sabato 12 settembre 2015

PERCHE' CONVIENE L'AUTOPRODUZIONE



Nella mia famiglia, fare le cose in casa era la normalità. Durante l'estate si facevano marmellate, succhi di frutta, conserve di pomodoro, in modo da avere scorte durante l'inverno.
Ho sempre visto la nonna e la mamma fare la pasta in casa ed i dolci con le uova delle nostre galline.
Le donne di casa durante l'inverno lavoravano la lana, realizzavano calzettoni e maglioni e la mamma se la cavava bene anche con il cucito.

Da adulta nella mia famiglia ho portato avanti la tradizione dell' "autoproduzione", non solo perchè l'avevo nel cuore e faceva parte del mio bagaglio culturale, ma perchè per me è un modo per prendermi cura di me stessa e dei miei cari.
Lo considero anche un forte atto d'amore verso il  nostro pianeta e di responsabilità nei confronti delle generazioni future.


PERCHE' AUTOPRODURRE


Autoprodurre mi permette di avere sotto controllo gli ingredienti dei cibi che porto in tavola, ma anche dei detergenti, dei cosmetici, dei detersivi e di tutti quei prodotti di cui facciamo un uso quotidiano.
In questo modo ho la possibilità di consumare prodotti freschi, senza conservanti, coloranti e tutti quei composti chimici di cui sono ricchi non solo i nostri cibi ma anche i cosmetici, i detergenti ed i saponi.

Dire di non avere tempo, in molti casi è solo un alibi dietro il quale ci nascondiamo per pigrizia e comodità.

In realtà molti di noi ancora non sanno che fare in casa è fonte di enorme soddisfazione, ci permette di esprimere la nostra creatività, e di trascorrere del tempo insieme in famiglia coinvolgendo anche i bambini.
I nostri figli conserveranno questi momenti, che hanno tra l'altro un elevato valore educativo, nel loro cuore anche in età adulta così come è successo a me.

Produrre in casa ci permette di risparmiare denaro, perchè si compra meno, preferibilmente materie prime ed al contrario di quanto si possa pensare si guadagna tempo.

Autoprodurre ci consente di ridurre anche gli imballaggi, enormi quantità di plastica che finiscono poi (quando va bene) nella raccolta differenziata.

Fare in casa ci permette di riciclare. Bottiglie di plastica che danno vita a simpatici cestini , mollette rotte che diventano portasaponi, la buccia d'arancia che si trasforma in un ingrediente per un fantastico scrub corpo fai da te, vecchie pezze di cotone si tramutano in salviette detergenti...



E queste sono solo alcune delle innumerevoli potenzialità degli scarti di casa.Occorre solo lasciare libero sfogo alla fantasia.


Cosa ne pensate voi dell'autoproduzione?




















10 commenti:

  1. Io dico che non ho questa pazienza, pur avendo anche io sempre aiutato la mamma nel fare queste cose, non amo in particolare farle, ho la fortuna di avere pero' chi mi regala conserve e marmellate fatte in casa, le torte o i dolci mi piace farli pero'...per altre cose tipo saponi, detersivi etc no, sono negata e non ne ho voglia....sono sincera!!! ammiro chi , come te, sa fare di tutto....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Evviva la sincerità, va sempre apprezzata. Ciascuno di noi ha la sue passioni ed i suoi talenti ed è giusto così. Io ho scoperto il fai da te alla nascita dei miei figli, perchè volevo dare loro il meglio ...ad un costo sostenibile..e fare la mia parte (anche se piccola) per lasciargli un mondo migliore...e così è nata in me una vera passione. ...

      Elimina
  2. dico sempre sì all'autoproduzione. in realtà riesco solo per quello che riguarda la cucina... che è già un bel guadagno!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. eh certo! sia per la qualità che per il risparmio!
      e poi nella vita non si sa mai, magari più avanti ti verrà voglia di cimentarti anche in altri campi...

      Elimina
  3. E come potrei non essere d'accordo??? =)))
    Dani

    RispondiElimina
  4. Produco pochissime cose da me, sono decisamente pigrotta...
    E con due bimbi piccoli (uno ha due mesi e mezzo) il tempo è decisamente poco...
    Però hai ragione!
    Se imparassimo l'arte dell'autoproduzione risparmieremmo molto di più!

    Ottimo articolo!

    RispondiElimina
  5. Certo che con i bimbi piccoli c'e' sempre tanto da fare. A volte basta partire dalle piccole cose.. e ci si stupisce di quanta sia la soddisfazione che se ne ricava.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti con il bimbo grande facevo io gli omogeneizzati per lo svezzamento e mi dava un sacco di soddisfazione!

      Elimina
  6. Ciao!

    Sei nel mio top of the post della settimana!

    http://scintilledigioia.blogspot.it/2015/09/top-of-post-22092015.html

    RispondiElimina

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)