sabato 1 settembre 2018

Torta rustica con farina di grano saraceno e marmellata di mirtilli


Questa torta ricorda un po' i dolci tipici del nord Italia, del Trentino in particolare, sa di famiglia, di passato, di genuinità ed in particolare è uno dei dolci che al tempo del mio negozio di alimenti biologici ed erboristeria, ordinavamo più spesso e che adoravo.
Finalmente sono riuscita a trovare la ricetta ed ho tentato di riprodurlo. Ero scettica perchè la farina di grano saraceno  è totalmente priva di glutine e temevo non lievitasse.
Invece è riuscita benissimo; soffice e profumata, una squisitezza rustica che deve il suo caratteristico sapore al particolare connubio tra la farina di grano saraceno e la marmellata di mirtilli.
La farina di grano saraceno oltre ad essere priva di glutine è ricca di aminoacidi essenziali e facilita il transito intestinale.
Un dolce alternativo che vale sicuramente la pena di provare, in particolare se siete alla ricerca di sapori nuovi ed intriganti.


Torta rustica con farina di grano saraceno: la ricetta



Essendo un primo tentativo ho deciso di provare a realizzare la torta in un formato ridotto, visto che non ero sicura della sua riuscita.
Ho impiegato quindi una tortiera dal diametro di 20 cm.
Se desiderate realizzarla più grande potete tranquillamente raddoppiare le dosi.

Ingredienti

  • 150 g di farina di grano saraceno
  • 50 g di farina tipo 0
  • 150 g di burro
  •  3 uova medie
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • vanillina
  • 120 g di zucchero
Visto che le varianti di questa torta sono praticamente infinite, se temete che il sapore della farina di grano saraceno possa risultare troppo intenso potete ridurne la quantità ed aumentare quella della farina 0, oppure aggiungere farina di mandorle (molto impiegata nelle varianti a questa ricetta).

Sul web potete trovare la farina di grano saraceno da "Amazon":




Oppure da "Macrolibrarsi":
Saracenum - Farina di Grano Saraceno Bio
Con grano saraceno italiano macinato a pietra
€ 2.62

Lavorate il burro con metà dello zucchero ed una bustina di vanillina.
Aggiungete ad uno ad uno i tuorli e lavorate con intensità sino ad ottenere una bella crema spumosa.
Miscelate le farine con il lievito.
Montate a neve le chiare con il resto dello zucchero con un pizzico di sale.
Unite al composto le farine ed il lievito continuando a mescolare con energia.
Infine aggiungete le chiare d'uovo montate a neve ferma, avendo cura di mescolare dal basso verso l'alto con delicatezza.
Quando l'impasto si è completamente amalgamato, versate il composto in una tortiera dal diametro di circa 20 cm foderata con carta da forno e cuocete a 160° gradi per circa 45-50 minuti.
Verificate la cottura della torta infilando uno stecchino; se esce asciutto la torta è cotta.

Ricordate che deve avere un bel colore dorato.

Fate raffreddare il dolce, tagliatelo a metà e farcitelo con marmellata di mirtilli.


Coprite con l'altra metà e spolverizzate con zucchero a velo.

  
E voi, conoscete questo dolce? avete mai utilizzato la farina di grano saraceno?

***

Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli ultimi articoli e le risorse gratuite


8 commenti:

  1. Ciao, uso la farina di saraceno e anche la pasta, questa torta dev'essere buonissima e mi salvo subito la ricetta, grazie mille!
    Buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io invece e la prima volta che la uso, anche se ho mangiato il grano saraceno in chicchi diverse volte. Ora sperimentero' anche io nuove ricette 😉

      Elimina
  2. MI piacciono molto i dolci con la farina di grano saraceno..... golosa visione la tua torta!!!!

    RispondiElimina
  3. Invitante...mi incuriosisce molto la provero' sicuramente☺!!!antonietta

    RispondiElimina
  4. Questa la provo di sicuro! Io a volte faccio una pizza di grano saraceno con lievito madre ma lievita una volta su due diciamo, non è una farina facile.
    Aggiungi il fatto che sono pa fuoca del tutto ad occhio.
    Grazie per il collaudo della ricetta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti sapevo che fare pane e pizze con questa farina è complicato per via della sua composizione il lievito fa fatica ad agire. Quindi non dipende da te, è proprio complesso..😊😊😉😉😉

      Elimina

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)