lunedì 30 gennaio 2012

Fare lo yogurt in casa



L’idea di produrmi lo yogurt risale a molti anni addietro..quando ancora non c’erano i miei bambini…
Ad essere onesta i risultati non sono mai stati eccellenti, nonostante avessi acquistato un’ottima Yogurtiera.
Con i bambini è diverso, loro sono molto più esigenti …ed il mio yogurt non lo gradivano proprio.
D’altronde come biasimarli???? 
Così è iniziata la mia ricerca …e sono partiti i tentativi per realizzare uno yogurt  denso, vellutato, cremoso….proprio come quello che si  trova al supermercato!
Dopo diversi esperimenti ho finalmente ottenuto ciò che cercavo. E la ricompensa è  vedere  miei figli che lo mangiano molto molto volentieri, allettati anche dall’idea di poterlo avere ogni volta diverso aggiungendo frutta, cereali, pezzi di cioccolato, biscotti, noci, nocciole e quant’altro…a seconda dell’esigenza del momento.
Così ora una volta a settimana produco con un litro di latte circa 500 g di yogurt, che utilizzo per le merende, per colazione o per fare i dolci!

Si parte dall’acquisto di un vasetto di yogurt intero, che abbia una scadenza il più possibile lontana nel tempo. Io ho iniziato con uno aromatizzato alla vaniglia, biologico.
Il latte ( un litro) deve essere fresco ed INTERO. Io uso quello biologico o quello dei distributori automatici.
Si prende una pentola di acciaio, vi si versa il latte (io ci aggiungo anche 3 cucchiai di zucchero di canna per renderlo più gradevole), si mette sul gas e si aspetta che inizi ad alzare la panna. Appena ciò accade, poco prima che il latte raggiunga il bordo della pentola, si spegne il gas e si screma la panna. (io la tengo e la aggiungo al caffè…)
Poi il latte dovrà essere portato ad una temperatura di circa 38°. Per fare si che ciò avvenga abbastanza velocemente è sufficiente immergere la pentola in un contenitore di acqua fredda. (io consiglio di acquistare un termometro per alimenti, che in casa puo’ fare sempre comodo! Si trova presso i rivenditori di casalinghi).
Io prendo poi il contenitore di plastica della yogurtiera ci verso lo yogurt ed un po’ di latte, poi mescolo per bene affinché si sciolgano tutti i grumi. Aggiungo il latte restante, mescolo ancora e inserisco nella yogurtiera, dove lo lascio per 5 o 6 ore. Dopo questo lasso di tempo lo yogurt che ottengo è davvero denso e cremoso come quello che acquistiamo! Lo passo in alcuni vasetti di vetro e lo ripongo in frigorifero.

PER CHI NON HA LA YOGURTIERA
Accendere il forno per 60 secondi circa (NB : va solo intiepidito!)
Il latte e lo yogurt vanno riposti in un contenitore di plastica con coperchio, per alimenti ovviamente.
Questo va poi  avvolto in una coperta calda e  inserito in forno per circa 6/8 ore.
Fino a quel momento non aprire lo sportello e non muoverlo assolutamente!!!!

P.S. RICORDARSI DI TENERE SEMPRE UN PO’ DI YOGURT DAL QUALE SI PARTIRA’ PER PRODURRE QUELLO SUCCESSIVO.
Ottengo così in prodotto fresco, genuino, ad un costo irrisorio e quasi a chilometro zero!!!!

6 commenti:

  1. ciao Ste sono Roberta , anche è da un pò che faccio lo yogurt autoprodotto, ho inziato con uno yogurt greco,e da li è partita la produzione, solo che invece della yogurtiera che non ho,lo lascio addensare in un termos per circa 2-3 ore, non aggiungo zucchero perchè con il fatto che si addensa molto più rapidamente,resta dolce poi i miei cuccioli aggiungono lo zucchero dopo o la frutta, a me piace di più al naturale ed molto più gustoso e digeribile di quello comprato,poi ne lascio sempre una tazza,circa 200gr per fare l'altro, ciao a presto!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Molto interessante...quindi tu sei partita dallo yogurt greco? perchè il mio yogurt invece resta piuttosto acidulo ed io non riesco proprio a mangiarlo al naturale...dipenderà dallo
      yogurt oppure dal fatto che lo fai con il termos?
      intanto domani prendo lo yogurt greco e provo.
      Poi ti dico.
      Un bacio

      Elimina
  2. ricordati di scaldare prima il termos con acqua calda, vedrai che verrà buono, poi comunque è sempre una questione di gusti, nel pomeriggio ti scrivero la ricetta del gelato, ciao e buona giornata.

    RispondiElimina
  3. scusami ma è il tuo blog che ha l'ora sballata ho è il mio computer che mi dà circa 15 ore avanti?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille....ora devo sistamre l'ora..spero di scoprire come si fa..ihihih
      se riesco stasera provo lo yogurt, poi ti dico
      A prestoooo

      Elimina
  4. Preferire yogurt fatti in casa che quelli fatti da macchine tecnologiche <3

    RispondiElimina

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)