lunedì 10 settembre 2012

Il menù della settimana




Ogni tanto,  mi capita ad inizio settimana di sedermi a tavolino con i
miei libri di cucina e programmare le cene per l’intera
settimana, visto che è l'unico pasto che consumiamo tutti assieme.
Questo mi consente di prepararmi una lista della spesa ben definita, evitando
acquisti inutili, ma soprattutto di organizzare le giornate.


Ecco dunque il mio programma delle cene  per la settimana:

LUNEDI:           piadina con erbe e stracchino
MARTEDI:        crespelle (vedi qui la mia ricetta)
MERCOLEDI:   minestrone di legumi, torta salata, fagiolini
GIOVEDI:          involtini di carne
VENERDI:         frittata con patate e wurstel di soia+insalata mista
SABATO:          pizza (vedi qui la mia ricetta) 
DOMENICA:    risotto allo zafferano o verdure, prosciutto + avanzi di
                         di pizza del sabato (ne faccio sempre in abbondanza
                         visto che i bambini l’adorano)


Se avete suggerimenti o consigli scrivete pure!!!!!



8 commenti:

  1. Anch'io stavo pensando ad una cosa del genere. Aspetto il lunedì per vedere il menù dell'asilo e poi in base a quello organizzo le cene settimanali (e il pranzo per me e bambolina che rimaniamo sole a casa!)). Sulla lista della spesa definita hai super ragione. Acquistando frutta, verdura, formaggi freschi, pasta, riso, cereali, farine, prodotti altromercato, detersivi e cosmetici per casa e famiglia, tutto con il GAS rimane fortunatamente pochino al negozio. Le uova delle galline della bisnonna... insomma mi sa che compro solo pesce, yogurt (o lo faccio), latte, zucchero, sale, legumi e qualche raro surgelato per le emergenze. E' bello acquistare col GAS, autoprodurre il resto... una volta la soddisfazione era avere il carrello pieno.... ora per me è arrivare a zero con la distribuzione. In effetti prendo quel poco al negozio bio e vado all'iper solo per il pesce o qualche bibita saltuaria e il latte dove trovo (anche dal panettiere sotto cosa... dove però non compro pane... ah ah ah)!
    Le crespelle salate me le devo segnare perchè anch'io preferisco non passare metà pomeriggio a cucinare ma piuttosto con le bimbe (ricordo che mia mamma le faceva spesso... magari con sopra un po' di ragù vegetale... ho fame!!!). Ciao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. uuauuauua anche io compro al Gas!!!! poi per fortuna la mamma ha l'orto e arriva sempre qualcosa di fresco, anche le uova delle sue galline!
      Il resto al bio e qualcosa al supermercato. Cerco di ridurre anche gli imballaggi e privilegio le cose che ne hanno una quantità minima...ecco anche perche' mi piace il Gas.
      a presto!
      ciaoooo

      Elimina
  2. non voglio essere ripetitiva, ma anche io faccio cosi, è lo stesso metodo che adottava la mia mamma, e devo dire che aiuta molto sia per il piano economico che pratico, anche perchè in questo modo si varia molto spesso il menù e si puo organizzare anche insieme ai bambini dedicando a loro un giorno speciale tipo il sabato e cucinare ciò che gli piace di più, i miei di solito il sabato grdiscono la pizza oppure le famose fettine panate accompagnate però da una fresca insalata, e se poi avanza qualcosa non buttiamo via mai niente, ma in base a quello che resta e a quello che c'è in frigo organizzo il menù che noi chiamiamo "lo svuotafrigo" e cosi con un pò di formaggio avanzato, qualche fettina di prosciutto che c'è, un pò di verdura cotta avanzata e chi più ne ha più ne metta, creo delle buone torte rustiche de gustare tutti insieme! e cosi tutti hanno ogni giorno una cosa diversa, poi si arriva alla domenica, e io di solito faccio per pranzo le tagliatelle fatte in casa con un buon ragù (d'inverno!) e la sera di solito il pollo al forno con patate ma non mancano a volte delle buone grigliate, tra amici e sorelle, ewwiwa le donne organizzate!!! scherzo, perchè ogni donna ha il suo tempo, e al giorno d' oggi non è per niente facile, pero posso dire che se si usa un pò di ingegno ci si riesce, ciao Ste da Roberta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sisisisisisisis Evviva! si riescono a fare in questo modo tante cose con enorme soddisfazione!
      Non faccio mai le fettine panate....le fai in padella o al forno?
      Per gli avanzi io di solito svuoto il frigorifero la domenica sera....e poi il lunedi si ricomincia!
      grazie tante per i tuoi interventi, mi piace tanto questo scambio!!!!
      a prestooo

      Elimina
  3. di solito in padella o con la friggitrice, ma anche in forno, ho anche un'altra idea da darti, io faccio anche le fette di petto di pollo ripiene con formaggio e prosciutto cotto, le preparo poi le chiudo con uno stuzzicadenti e le passo nell'uovo poi nel pangrattato e le metto nel forno a 180/200 gradi finche non sono ben dorate e voila! un piatto pronto e completo con un contorno di stagione, io di solito uso o il filante oppure la mozzarella, e vicino ho un'insalata oppure fagiolini, e cosi invoglio i miei figli a mangiare la carne, visto che non la mangiano molto volentieri, stero di averti dato una buona idea, ciao a presto... piace anche a me scriverti!!!

    RispondiElimina
  4. questa la provo di certo! la inserisco nel menu' della settimana prossima!!!!
    grazie mille!

    RispondiElimina
  5. parlando di fettine impanate mi è venuta in mente la ricetta della parodi,pag. 62 del nuovo libro ,sono semplici,al forno e saporite...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. uauuuaua
      auau vado subito a vedere!grazie!

      Elimina

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)