mercoledì 28 maggio 2014

ESTRATTO DI VANIGLIA FAI DA TE




Come preparare in casa un'ottimo estratto naturale di vaniglia per aromatizzare i dolci  ? Ho sperimentato questa facile ricetta e ne sono rimasta molto soddisfatta. Il sapore e l'odore sono davvero intensi e la nota vanigliata che acquistano torte e biscotti è davvero perfetta. Inoltre in questo modo non aggiungo ai miei dolci sostanze ottenute chimicamente, come la famosa vanillina. 
L'estratto è molto comodo, facile da dosare.

Ingredienti

35 g di acqua
35 g di zucchero
60 ml di alcol a 95° (alcol buongusto)
6 baccelli di vaniglia (possibilmente biologici)


  • Bollite l'acqua e lo zucchero per qualche minuto, sino a completo scioglimento dello zucchero. 
  • Fate raffreddare ed aggiungete l'alcol.
  • Aprite i baccelli, raschiate per bene per fare uscire il contenuto e tagliateli in pezzi lunghi circa 3 cm e riponeteli in un vasetto di vetro.
  • Versate sopra i baccelli e la parte che avete raschiato, l'alcol e l'acqua in cui avete disciolto lo zucchero.
  • Mescolate una volta al giorno e conservate al buio.
  • Dopo un paio di mesi, filtrate il composto: il vostro estratto è pronto.




13 commenti:

  1. Ciao Ste! Sono Sara (http://appuntidiordinariafollia.blogspot.it/), volevo complimentarmi per l'inventiva! L'estratto di vaniglia sembra davvero fantastico e utile, devo assolutamente provare a farlo. Ho letto che hai creato una miniguida per fare il sapone in casa, mi piacerebbe un sacco provare!
    Ancora complimenti,
    S.

    RispondiElimina
  2. Caspita, è davvero molto più semplice di quello che mi aspettavo... dovrò provare, sarà poi comodissimo averlo sempre pronto a portata di mano... grazie del suggerimento!

    http://langolodellacasalinga.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie a te per essere passata!

      Elimina
  3. Sembra utile, ma non si può evitare l'uso dell'alcool??? Attendo notizie.
    Grazie

    Maira

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, l'alcol serve a veicolare l'aroma e garantisce la conservazione.
      Tieni presente che poi evapora con la cottura....
      In ogni caso non conosco purtroppo soluzioni alternative...
      A presto
      Ste

      Elimina
  4. Mamma mia Ste, questa la voglio provare assssolutamente: adoro il gusto di vaniglia e non trovo mai la soluzione naturale adeguata... ma poi quanto si conserva? essendoci anche alcool dovrebbe resistere parecchio... no? ok, in realtà mi sa che finirà presto ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, hai ragione con l'alcol si conserva a lungo senza problemi..ma come dici tu finirà ben prima...!
      Ste

      Elimina
  5. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  6. Ciao, mi piace il tuo stile di vita! Anche a me piace produrre il più possibile in casa e con mio marito teniamo un orto e qualche gallinella! Mi unisco ai tuoi lettori per non perderti di vista! Buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao benvenuta!!! sono felice di fare la tua conoscenza!
      Ste

      Elimina
  7. Ma come dose: quanto ne metti nel dolce?

    RispondiElimina
  8. Ciao Moira, io ne metto due cucchiaini abbondanti!
    Però puoi regolarti tu a tuo piacere.

    RispondiElimina
  9. Ma come dose: quanto ne metti nel dolce?

    RispondiElimina

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)