giovedì 16 gennaio 2014

RISPARMIARE A TUTTI I COSTI? SEI FRUGALE O A BUON MERCATO?



Mi è capitato molto spesso di essere soddisfatta di me stessa dopo avere concluso un 'vero affare'...o quello che ritenevo essere tale.....ovvero pagare il meno possibile.

Poteva essere un capo di abbigliamento o un accessorio per la casa, un detersivo etc.

Il problema  è che la maggior parte delle volte,  ero insoddisfatta  della qualità del prodotto ed impressionata dalla sua breve vita.
Negli ultimi 15 anni il mio modo di pensare è completamente cambiato.

Non cerco il 'risparmio' a tutti i costi, conduco uno stile di vita che oggi viene definito 'frugale', ovvero semplice, attento agli sprechi, rispettoso dell'ambiente ma soprattutto con un'occhio alla qualità

Quando siamo frugali, puntiamo alla qualità del prodotto e cerchiamo trucchi e soluzioni per non  pagare il prezzo intero.

Quando siamo a buon mercato, per noi ciò che conta è  il prezzo, che deve essere sempre il più basso, senza attenzione alla qualità.

Ci sono momenti nella vita in cui dobbiamo accontentarci di ciò che è 'economico'.

Essere frugali, richiede pazienza,  impegno,  pianificazione  ed un briciolo di fortuna!

Nell'era di Internet tutto questo è davvero molto più facile! Possiamo confrontare i prezzi ed aspettare l'occasione che fa per noi!

Lo scorso anno ho deciso di acquistare un centrifuga più potente (vi ho parlato QUI delle mie centrifughe). I prezzi erano davvero alti.

Ho cercato su vari siti, su Ebay, ho monitorizzato costantemente i prezzi ed ho effettuato il mio acquisto, ad un prezzo davvero buono considerata la qualità.
Ora ho un apparecchio che durerà una vita!
Consulto sempre AMAZON.COM, mi hanno anche consigliato GOOGLE SHOPPING, EBAY,  GROUPON per i viaggi....etc.


Meno cose, ma di qualità.

Oggi preferisco aspettare i saldi ed acquistare capi di abbigliamento di maggior pregio, che reggano  più di una stagione.
Non mi piace seguire le mode e non ho necessità di cambiare il guardaroba ad ogni stagione, mi sembra un inutile spreco.
A volte acquisto tessuti di qualità e confeziono da me quello che mi serve!

Tutto questo ha anche un risvolto 'etico'. 

Se le persone indirizzano i loro acquisti verso prodotti di qualità e non usa e getta, anche le aziende, il cui  interesse è vendere, saranno costrette ad adattarsi alle esigenze della clientela.
Sono convinta che come spendiamo il denaro è davvero molto importante, è uno strumento potente nelle nostre mani.


E voi siete frugali o a 'buon mercato' ? 

***


Leggi anche:

Come risparmiare sull'abbigliamento dei bambini







19 commenti:

  1. Condivido al mille per mille Stefania! Anche io ho seguito il tuo stesso percorso, ero una che acquistava per il prezzo più basso, col passare degli anni ho capito che era un comportamento inutile, e sono passata ad esser frugale. Molte volte sono fortunata e mentre attendo il momento giusto mi si presenta l'offerta sotto gli occhi di qualcosa che cercavo e volevo acquistare da mesi! Come ho fatto con l'olio di mandorle o il burro di karitè che costano molto, ma basta attendere e cercare per trovare prodotti di qualità ad un prezzo giusto. Capita anche di sbagliare, ma dagli errori si impara :-)
    Per quanto riguarda l'abbigliamento io ti consiglio non solo di guardare la qualità e la marca, ma anche di prendere abbigliamento in tessuto naturale e certificato! Proprio oggi ho ricevuto un'email dalla GreenPeace in cui si parla dei Piccoli Mostri...prodotti chimici dannosi alla pelle che si trovano in molte marche d'abbigliamento famose come l'Adidas, H&M, ecc...per cui un'occhio di riguardo anche alle ditte che certificano i loro tessuti ;-) ed attendiamo l'offerta giusta!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione dagli errori si impara tantissimo! Anche io sto attenta ai tessuti....e cerco di comprare da azienda che hanno un certo riguardo per la 'naturalezza' del tessuto. Un buon accorgimento in questo senso è quello di lavare sempre gli abiti prima di indossarli. NON tutti lo sanno purtroppo...ma si eliminano molte sostanze nocive in questo modo! Grazie per essere passata e avere condiviso con noi la tua esperienza!
      Ste

      Elimina
    2. Giusto, io lo reputo ovvio, ma non tutto lo fanno (lavare i capi appena acquistati)...hanno disinfettanti ed altre sostanze chimiche che in parte vengono eliminate col lavaggio.
      Grazie a te per la tua gentilezza :-)

      Elimina
  2. Io mi regolo in modo diverso a seconda di quello che devo acquistare. Per i detersivi, ad esempio, ho provato le varie marche "poco note" dei supermercati dove abitualmente vado, ed ora so che con pochi centesimi posso portarmi a casa un detersivo per piatti, un sapone liquido per lavatrice o un sapone in polvere per un prezzo ridicolo. So quali saponette per il corpo profumano di buono pur costando poco e quali pur costando molto sono da evitare.
    Anche per il cibo ho ormai una chiara idea di cosa acquistare e cosa no. C'è ad esempio la cola Lidl, che cosa un nulla ed è migliore di quella originale, c'è la ricotta di un altro discount che è migliore di quella "di marca", e poi si ci sono tutta una serie di prodotti che sotto un certo valore sono impossibili da trovare buoni (la pasta o i cracker).
    Chiaramente, se c'è lo sconto faccio una scorta doppia, ma solo se il prezzo del prodotto è conveniente. Guardo il prezzo, non la percentuale di saldo. Allo stesso modo mi regolo con i vestiti. Nulla di troppo costoso, molto di preso in saldo, sapendo che c'è un certo negozio di abbigliamento cinese nella mia città che ha prezzi ridicoli e qualità discreta...molto più di altri negozi che vendono capi sempre cinesi, di qualità pessima e dal prezzo molto più alto!
    Insomma, io ho un occhio critico su tutto. Se qualcosa è a buon mercato lo provo, ma quando serve sono decisamente disposta a spendere.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A questo punto devi assolutamente autoprodurti il tuo sapone personale! altissima qualità a basso prezzo!
      Ste

      Elimina
  3. frugale anch'io.... faccio la spesa più spesso, acquisto quello che mi va e fresco il più possibile, cerco di riciclare abiti di passarli ad altri quando non mi stanno, dargli nuova vita quando sono laceri. Adoro Groupon, anche per pranzi e cene oltre che per viaggi o esperienze particolari. La mia piccola famiglia si è adattata così alla contingenza attuale, e sono convita che possiamo ancora ottimizzare. Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo si puo' sempre fare meglio!

      Elimina
  4. Anche io con il tempo ho adottato il motto "comprare meglio, comprare meno", importandolo soprattutto nell'ambito abbigliamento e cosmesi che erano i miei tasti dolenti: pochi capi di buona qualità presi in saldo o in outlet, e pochi cosmetici con un inci "prezioso". Dalle mie parti si dice che lo "sparagno" non è mai guadagno, ed io aggiungo che bisogna spendere con consapevolezza.
    Grazie come sempre per le tue dritte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto! non potevi dire meglio: SPENDERE CON CONSAPEVOLEZZA!
      Grazie a te per essere passata!

      Elimina
  5. Io ho ridotto tantissimo i costi, ormai sono entrata in un ottica molto severa, comprare veramente quello che mi serve. Rarissimamente faccio acquisti di qualcosa che mi serve ma non è necessario. Ormai faccio anche io confronto da diverso tempo tra qualità e prezzo e molto spesso comprare su internet, nonostante le spese di spedizione, trovi il risparmio. L'importante è sempre spulciare bene e confrontare i vari siti e offerte.
    Anche io come te e altre ragazze non seguo la moda, non mi trucco spesso quindi già i miei trucchi sono limitatissimi, la coppetta mestruale poi fa risparmiare soldi e salute. Probabilmente ho preferito seguire la palestra facendo karate e aikido, allenare il mio corpo per sentirmi bene e in salute, sì ecco .. preferisco spenderli così i soldini "extra" con questo piccolo "vizio"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche io come te preferisco tagliare sul superfluo ( e nelle nostre vite oggi ce n'e' tanto) e spendere per servizi o prodotti di qualità che ci fanno stare bene!
      Ste

      Elimina
  6. Quando siamo passati da due a uno stipendio ero un po' spaventata.
    L'idea di dover abbassare il tenore di vita, neanche tanto alto per la verità, mi dava un po' di ansia, poi ho scoperto che non era poi così male.
    Si può vivere benissimo, anzi meglio , con poche cose, ma valide.
    Come riconoscerle? Dai materiali, dalla fattura, mai dal marchio pubblicizzato. Vale per tutto,anche per gli alimenti.
    Abbiamo rinunciato a tante cose che negli anni 80/90 sembravano fondamentali: seconda casa, vacanze esotiche, abiti firmati, sofisticata tecnologia, seconda auto, cibi già pronti.
    Abbiamo guadagnato in serenità famigliare, salute, capacità di fare da sè materialmente le cose e i cibi, un cane, etica, certezza che la felicità non sia negli oggetti, ma nelle relazioni. E lo sai cosa è veramente straordinario? La sensazione di libertà che ti dà la consapevolezza vera di ciò di cui ha bisogno. :))))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazieee! Bellissima la tua testimonianza, anzi utilissima! Spesso sono le paure indotte dell'esterno che ci impediscono di fare le scelte necessarie a realizzare i nostri desideri più intimi!

      Elimina
  7. beh..mi inviti a nozze! la penso esattamente come te. alla fine risparmiare non vuol dire comprare bene. anzi,abbagliati dalla convenienza, spesso non si è convinti degli acquisti o ..peggio, non ci circondiamo di cose necessarie!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Hai ragione, solo perchè costa poco e sembra un'occasione lo acquistiamo senza pensare che potremmo tranquillamente farne a meno...
      Ste

      Elimina
  8. Ciao Ste, anche noi siamo per una vita frugale!
    Un caro saluto
    Ely & Da

    RispondiElimina
  9. Ciao Ste, arrivo un pò in ritardo... anche io penso di essere, o almeno ci provo, frugale! Ma spero di migliorarmi sempre più! Dani

    RispondiElimina
  10. Bellissimo post, e anche molto condivisibile. Noi di Famideal proponiamo proprio per questo prodotti sempre molto attenti alla qualità e che abbiano risvolti utili per la famiglia o per i bambini, nostro faro guida nelle scelte dei partner. E cerchiamo di offrirli ad un buon prezzo, per consentire alla famiglia di poter scegliere la qualità contenendo il sacrificio. Magari da noi non troverete la cosa scontata del 90%, ma sarete ben certi che, poiché siamo genitori noi stessi, avremo sempre un occhio attento a quello che piacerebbe trovare a noi, o che riteniamo sano, utile, divertente e creativo. Magari non siamo frugali, perché spesso proponiamo cose che proprio fondamentali non sono ma...in fin dei conti dobbiamo anche divertirci no? E se si può farlo risparmiando un po'...why not? Buonanotte amiche!

    RispondiElimina

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)