venerdì 28 luglio 2017

Come condire le verdure in modo leggero e sano


Estate tempo di verdure di ogni genere; lattura, pomodori, zucchine, cetrioli non mancano mai sulle nostre tavole. Ma come condire queste meravigliose verdure in modo gustoso ma leggero e per di più eliminando sale e aceto? Ve lo svelo subito.

Un condimento prezioso per la nostra salute



Negli ultimi mesi ho scoperto, grazie alla mia amica Morena, un condimento prezioso non solo per rendere più gustose le verdure e le insalate di cereali ma fondamentale perchè ricco di importanti proprietà benefiche.
Si tratta dell' acidulato di umeboshi, un condimento molto diffuso in Giappone, ricavato dalla fermentazione dei frutti dell'Ume, le Umeboshi, che vengono fatte fermentare sotto sale per poi ricavarne l'acidulato. Il suo sapone è acido e salato per questo sostituisce alla perfezione sia il sale che l'aceto.
Si tratta di un prodotto alcalinizzante, depurativo, antinfiammatorio e antiossidante.
Preziosissimo quindi per coloro che hanno abusato di cibi animali e zuccheri appesantendo il corpo, per chi ha necessità di depurare il fegato favorendo l'eliminazione delle tossine e ottimo per facilitare il processo digestivo.
Da quando l'ho scoperto non manca mai sulla mia tavola, lo impiego per condire tutte le verdure crude che diventano così ancora più gustose e sane.

Come si impiega l'acidulato di umeboshi


L'acidulato di umeboshi si impiega come un normalissimo condimento, in sostituzione dell'aceto e del sale su tutte le verdure e le insalate. Io ne verso circa due cucchiaini, ma la dose poi dovrete stabilirla voi in base ai vostri gusti, alla quantità di verdure ed all'intesità di sapore che desiderate.
Dovrete aggiungere solo un poco di olio per completare la preparazione delle verdure.
Vi invito ad acquistare un prodotto di buona qualità, biologico, che ne garantisca l'assenza di additivi.


E voi conoscete questo condimento?








Nessun commento:

Posta un commento

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)