sabato 27 ottobre 2012

OLIO DI MANDORLE: CHE DISAVVENTURA

Lo scorso inverno, notai che la pelle delle mie gambe era piuttosto secca. Questa secchezza mi procurava fastidiosi pruriti.
Avevo bisogno urgente di idratazione.
Pensai, cosa c’e’ di meglio dell’olio di mandorle? Lo raccomandano anche in gravidanza, è accessibile come costo, semplice come composizione, non contiene inutili additivi, conservanti, sostanze di dubbia provenienza.



Così ogni mattina ed ogni sera, con costanza e determinazione, mi ungevo le gambe di abbondante olio.
Il loro aspetto migliorò subito, ed il fastidioso prurito si attenuò.
Ad un certo punto però, mi accorsi che dall’interno del mio armadio giungeva un odore pungente, alquanto sgradevole.
Pensai subito di avere messo via qualche maglia o pantalone non ben asciugato…
Iniziai ad annusare i capi ad uno ad uno per scoprire quello ‘contaminato’.
Tutti i pantaloni avevano una puzza tremenda. Indescrivibile.
Li infilai tutti in lavatrice.
Quando li estrassi, li annusai ancora; l’odore era scomparso.
Sollevata li stesi ad asciugare.
Ma poi una volta asciutti …..ancora quel tremendo odore.
Come fare????
Le provai tutte. Lavaggi a temperature alte, basse, poco detersivo, molto detersivo, bicarbonato, aceto….ma niente da fare.
I pantaloni erano spacciati!
Dovettero finire nel bidone.
Per fortuna il mio guardaroba non contiene capi ‘costosi’ o pregiati, ma fui comunque molto dispiaciuta di doverli buttare;
3 paia di pantaloni e 1 jeans…..2 paia di pantaloni di tuta e 2 piagiami.
Ero furibonda.
Dovevo trovare il colpevole.
Visto che lo strano fenomeno riguardava solo i pantaloni, non ci misi molto a collegare la puzza all’olio di mandorle….
Feci delle ricerche su internet ed ebbi la conferma.
L’olio di mandorle si irrancidisce molto facilmente, rispetto ad altri oli.
Io ne spalmavo in abbondanza, per cui l’eccesso veniva assorbito dal tessuto del pantalone, giorno dopo giorno, tanto che anche con lavaggi aggressivi non era possibile eliminarlo…restando nel tessuto col tempo irrancidiva….da lì l’odore nauseabondo.
Questo mi fece arrabbiare a dismisura!!!!!!
Ma come non rendere nota questa cosa gravissima!!!!! Avrebbero dovuto scriverlo sulle confezioni, indicarlo tra le avvertenze!!!!!
Meno male che l’avevo messo solo sulle gambe…altrimenti ….addio guardaroba!!!!!!

Circa due settimane fa è venuta a trovarmi una mia cara amica. Anche lei molto attenta all’ecologia, a ciò che mangia, ai prodotti naturali…
Non so come ci siamo ritrovate a parlare dell’olio di mandorle. Appena l’ho nominato, lei mi ha zittita dicendo:
NON ME NE PARLARE, NON LO NOMINARE!!!!
NON SAI COSA MI E’ SUCCESSO!!!
Mi ha raccontato una storia analoga alla mia….puzza, lavaggi, ed infine capi nel bidone…
Era infuriata.
Anche lei si era informata e aveva tratto le mie stesse conclusioni.
L’avere vissuto la stessa ‘disavventura’ ci aveva fornito ulteriori conferme.

Ho voluto condividere questa storia perché nessun altro debba vedere i propri abiti finire nel bidone…..

Ma voi lo sapevate?????


20 commenti:

  1. no non lo sapevo, perè devo dire che quando ero incinta ne mettevo una quantità giusta, in modo da farlo assorbire subito e di corsa. La consistenza degli oli addosso, infatti, mi da fastidio! A quanto pare sono stata fortunata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche io in effetti l'ho usato per la prima gravidanza, ma ne spalmavo appena un po' veloce veloce sul pancione e non mi ha dato problemi...in effetti sulle gambe ne spalmavo parecchio perchè la pelle era davvero secca...ed i risultati si sono visti...ma pagati a caro prezzooooo!

      Elimina
  2. Olio di jojoba e germe di grano... siamo affezionati a questo e al burro di karitè... l'olio di mandorla non mi è mai piaciuto, a questo punto dico per fortuna visto che per le gravidanze io di olio ne ho consumato a litri... e pensa che si usa anche per i bimbi e quindi tutine, body... dovresti metterlo solo alla sera e "sacrificare" dei pigiami appositi. MA io consiglio il jojoba... favoloso!!!

    P.S: Dai... ammetti che era una scusa per rifarsi il gurdaroba!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...in effetti le tute erano molto vecchie...ed i pantaloni pure...ma i jeans erano troppo troppo troppo belli e comodi...per quelli mi è pianto il cuore....
      ora mi do' alle creme fai da te...che sono ottime, ma voglio provare l' olio di jojoba che io ho usato solo come 'balsamo prelavaggio' per i miei capelli, devo dire con ottimi risultati.Sulla pelle mai..potrei anche provarlo come ingrediente delle mie creme...
      a prestooooo e grazie!

      Elimina
    2. Ma pensa...io lo uso e l'ho usato per tutta la gravidanza,non mi ha mai dato problemi.Ma può essere la diversa marca di prodotto?

      Elimina
    3. potrebbe anche essere in effetti...secondo me piu' è raffinato e meno problemi dà...adesso indago con la mia amica che ha avuto lo stesso mio problema, per vedere che marca usava lei...

      Elimina
    4. ciao, anche a me è capitato, ed a diverse amiche.
      Anche io ho fatto un'indagine ed ho dedotto che dipende dalle marche e dalla quantità che usi...
      deve essere poco e si deve assorbire bene.
      Con molte marche pero' non sono sufficienti neppure questo tipo di accorgimenti....quindi il rischio secondo me resta.
      Sara

      Elimina
  3. Non lo sapevo! Mia sorella lo usa, credevo che quell'odore fosse un profumo che lei usava e invece ora so cos'é!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ummhhh è proprio una puzza...orrenda per giunta...non so se è quella che senti addosso a tua sorella..

      Elimina
  4. Ciao! io sono incinta e lo sto usando per prevenire le smagliature, so però che se ci si veste troppo presto e non lo si lascia assorbire infatti può impregnarsi nei vestiti e farli puzzare! Non ti dico ora con il freddo che fatica faccio a stare nuda in bagno quel tempo necessario a farlo assorbire :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...in effetti io non usavo queste precauzioni perchè non sapevo che potesse 'contaminare' i vestiti in modo irreparabile....ma adesso sinceramente me ne tengo alla larga non voglio rischiare...

      Elimina
  5. Oddio!!!! E io che davo la colpa all'umidità... e ora, facendo 1 + 1 ...l'illuminazione!!! Mai più olio di mandorle!!! Grazie mille!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche tu questa disavventura!
      sono felice di esserti stata utile!
      Ste

      Elimina
  6. Ma si puo sostituire olio d oliva con olio di riso preparando olio di mandorle o per forza deve essere olio di oliva? Grazie

    RispondiElimina
  7. Ma si puo sostituire olio d oliva con olio di riso preparando olio di mandorle o per forza deve essere olio di oliva? Grazie

    RispondiElimina
  8. Dipende cosa devi realizzare e dalle tue necessità, ogni olio ha le sue caratteristiche. L olio di riso ad esempio e' più leggero ed unge meno di quello di oliva..

    RispondiElimina
  9. sempre nei cosmetici,io ho fatto uno di 100gr con olio di oliva purissimo,pulito facciamo noi. ma siccome ho letto k olio di oliva è uno k un pò pesante ho voluto provare fare con olio di riso solo k io non sono esperta :) quindi se farò cn olio di riso sarà sempre bene x cosmetici. cmq vi ringrazio k risponedete sempre.il sito molto bello,interessante,utilissimo. ancora volevo kiedere,io ho capollini di fiordaliso ma nn so come posso utillizzare,forse date qualke consiglio. grazie mille.

    RispondiElimina
  10. Sono felice che ti piaccia il sito, grazie. Per il fiordaliso non posso aiutarti...non saprei cosa fare..mi dispiace..

    RispondiElimina
  11. Grazie delle info, hai ragione non va più via sto odore, sto continuando a lavare i pigiami e le maglie ma niente, ci rinuncio. Io ad esempio ho comprato un olio corpo della collistar, dopo aver avuto questo odore trame di ho letto gli ingredienti è c'è l'olio di mandorle, lui è il colpevole.
    Grazie ciao Cristina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh si è proprio un disastro! non c'e' rimedio purtroppo...neppure il lavaggio...

      Elimina

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)