venerdì 11 marzo 2016

Un rimedio naturale per combattere la cellulite, migliorare la circolazione e donare tono e luminosità alla pelle



Tempo fa avevo letto sul blog di Giorgia, Mammaeco un interessante articolo sulla spazzolatura a secco della pelle e dei suoi  innumerevoli benefici.

Utilizzo la spazzola da diversi mesi, poichè la gentilissima Giorgia me ne ha inviata una in regalo, e di questo la ringrazio infinitamente.

Ma in che cosa consiste la spazzolatura a secco?

Si tratta semplicemente di passare sulla pelle di tutto il corpo una spazzola naturale con setole dure, che potete acquistare qui , oppure in un negozio di prodotti naturali.


Quali sono i benefici?


  • Migliora la circolazione 
  • Tonifica e rassoda
  • Rende morbida e luminosa la pelle poichè elimina le cellule morte
  • Aiuta a combattere la cellulite 
  • Ha un effetto calmante e rilassante


Richiede non  più di tre minuti di tempo e dopo averla eseguita ci si sente divinamente!

Una volta sperimentata si può diventare dipendenti....vi avverto!

Per ottenere i migliori risultati, la vostra routine di spazzolatura della pelle deve diventare però un'abitudine. Ci vogliono diverse settimane di spazzolatura quotidiana, per poter osservare un cambiamento nell'aspetto della vostra pelle, e ancora più tempo per apprezzarne i benefici sulla circolazione e sulla tonicità.
Ma ne vale davvero la pena!


Come va eseguita?

Effettuate movimenti rettilinei nella direzione del cuore piuttosto che movimenti circolari.
Io parto sempre dai piedi e procedo lungo le gambe, delicatamente, verso il bacino. Poi mi sposto sulle mani e mi dirigo verso le spalle, poi dal basso ventre verso lo sterno.  Questi movimenti devono essere brevi e fluttuanti. Io mi immagino di spostare qualcosa che sta sotto alla pelle da una zona all'altra .

Alla fine della spazzolatura la pelle deve apparire rosa e frizzante, non rossa e irritata. Uno degli errori più comuni che si possono compiere è quello di bagnare la spazzola e di passarla sotto la doccia o mentre si fa il bagno. Ma ricordate la spazzolatura per produrre benefici deve essere eseguita a secco, senza acqua, almeno una volta al giorno e preferibilmente prima di fare il bagno o la doccia.

Mi raccomando non passate la spazzola su zone particolarmente sensibili come quella del viso, oppure su tagli e abrasioni.

Vi consiglio, durante la giornata, di bere più acqua per potenziare l'effetto drenante della spazzolatura.

E voi, avete mi provato la spazzolatura a secco? Cosa ne pensate?










7 commenti:

  1. Devo provarci assolutamente
    Passa da me, c'è un linky party a cui partecipare
    Marica di HOME MAde IDeas

    RispondiElimina
  2. Devo assolutamente provare!!!
    Grazie!!

    un abbraccio
    Sara
    This is Sara

    RispondiElimina
  3. Carissima leggo solo ora questo tuo post...grazie!!sei sempre molto gentile.son felicissima di sapere che anche tu sei diventata spazzola-dipendente e che hai provato i mille benefici di questa antica pratica.per me spesso é una coccola rilassante e detox che mi ricarica!purtroppo non riesco più ad accedere al mio blog.sembra sia stato rubato e non c'è modo di recuperarlo,x cui col tempo mi riorganizzerò e tornerò in rete..ma mi ci vorrà un po'! Un caro abbraccio. Giorgia \Mammaeco

    RispondiElimina
  4. Buonasera!la spazzola del sito che ci avete indicato è in fibre di tampico?

    RispondiElimina
  5. Buonasera!la spazzola del sito che ci avete indicato è in fibre di tampico?

    RispondiElimina
  6. Ciao Patrizia non so proprio risponderti ..mi spiace ..però puoi chiedere direttamente sul sito cliccando su contatti, sicuramente ti risponderanno. Buona giornata!

    RispondiElimina

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)