venerdì, gennaio 27

FARE DA SE' GLI AMMORBIDENTI: COSA DOBBIAMO SAPERE



Gli ammorbidenti sono per lo più composti da "esterquat", molecole ad alta biodegradabilità. Come sostiene il chimico Fabrizio Zago, ciò che inquina di più negli ammorbidenti sono per lo più le profumazioni, che non sono per nulla biodegradabili e che possono, tra l’altro, contenere sostanze allergizzanti che favoriscono l'insorgere di dermatiti. Spesso nelle formule sono aggiunti antischiuma, coloranti e tutta una serie di altri ingredienti scarsamente o per nulla ecocompatibili.
Per tutti questi motivi è molto importante valutare con criterio prima di procedere all'acquisto di un ammorbidente.

Detto questo, è possibile realizzare un ammorbidente naturale a casa nostra con estrema facilità; il suo uso ci permette di riportare alla naturale morbidezza i nostri capi di abbigliamento agendo direttamente sulle cause che determinano l'irridimento delle fibre.
Dovete sapere che durante il lavaggio i panni si caricano di una carica elettrostatica negativa derivante dal detersivo che utilizziamo, inoltre il detergente è alcalino, ovvero ha un PH elevato, con la conseguenza che anche i panni si caricheranno di questa alcalinità.
Risultato: i capi di abbigliamento diventano  rigidi.

L'ammorbidente fatto in casa a base di acido citrico essendo acidulo neutralizzerà il pH portandolo a valori più vicini a quelli della nostra pelle, allo stesso tempo neutralizzerà le cariche elettriche negative poichè è caricato positivamente.
Risultato: capi di abbigliamento morbidi ma anche più facilmente tollerati dalla nostra epidermide.



Come realizzare un ammorbidente fai da te ecologico 



Ingredienti


  • 900 g di acqua
  • 150/200 g di acido citrico

Riponete 150 o 200 g  di acido citrico in contenitore apposito (anche un vecchio contenitore di ammorbidente) e versare l’acqua.
Scuotete per fare sciogliere. Agitate sempre prima dell’uso!

Aggiugete 50 ml della soluzione  nella vaschetta dell' ammorbidente.

L'ammorbidente a base di acido citrico rende anche il bucato più facile da stirare e tiene lontano il calcare dalla lavatrice.

NB: non aggiungete oli essenziali all'ammorbidente nel tentativo di conferire profumo al vostro bucato; purtroppo gli oli essenziali non si fissano sui tessuti ed una volta asciugati il profumo svanisce. Avrete sprecato prodotto inutilmente.

Potete trovare l'acido citrico nei negozi di prodotti naturali, su internet ( su Amazon QUI)  nei negozi di agraria molto forniti, oppure sul sito di Macrolibrarsi qui sotto:

Acido Citrico - Busta
Ammorbidente per capi delicati, anticalcare e brillantante per piatti
Voto medio su 157 recensioni: Da non perdere
€ 8,65




I 20 progetti che vi propongo in questo e-book vi permetteranno, senza fatica e stress, di sistemare armadi, cassetti, ripiani ed ogni angolino di casa.



***

Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli ultimi articoli e le risorse gratuite




3 commenti:

  1. Dopo essere rimasta sconvolta da quanto hai scritto, ho deciso di comprare l'acido citrico e l'ho utilizzato al posto dell'ammorbidente come hai spiegato tu!!!
    Eccezionale!!! i panni sono morbidi!!!
    grazie per il suggerimento!
    inoltre non compro piu' ammorbidente ed uso meno detersivo...con i soldi che risparmio mi compro l'acido citrico che non inquina!!!!
    evviva
    Lucia

    RispondiElimina
  2. anche io mi trovo benissimo con acido citrico !
    grazie mille!
    Roby

    RispondiElimina

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)