mercoledì 2 gennaio 2019

Saponetta fai da te emolliente e nutriente



Questa saponetta è perfetta per nutrire la pelle e renderla morbida e setosa. Si tratta di un sapone a base completamente vegetale, reso particolarmente prezioso dalla presenza di olio di avocado ed olio di riso.
L'olio di avocado ha ottime proprietà rigeneranti che lo rendono perfetto per la cura e per la bellezza della nostra pelle; la nutre, la rende più elastica, morbida e radiosa.

L'olio di riso è idratante ed emolliente ed è ottimo per attenuare le infiammazioni. La presenze di oleolito di calendula nella ricetta ne intensifica l'azione lenitiva e calmante ed è un vero toccasana per l'epidermide, anche quella più delicata.

Un trio perfetto, per una saponetta che si prenderà cura della nostra pelle nel rispetto dell'ambiente poichè è completamente biodegradabile.

Entriamo quindi subito nel dettagli della ricetta.




Saponetta all'olio di riso e avocado: la ricetta



Ho profumato questa saponetta con olio essenziale di mandarino per la sua fragranza agrumata e  fresca, estremamente piacevole.
Essere avvolti da una schiuma morbida e profumata, rende la doccia una coccola speciale e si inserisce perfettamente in un rituale di bellezza del tutto naturale.

Questo olio essenziale inoltre ha particolari proprietà antisettiche che rendono perfetto il sapone per chi ha una pelle impura soggetta ad inestetismi.

Ingredienti

  • 600 g di oleolito di calendula (la ricetta per prepararlo la trovate  QUI)
  • 100 g di olio di riso
  • 100 g di olio di avocado
  • 200 g di olio di cocco
  • 5 ml di olio essenziale di mandarino
  • 300 g di acqua
  • 132 g di di soda caustica

Come realizzare la saponetta?


Potete contattarmi al mio indirizzo mail:infomaghelladicasa@gmail.com; vi invierò gratuitamente una  mini-guida, in cui ho illustrato il procedimento,  indicato le precauzioni necessarie da prendere e le attrezzature indispensabili per realizzare in casa il proprio sapone.
Resterò a vostra disposizione anche nel caso in cui vogliate pormi domande per fugare ogni perplessità.

Chi invece desidera conoscere a fondo l'argomento scoprendo tanti dettagli interessanti di questo particolarissimo mondo dell'auto-produzione di sapone, può acquistare il mio e-book "Il sapone di Ste, ottimi saponi, minima spesa, piccolo sforzo":


IL MIO E-BOOK PER IMPARARE A FARE IL SAPONE


***

Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli ultimi articoli e le risorse gratuite



5 commenti:

  1. Ho l'oleolito di calendula in olio di girasole. Posso utilizzarlo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Valeria, purtroppo se è in olio di girasole non va bene, verrebbe un sapone troppo molle che si irrancidirebbe velocemente.
      O ne prepari dell'altro in olio di oliva oppure, puoi sostituirlo con semplice olio di oliva. Mi spiace...altro non si puo' fare..

      Elimina
  2. Mi hai fatto venire una gran voglia di prepararlo...non ho mai provato l'olio essenziale di mandarino, deve essere fantastico! dove posso trovare lo stampo per realizzare la stessa forma che hai fatto tu?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Patrizia io l' ho acquistato su Amazon! L olio di mandarino io lo adoooroooo

      Elimina
  3. Carissima Ste grazie per avermi inviato la tua guida gratuita. Nel fine settimana ho realizzato il sapone seguendo le tue indicaazioni(ed i consigli che mi dato via mail, sei un tesoro). Sembra venuto benissimo bello compatto e non vedo l'ora che trascorra il tempo di maturazione per provarlo. Non ho trovato l'olio di mandarino , ma avevo in casa quello di arancia ed ho utilizzato quello. Mi sento talmente orgogliosa del mio lavoro che desidero saperne di più e sperimentare altre ricette. Acquisterò quindi anche il tuo e-book. Grazie per la tua disponibilità e gentilezza qualità davvero rare. Un abbraccio. Rosa

    RispondiElimina

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)