domenica 14 maggio 2017

Crema fai da te rigenerante per pelli secche, arrossate e soggette ad eczemi


Questa ricetta è realizzata con un ingrediente che ho scoperto da poco e che mi ha dato risultati davvero ottimi.
Si tratta di un olio molto pregiato, l'olivello spinoso, conosciuto per le sue proprietà rigeneranti e per la ricchezza di nutrienti, tanto è vero che è raccomandato per trattare le dermatiti atopiche, l'acne e tutte le irritazioni cutanee (in questo caso è bene utilizzarlo puro, direttamente sulle zone da trattare).
E' perfetto per preparare la pelle al sole e per lenirla dopo l'esposizione.
Il suo costo non è affatto contenuto, ma è un acquisto di cui non mi sono affatto pentita e di certo continuerò ad utilizzarlo.
Di fatto, conti alla mano, questa crema ( 70 g di prodotto) mi costa circa 8 euro; un ottimo rapporto qualità/prezzo, direi che vale decisamente la pena prepararla.

Come realizzare la crema all'olivello spinoso


Gli ingredienti che ho utilizzato sono pochissimi, perché come sapete mi piacciono le soluzioni semplici, ma soprattutto perché si tratta di prodotti di altissima qualità la cui combinazione rende questa crema perfetta senza l'aggiunta di altro.

Ingredienti

30 g di olio di olivello spinoso
40 g di burro di karitè
2 cucchiaini scarsi di amido di mais

Il procedimento oramai lo conoscete, se siete abituali frequentatori del mio blog, si tratta di :

  1. sciogliere a bagnomaria, all'interno di un vasetto di vetro, il burro di karitè;
  2. unire l'amido di mais e mescolare; 
  3. aggiungere l'olio di olivello spinoso continuando a mescolare.
Infine mettete il vasetto nel freezer per qualche minuto e controllate di tanto in tanto.
Appena il composto inizia a rapprendersi, estraetelo e montatelo con le fruste sino a quando diventa morbido, soffice e vellutato.
Attenzione a non farlo indurire troppo, altrimenti non riuscirete a montarlo. In caso questo accada, fatelo sciogliere leggermente a temperatura ambiente.
Riponete in un vasetto di vetro sterilizzato.

Il preparato non contiene acqua per cui si mantiene senza problemi, se tenuto lontano da fonti di calore.
Noterete che poi la mousse che avete ottenuto tenderà a rapprendersi un poco nel tempo ma questo non rappresenta affatto un problema, anzi sarà molto più facile da stendere.

La testimonianza che vi posso dare è che ho utilizzato questa crema su una piccolo eczema che mio figlio ha da mesi su una gamba. La situazione è notevolmente migliorata nel giro di una settimana ed il rossore è completamente scomparso.

La pelle diventa morbida e setosa con poche applicazioni, anche la mia che tende ad essere eccessivamente secca, ha cambiato aspetto in pochi giorni.


Aspetto i vostri commenti, fatemi sapere come vi trovate.

***


2 commenti:

  1. Fantastica questa "ricetta". Io purtroppo ho la pelle tutt'altro che secca (grassa!), ma il principio base per preparare creme è molto utile. Ciao.

    RispondiElimina
  2. Soprattutto perché non contiene acqua e quindi non sono necessari conservanti 😊.

    RispondiElimina

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)