mercoledì 14 gennaio 2015

TROVARE IL TEMPO PER IL FAI DA TE

                                               


Una delle domande che mi vengono poste più spesso è come faccio a trovare il tempo per tutti i miei progetti fai da te. 

Da quando sono nati i miei bambini, l'autoproduzione in casa mia è diventata una regola di vita che ci consente di risparmiare e di avere prodotti di qualità, non solo per la salute di tutta la famiglia ma anche per quella dell'ambiente che ci circonda.

Certo all'inizio non è stato facile, il fai da te richiede tempo, ma quello che di solito non si mette in conto è che è fonte di enorme soddisfazione ed è estremamente divertente!

Non è necessario stravolgere completamente la propria vita, ma con costanza e lentezza arriverete a realizzare tutti i vostri progetti, un poco alla volta e con l'aiuto di pochi e semplici consigli:


Iniziate con piccoli progetti

Se il tempo è tiranno, avviate piccoli progetti facili e veloci. 
Potete iniziare dalla cucina, con qualche ricetta semplice, come lo yogurt, il pane, un dolce.
Scegliete una delle ricette che trovate QUI , alcune sono davvero facili e rapide da realizzare.
Se preferite optare per la preparazione di prodotti di bellezza naturale, scegliete invece uno dei progetti presenti QUI .


Giorno dedicato

Se lavorate durante tutta la settimana piuttosto intensamente e siete troppo stanchi per affrontare qualsiasi progetto, scegliete un giorno nel weed end da dedicare all'autoproduzione. 
Io di solito metto assieme progetti che hanno ingredienti simili, ad esempio dedico qualche ora in un pomeriggio prescelto per realizzare cosmetici naturali e detersivi per la casa.
Ripristino le mie scorte così da non restare mai senza.

Coinvolgete i bambini

I bambini spesso assorbono la maggior parte del nostro tempo quando siamo a casa. Quale migliore idea se non quella di coinvolgerli nelle varie attività?
In cucina i miei figli si divertono tantissimo, ma si prestano volentieri anche a grattugiare il sapone per preparare il detersivo fai da te o a misurare e miscelare gli ingredienti per i miei cosmetici naturali.
Sono attività estremamente educative oltre che divertenti, permettono ai bambini di imparare divertendosi.
E' un modo diverso per stare insieme ai nostri figli.

Stabilite delle priorità

Una delle  prime cose che ho imparato è che non è possibile fare tutto.  E' quindi necessario stabilire delle priorità e fissare dei limiti.
Spesso mi siedo, prendo carta e penna e stilo un elenco dei progetti che mi piacerebbe portare a termine. Li ordino per importanza.
Non importa quando riuscirò a realizzarli tutti ma ciò che è fondamentale è capire cosa conta di più per me. Questo aiuta a rafforzare la motivazione ed è un buon punto di partenza.

Fissare una routine

L'organizzazione è davvero indispensabile per riuscire a portare a termine i nostri progetti.
Io divido le attività che desidero fare in :

-quotidiane  quelle che devono essere fatte tutti i giorni, come ad esempio cucinare, riordinare..

-settimanali  da svolgere una volta a settimana: fare la spesa importante, fare il pane, lo yogurt,  
 pulizie più profonde....

-mensili  per le attività da svolgere almeno una volta al mese : preparare i detersivi per la pulizia   della casa ed i cosmetici di uso quotidiano...

-bimestrali o trimestrali   faccio il sapone, oppure ordino su internet gli ingredienti per realizzare i    miei   cosmetici, detersivi , saponi, o comunque tutti i progetti cui intendo dedicarmi.....
Ordinare tramite internet mi consente di risparmiare tempo e di contenere i costi non solo quelli relativi allo spostamento; infatti in rete è possibile trovare molte offerte e prezzi competitivi. 

Non seguo lo schema rigidamente ma lo utilizzo come linea guida. 
Secondo me solo se riusciamo ad essere flessibili , ad adattarci agli imprevisti, a rispettare le nostre condizioni fisiche ma soprattutto i nostri desideri più profondi, riusciremo a tenere lontano lo stress e a rendere la nostra vita serena.

E voi che strategie utilizzate per ritagliarvi il tempo da dedicare progetti fai da te?










7 commenti:

  1. Come mi piace questo post!!!!!!!!! L'organizzazione e' l'arma vincente. Io da quest'anno mi ci sono messa di impegno e devo dire che i risultati sono arrivati da subito. Ad esempio alla sera mi taglio le varie basi per poter cucire l'indomani. Tra qualche giorno inizio a farmi anche un po di sapone grazie anche alle tue ricette. Buona serata. Cry68

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono daccordo con te..se non ci si prende un minimo di tempo per fermarsi a pensare, almeno ogni tanto, non si combina nulla e tutto diventa caos. Poi ci si arrabbia perchè si ha la sensazione di non concludere nulla!
      A presto
      Ste

      Elimina
  2. Ciao,
    io faccio una gran fatica a far partecipare i figli in cucina.
    Magari uno alla volta sì, ma quando sono insieme vanno in conflitto... Chiedi una cosa ad uno e la vuole fare anche l'altro, anche solo prendere una carota dal frigorifero.
    Per cui certe volte preferisco fare da sola.

    Vediamo se riuscirò a fare qualche passo avanti! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Conosco bene la situazione...a casa mia il piccolino è sempre in gara con il grande...vuole essere il primo e fare tutto lui.
      Allora io ho provato così: prima di partire con la ricetta chiarisco i ruoli e chi farà cosa. In fondo io sono la mamma e detto le regole.....poi cerco di mediare per evitare tragedie..ma definendo le cose prima evito litigi in corso....Non so se puo' funzionare anche per te...
      Ste

      Elimina
  3. Ciao Ste
    è da un po' di tempo che non ci sentiamo
    comunque seguo sempre il tuo interessantissimo blog.
    Hai ragione a scrivere dell'organizzazione, ma sapessi quanto è difficile a volte...
    Quest'anno per me è abbastanza dura, per via del mio lavoro, però nei ritagli di tempo
    realizzo sempre delle saponette e qualche crema.
    A presto....

    RispondiElimina
  4. Ciao Mirella, che bello sentirti!!!! mi fa tanto piacere. Sono contenta che continui a produrre saponi e creme! Hai ragione non è sempre facile organizzarsi e trovare le energie per partire a volte...quando rientro dal lavoro, dopo giornate particolarmente intense, a volte il mio unico desiderio è stendermi e riposare...e spesso mi convinco a farlo anche se le cose da fare sono tante....perchè è importante rispettare le esigenze del nostro corpo..troppe volte in passato mi sono stressata inutilmente....ogni tanto mi torna in mente il titolo di un libro che ho letto tanti anni fa .... ripetermi il titolo come un mantra a volte ha un effetto quasi "terapeutico"...il libro si intitola: QUANDO HAI FRETTA CAMMINA LENTAMENTE....bello vero?

    RispondiElimina
  5. io, come dicevi tu, sono a lavoro 5 gg a settimana e il we lo dedico ai progetti...giardinaggio, cucito, cosmesi fai da te...li vedo come hobbies...quindi diciamo che valuto i progetti e le priorità in base alle esigenze di famiglia...hai ragione la flessibilità paga!!!!

    RispondiElimina

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)