sabato 1 marzo 2014

TORTA SALATA VEGETARIANA



Vi avevo già parlato QUI della ricetta con cui realizzare la base per le torte salate.

Ieri ho voluto provare a sostituire gli 80 g di burro con olio di riso, per renderla ancora più leggera.

Ecco come ho modificato la ricetta:
  • 300 g di farina
  • 80 g di olio di riso
  • 5/6 g di sale
  • acqua quanto basta per ottenere un impasto facile da lavorare
Ho bollito qualche carota e fatto dorare in padella la cipolla.
Ho fruttato finemente le carote e le ho passate in pentola con un poco di olio e sale.

Ho farcito la base della torta con uno strato di carote.
Ho appoggiato qualche fetta di peperone giallo.
Infine ho ricoperto il tutto con la cipolla.

Ho cosparso con panna di soia.

Infine ho cotto in forno a 200° sino a doratura.

E' andata letteralmente a ruba , sparita in un baleno!

Provate e fatemi sapere!


8 commenti:

  1. Ho appena scoperto il tuo blog e mi piace tantissimo! Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. uauaau sono molto felice che ti piaccia!

      Elimina
  2. Dev'essere squisita! E molto interessante l'uso dell'olio di riso al posto del burro. Ciao e grazie per la ricetta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La rende davvero molto leggera ma ugualmente gustosa!

      Elimina
  3. Mmm, deve essere proprio buona! E la panna di soia invece è proprio necessaria? Se non la metto viene buona lo stesso? Grazie! Dani

    RispondiElimina
  4. No, non è necessaria. A volte la sostituisco con un uovo sbattuto allungato con un goccio di latte!
    A presto
    Ste

    RispondiElimina
  5. Ė buonissima!!! Ė esattamente come l'ho fatta sett scorsa! Avevo preso la tua ricetta per la pasta base e avevo sostituito il burro con l'olio di riso. Ho condito con spinaci, un uovo e mozzarella...non ne ė avanzata una fetta!!!
    Il tuo blog mi piace tantissimooo!
    Un abbraccio
    Erika

    RispondiElimina

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)