martedì 5 febbraio 2019

Saponetta fai da te tonificante al timo, menta e limone


Un'amica mi ha chiesto di realizzare per lei un sapone dall'azione tonificante di un colore bianco candido, il suo preferito.

Se si utilizza come base per preparare il sapone l'olio di oliva o addirittura dell'olio extravergine il sapone non verrà mai di colore bianco candido perchè sono oli che tendono, più o meno intensamente al verde ( l'olio extravergine ha un colore più intenso del semplice olio di oliva). 

Per ottenere un sapone bianchissimo è necessario quindi sostituire il pregiatissimo olio di oliva con dell'olio di palma o con derivati di origine animale come lo strutto o il sego, materie, queste ultime, largamente utilizzate dalle nostre nonne.

Certo l'olio di palma , lo strutto ed il sego non hanno le stesse proprietà dell'olio di oliva, ma con qualche piccolo accorgimento è possibile ottenere comunque saponi di ottima qualità.

Così nasce la mia ricetta per realizzare in casa una saponetta tonificante, dalla schiuma soffice e abbondante, dal colore candido come la neve ed un profumo fresco ed inebriante.


Saponetta tonificante: la ricetta



Ho scelto come base per realizzare questa saponetta l'olio di palma. Questo ingrediente permette di ottenere saponi con un buon potere detergente e un'ottima consistenza che si rivelano piuttosto delicati sulla pelle.

L'unico problema che ho con questo ingrediente è di tipo etico; la coltivazione intensiva di questa pianta ha portato ad una massiccia deforestazione soprattutto in Indonesia e Malysia, che mette a rischio, secondo fonti ufficiali, l'equilibrio ambientale del nostro pianeta.
Si tratta infatti di una materia a basso costo che l'industria occidentale utilizza da anni in campo alimentare e cosmetico. Pensate che la produzione negli ultimi 20 anni è triplicata!

Solo occasionalmente ricorro a questo tipo di materia prima per fare il mio sapone, e comunque la acquisto sempre di tipo biologico certificato e coltivata con metodi sostenibili.






Ho reso preziosa questa saponetta aggiungendo al nastro 30 g di olio di Argan per le sue proprietà antiossidanti, emollienti, idratanti ed elasticizzanti.
Aggiunto al nastro l'olio non viene saponificato e mantiene intatte tutte le sue eccellenti virtù conferendo al sapone qualità pregiate.

Infine un mix di oli essenziali studiati per tonificare l'epidermide e riattivare la circolazione, conferiscono al sapone anche un profumo delizioso.

Ingredienti

  • 800 g di olio di palma biologico certificato (potete acquistarlo QUI) 
  • 200 g di olio di cocco
  • 300 g di acqua
  • 139 g di soda caustica
al nastro:

  • 30 g di olio di Argan
  • 2 g di olio essenziale di timo
  • 2 g di olio essenziale di menta
  • 2 g di olio essenziale di limone

 Come realizzare la saponetta?


Potete contattarmi al mio indirizzo mail: infomaghelladicasa@gmail.com.
Vi invierò gratuitamente una  mini-guida, in cui ho illustrato il procedimento,  indicato le precauzioni necessarie da prendere e le attrezzature indispensabili per realizzare in casa il proprio sapone.
Resterò a vostra disposizione anche nel caso in cui vogliate pormi domande per fugare ogni perplessità.

Chi invece desidera conoscere a fondo l'argomento scoprendo tanti dettagli interessanti di questo particolarissimo mondo dell'auto-produzione di sapone, può acquistare il mio e-book "Il sapone di Ste, ottimi saponi, minima spesa, piccolo sforzo":


IL MIO E-BOOK PER IMPARARE A FARE IL SAPONE


***

Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli ultimi articoli e le risorse gratuite



Nessun commento:

Posta un commento

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)