martedì 23 febbraio 2016

Sapone fai da te: superare la paura della soda caustica


Patrizia mi ha scritto qualche mese fa per manifestarmi i suoi dubbi e le sue paure riguardo l'impiego della soda caustica, necessaria per la realizzazione del sapone fai da te.
Una delle ragioni che trattiene le persone dal fare da sé il sapone è proprio il timore legato all'impiego di questa sostanza molto corrosiva: la soda caustica.

Io stessa sono stata frenata da questa paura, sino a quando non mi sono documentata a fondo e non ho capito che era possibile maneggiare la soda caustica in tutta tranquillità, a patto che venissero rispettate alcune regole generali.

La soda caustica ingrediente indispensabile del sapone fai da te


La soda caustica è indispensabile per trasformare i grassi in sapone, e nel prodotto finito non resta traccia di questo ingrediente, tanto è vero che il sapone realizzato in casa è totalmente biodegradabile.

Beh, Patrizia ed il marito Marco, hanno letto la mia guida , ed hanno osservato tutte le indicazioni riguardo l'utilizzo della soda caustica, senza avere nessun problema.

Ecco cosa mi scrivono del loro primo sapone:

Ebbene ieri io e mio marito abbiamo inaugurato il nostro primo sapone all'olio di oliva.
Siamo rimasti molto contenti dell'esito perché lava e sopratutto idrata la pelle non seccandola come i normali saponi  che abbiamo comprato fino a ieri.
Il sapone che abbiamo fatto è meraviglioso e non vediamo l'ora di provare a  fare altre ricette. ..
ciao Maghella e grazie per i tuoi preziosi consigli
a presto 
Patri e Marco

E voi? vi siete avventurati nel magico mondo del sapone fai da te?


4 commenti:

  1. Io no, non ancora... ma chissà... =)
    Dani

    RispondiElimina
  2. La soda fa sempre un po' paura!!
    Però immagino la soddisfazione di lavarsi con un sapone autoprodotto

    un abbraccio
    Sara
    This is Sara

    RispondiElimina

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)