giovedì 23 giugno 2016

Bibite estive, sono davvero così salutari? Ecco le alternative fai da te più sane e gustose


D'estate più che in ogni altra stagione è facile farsi attirare dalle bibite gasate, tè freddi, sport drinks, nell'illusione di dissertarsi e ripristinare l'equilibrio idrosalino.

Purtroppo se leggiamo l'etichetta di queste bevande, notiamo che tra i primi ingredienti figurano quasi sempre lo zucchero o altri surrogati.

Una bibita da 350 ml può contenere una dose di zucchero pari a circa 10 cucchiaini!

Anche le bibite light, molto di moda negli ultimi anni, apportano sì poche calorie, ma non sono così salutari.
Diversi studi scientifici sembrano oramai dimostrare che l'assunzione prolungata di edulcoranti come ace-sulfame K,  acesulfame potassio e aspartame, sostituti del più calorico zucchero, non sono del tutto innocui per la nostra salute, cosi come non lo sono i coloranti, gli additivi ed i conservanti artificiali contenuti in molte bevande gasate ed energetiche.

La caffeina degli energy drink, che come ben sappiamo è presente non solo nel caffè, ma anche nel tè, nel guaranà, nelle noci di cola, stimola ed eccita il sistema nervoso centrale.

Una lattina di energy drink ha un contenuto di caffeina pari a quella di 1-3 tazzine di caffè

Gli effetti collaterali di queste bevande naturalmente variano in relazione alla dose consumata ed ai soggetti che ne fanno uso (spesso i ragazzi giovani).
Dosi elevate di queste sostanze, provocano irritabilità, ansia, tachicardia, disturbi del sonno, ipertensione, euforia.
Pensate che in Danimarca la vendita di energy drink è addirittura proibita ed in molti paesi europei si dibatte sul loro utilizzo.

Cola e tè freddi: i più a rischio sono i bambini

I più grandi consumatori di cola e tè freddi sono i ragazzi molto giovani ed i bambini anche sotto i 4 anni di età.
L'eccesso di zuccheri incide in maniera negativa sul sistema immunitario, che risulta indebolito sino a 5 ore dopo l'assunzione.
La combinazione di zuccheri, caffeina e coloranti, provoca alterazioni dell'umore, aumenta iperattività, disattenzione e disturbi del sonno.

Uno studio condotto dalla rivista Clinical Pediatrics ha evidenziato che l'avere eliminato dalla scuole cibo spazzatura e bibite gasate, ha determinato un miglioramento del rendimento scolastico, dell'attenzione e della concentrazione nei bambini.
Pensate che sul Journal of Public Health sono stati pubblicati anche studi sulle alterazioni del Dna collegati all'assunzione quotidiana di cola.

Quali le alternative naturali?

A casa mia d'estate utilizziamo spesso, semplice acqua con l'aggiunta di limone, oppure tisane fredde a base di erbe come menta e melissa che si trovano anche in giardino.
Non mancano mai i centrifugati di frutta e verdura di stagione o semplici frullati di frutta fresca per reintegrare i sali minerali dopo una bella sudata.
Quest'anno poi abbiamo scoperto gli infusi di erbe e frutti. Sono semplici da preparare, gustosi e davvero dissetanti!

Infusi di erbe e frutti: le nostre ricette preferite

Prepararli è davvero semplicissimo, dovete solo aggiungere la frutta che preferite, dopo averla tagliata, e le erbe che amate, ad un litro o un litro e mezzo di acqua.
Per un sapore più intenso lasciate in infusione in frigorifero per almeno 4 ore e la vostra bibita è pronta. Se, come me, non amate le bevande troppo fredde, toglietela un poco prima dal frigorifero.

Infuso menta e cetriolo

Affettate finemente un cetriolo, dopo averlo sbucciato, procuratevi almeno 8 foglie di menta e coprite il tutto con un litro e mezzo di acqua.
Lasciate in infusione in frigorifero per almeno 4 ore.

Infuso limone e albicocca

Tagliate a fettine un limone ed una albicocca, aggiungete a piacere qualche foglia di melissa e riponete in frigorifero per 4 ore circa.

Infuso anguria e basilico

Unite una tazza e mezzo di anguria, sbucciata e tagliata a pezzi, a qualche foglia di basilico, aggiungete l'acqua e lasciate in infusione.

Infuso ciliegia e lime

Vi occorrono una tazza e mezzo di ciliegie private del nocciolo e tagliate a metà, un lime fresco tagliato a fettine da versare nella  caraffa da un litro e mezzo. Lasciate in infusione le solite 4 ore.

Per un sapore più intenso, aumentate le dosi di frutta ed erbe!

E voi avete mai fatto gli infusi di frutta? Avete delle combinazioni da suggerirmi?



***

Per approfondire:

Estratti, Centrifugati, smoothies e tisane - 100% Vegan

4 commenti:

  1. ciao! il tuo post cade a puntino! oggi pomeriggio avevo intenzione di preparare delle bibite rinfrescanti:)con questo caldo! grazie!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Katia, oggi il caldo si fa davvero sentire..e noi stiamo provando tutte le versione delle bibite!

      Elimina
  2. Ciao Ste, grazie per queste tue "ricettine", io uso sempre acqua e limone ma mi piacerebbe provare nuovi gusti e spero di riuscire a procurarmi una piantina di menta! Grazie! Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il limone va sempre alla grande piace a tutti! hai provato la mia ricetta dello sciroppo al limone? La trovi a questo link:
      http://www.maghelladicasa.it/2013/08/sciroppo-al-limone-fai-da-te.html
      Ma ti consiglio anche la menta, davvero irresistibile, io la raccolto e la faccio essiccare anche per l'inverno, così mi preparo ottime tisane calde! Grazie per essere passata

      Elimina

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)