lunedì 16 maggio 2016

Profumo per ambienti fai da te in gel


Mi sono divertita a realizzare questi simpatici profumi per ambienti con i miei bambini.

Non mi piace utilizzare fragranze sintetiche o comuni deodoranti perché sono troppo intensi e di naturale hanno davvero ben poco.

Io ho utilizzato oli essenziali di buona qualità, che rilasciano il loro profumo delicato senza essere troppo invadenti.

Preparati in piccoli vasetti possono essere anche una simpatica idea regalo per le amiche che come noi sono attente all'ambiente.

La gran parte degli ingredienti per realizzare il profumo per ambienti fai da te, li trovate nella vostra dispensa,  inoltre impiegherete solo una manciata di minuti per realizzarli.

Cosa vi serve

Piccoli vasetti in vetro
2 fogli di colla di pesce
1 cucchiaio di sale
120 g di acqua
olio essenziale a scelta
colorate alimentare (facoltativo)

Mettete l'acqua in un piccola pentola e versate il sale. Accendete il fuoco e spegnete prima che l'acqua raggiunga il  bollore. 
Aggiungete i fogli di gelatina e mescolate fino a scioglimento.

A questo punto io ho ripartito il mio "intruglio"  versandolo in due piccoli vasetti.
Ad uno ho aggiunto il colorante rosso (avevo in casa solo quello...) e 3 ml di olio essenziale di arancio, nell'altro ho unito 3 ml di olio essenziale di eucalipto.

Mescolate e fate raffreddare sino a quando la gelatina non si è rappresa.

Mio marito ha praticato dei fori con il trapano sui coperchi dei vasetti per facilitare la fuoriuscita della fragranza.

Ho collocato il profumo all'arancio nella zona studio perché stimola la concentrazione, mentre nella zona notte ho appoggiato quello all'eucalipto che purifica l'aria e facilita la respirazion

17 commenti:

  1. Ciao! Mi piacerebbe realizzare questi profumatori di ambiente, li trovo un' ottima idea! Ma il profumo dura a lungo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao, io ho usato gli oli essenziali e i vasetti fatti una settimana fa sono praticamente tali e quali. Tieni conto che l'olio essenziale non è forte e intenso come profumazione e non hai l'effetto dei deodoranti commerciali. Non riesci a profumare tutta una stanza. E' un profumo delicato che si percepisce nelle vicinanze. Una soluzione meno ecologica è l'impiego di fragranze sintetiche che sono più persistenti e offrono una gamma di profumi molto varia. Se usi gli oli essenziali non lesinare nella quantità, almeno 3 ml li devi utilizzare.

      Elimina
  2. bella idea ... sicuramente li realizzo pure io !!!!
    grazie mille
    Paola

    RispondiElimina
  3. ma quante gocce sono 3 ml? giusto per sapere...grazie
    Sara

    RispondiElimina
  4. sono circa 40/50 gocce per 1 ml quindi per 3 ml direi 120-150.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazi mille Ste....proverò senz'altro
      Sara

      Elimina
  5. Si potrebbe usare anche per profumare la dispensa?

    RispondiElimina
  6. Si sicuramente in un luogo chiuso il profumo si sente di più!per la dispensa o i cassetti sono ottimi anche i gessetti profumati. Trovi le indicazioni per realizzarli qui:
    http://www.maghelladicasa.it/2012/11/gessetti-profumati.html

    RispondiElimina
  7. Ciao,
    Io ho provato ma gli oli essenziali non si sciolgono in acqua e rimangono tutti sulla superficie. Quindi come fai tu a farli amalgamare e rimanere intrappolati nel gel anche in profondità senza che svaniscano dopo poco?
    Non si potrebbe aggiungere una percentuale di alcool per fare in modo che gli oli si sciolgano nell'acqua?
    Grazie.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Devi prima preparare la gelatina, scaldando l'acqua e sciogliendo i fogli, poi aggiungi il colorante (se vuoi) e gli oli, così io non ho avuto nessun problema

      Elimina
    2. Io utilizzo l'agar e ho preparato la soluzione di acqua agar e sale l'ho divisa nei vari barattoli e poi ho aggiunto gli oli e i coloranti ma non si sciolgono

      Elimina
  8. Io con l agar agar non ho mai provato..ma ti restano in superficie anche una volta che si e' rappreso?

    RispondiElimina
  9. Sto aspettando che si solidifichi. Ma non credo che se restano in superficie poi possano spontaneamente diffondersi. Proverò ad amalgamarlo mentre si raffredda così magari riesco ad intrappolarne un po' mentre si formano le maglie del gel.
    Comunque colla di pesce e agar sono entrambi polisaccaridi e quindi sono solubili in acqua ma gli oli invece no.

    RispondiElimina
  10. Si sono solidificati e forse sono riuscito a far intrappolare un po di oli all'interno perchè ci sono delle pollicine nel gel.
    Sul gel mi è però rimasto del liquido che non intende solidificarsi. Temo sia la maggior parte degli oli che è rimasta in superficie.
    Aspetterò ancora un pò e poi lo rimuovo. La prossima volta proverò a triplicare la concentrazione di agar così che si solidifichi più velocemente e magari riesco a intrappolare e far sciogliere più oli.
    Intando vediamo quanto durano questi qui.
    Farò anche una prova diluendo prima gli oli in un pochino di alcool e poi a mettere questo nell'acqua+agar. Dovrebbe aiutare la solubilità degli oli, anche se non mi piace l'idea di usare l'alcool.

    RispondiElimina
  11. Prova a ridurre anche la quantità di oli..prova con una ventina di gocce e vedi come va..poi puoi aggiungerle mano a mano che solidifica in base a quanto ne può assorbire l agar agar cosi eviti sprechi di olio

    RispondiElimina
  12. Si proverò anche in base a quanto durano questi

    RispondiElimina

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)