo labbra fai da te: gli ingredienti


Cera d'api 2 cucchiaini  (5 g circa)
Olio di oliva 7 cucchiaini
4 gocce di olio essenziale di arancio ( o altro olio a scelta)

Pesate la cera e mettetela a bagnomaria sino a quando  non si è completamente sciolto.
A questo punto aggiungete l'olio.

Aggiungete l'olio essenziale. Mescolate. Versate in un contenitore ben pulito.

Fate raffreddare.

Ecco, il vostro burro cacao profumato all'arancia è pronto!

QUI un'altra ricetta per realizzare il vostro balsamo labbra!

11 commenti:

  1. Bravissima Ste! Anche questa da provare!!!! :-)

    RispondiElimina
  2. Mi incuriosisci davvero molto con queste preparazioni senza tanti nomi chimici che trovo in giro...Questo mi pare alla mia portata per iniziare! ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si certo! vedrai è semplicissimo!

      Elimina
  3. Ciao!!! Scusa se mi permetto, ma gli oleoliti non andrebbero mai scaldati... perdono le loro proprietà!!! Basterà sciogliere il burro e solo dopo aggiungere l'oleolito! Comunque, bella ricetta... semplice ed efficace.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai perfettamente ragione! tutti gli oli perdono molte delle loro proprietà se scaldati ma volte non si puo' evitare. In questo caso ci hai dato proprio un ottimo consiglio, si puo' benissimo aggiungere dopo!
      Grazie mille. Anzi vado subito a correggere la ricetta! a presto!

      Elimina
    2. Mi hai addirittura citato!?!? Ah ah ah!!! Non serviva!!! ^_^ Comunque è bello, ogni tanto, parlare con altre persone che spignattano!

      Elimina
    3. eh certo, come no, ci mancherebbe altro. Penso sia giusto così.
      La penso come te, scambiarsi consigli , idee e impressioni è davvero utile e ci fa sentire tutti partecipi !

      Elimina
  4. devo provare...in questo periodo ne avrei veramente bisogno!

    se ti va, partecipa al mio link party
    http://diamantisulsofa.blogspot.it/p/ho-imparato-da-poco-cose-un-link-party.html

    RispondiElimina
  5. Ecco dopo i saponi proverò anche questo! Nel frattempo però quando vuoi passa da me...c'è una piccola cosa per te http://strambamamma.blogspot.it/2013/12/premio-conoceme-ricevuto-grazie-di-cuore.html

    RispondiElimina
  6. Vorrei tanto capire la differenza tra oleolito e olio essenziale, sará anche una domanda sciocca, ma vorrei scoprirlo, anche perché, per quel poco che ho capito, l oleolito posso prepararlo in casa facilmente, mentre l olio essenziale cpsta un bel po. Grazie

    RispondiElimina
  7. Nessuna domanda è mai sciocca non ti preoccupare. Dunque gli oleoliti sono in pratica preparazioni fitoterapiche ottenute estraendo i principi attivi della pianta attraverso un solvente che è appunto l'olio.
    Possono pertanto essere tranquillamente realizzate in casa mediante l'utilizzo di piante secche o fresche.
    Gli oli essenziali sono le "essenze" che conferiscono profumo alla pianta. Per ottenere poche gocce di olio essenziale occorrono enormi quantitativi di pianta (ecco uno dei motivi per cui costano così tanto) e sono estratte per distillazione o per spremitura a freddo. Tali essenze come sappiamo hanno proprietà diverse a seconda della materia prima che viene utilizzata. Sono molto concentrati e vanno utilizzati in piccole dosi.
    Spero di averti chiarito almeno un poco le idee.

    RispondiElimina

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)