giovedì 9 aprile 2015

COME DISINTOSSICARSI DOPO LE FESTE


Durante le feste abbiamo tutti esagerato un po'. Può accadere di sentirsi appesantiti e gonfi. 

Ottimo pretesto per fare scorta di cibi ricchi di nutrienti e altamente drenanti come le verdure.
Ho subito messo in azione il mio ultimo acquisto, l'affetta verdure:

foto dal web

Riesco a dare una forma particolare alle verdure, zucchine, carote e patate ed i bambini le mangiano molto più volentieri.

Le condisco con "sughetti" vegetariani ma anche a base di carne bianca e piacciono proprio a tutti. 

L'ultimo che ho sperimentato è a base di avogado, succo di limone, basilico e noci tritate, ma è ottimo, in particolare con le zucchine, anche un semplice pesto, che è il preferito dei miei figli.

Oppure soffriggo qualche funghetto ed aggiungo un poco di carne macinata fine e qualche pomodorino.

Ottimo anche funghi e asparagi passati in padella a cui unisco un poco di panna, prima di aggiungerli alle verdure.

Posso dare spazio alla mia fantasia non solo preparando sughetti semplici ma gustosi ma anche utilizzando le verdure per decorare le pietanze..in fondo anche a tavola l'occhio vuole la sua parte.

Non manca mai un'insalatona mista, che di solito apre il pasto. Questa è più ostica da fare mangiare ai bambini, ma con la scusa che è bene assaggiare tutto, qualche forchettata non la rifiutano.

Ma le verdure a casa nostra vengono abbondantemente consumate anche sotto forma di centrifughe .
Succhi a base di finocchio, carote, qualche pezzo di cavolo e mela per addolcire.
Preferibilmente verdure di stagione.

I miei figli le consumano sin da quando erano piccoli e sono abituati al sapore non troppo dolce ma davvero gustoso e naturale, nulla a che fare con i succhi di frutta ad alto contenuto di zuccheri che si trovano in commercio.

E non dimentichiamo l'acqua, almeno due litri al giorno (per gli adulti) per eliminare tutte le tossine.
Ho il depuratore ad osmosi inversa in casa, e per invogliare i bambini a bere ho acquistato due semplici bottiglie in vetro da mezzo litro, sulle quali ho attaccato un'etichetta con il loro nome.

Ognuno ha la sua bottiglia personalizzata  e riesco a monitorizzare la quantità d'acqua che bevono..i bambini tendono a dimenticarsi spesso di bere. Cosa che è invece molto importante, ad esempio per aiutarli liberarsi dal catarro.

Infine, del sano esercizio fisico, qualche camminata a passo spedito ci permetterà di favorire lo smaltimento delle calorie di troppo incamerate con le feste.
L'aria fresca e la maggiore ossigenazione faranno il resto sul nostro colorito e sul benessere psico-fisico.

Cammino regolarmente almeno due volte a settimana, anche d'inverno, e non rinuncerei mai a questi momenti solo per me, in cui approfitto per pensare e per smaltire fatica e stress.

Una bella doccia e sono un'altra persona!

E voi come smaltite le abbuffate delle feste?



Nessun commento:

Posta un commento

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)