sabato 2 marzo 2013

REGOLE ALIMENTARI DA SEGUIRE PRIMA DI CORRERE

foto tratta dal web




Con l’arrivo della neve, e poi delle influenze ho trascurato la rubrica sulla corsa.
Ma ora riprendo più convinta che mai, perché con l’arrivo della primavera, cosa
c’è di più bello di una bella corsetta o di una rigenerante camminata all’aria
aperta?
Oggi darò una serie di indicazioni alimentari che possono evitarci di avere problemi
durante la seduta di allenamento.


-  Innanzitutto si deve lasciare un intervallo di almeno 3 ore fra il termine dell’ultimo
pasto principale e l’inizio dell’allenamento.
Tale pasto non dovrebbe contenere cibi che richiedono tempi lunghi di digestione,
ad esempio quelli molto ricchi di grassi o fritti.
L’intervallo può essere più breve se il pasto è costituito da un monopiatto, ossia da
un primo piatto di pasta o riso, accompagnato eventualmente da una porzione di
verdure crude o cotte.


- Anche fra la prima colazione e gli allenamenti  svolti di mattina, è consigliabile
lasciare un certo intervallo, circa un’ora e mezzo se però ci si è limitati a consumare
soltanto un tè con pane e marmellata ad esempio.
Ricordate che il caffelatte richiede tempi di digestione assai lunghi ed è meglio
evitarlo.

-Infine ricordate che nei periodi in cui si suda molto,  è consigliabile bere in
abbondanza e consumare cibi (frutta, verdura, minestre in brodo) ricchi di acqua.
Come ho spiegato QUI…non confondente la disidratazione con il dimagrimento.
Ottime in questo caso sono le centrifughe, che vi consentono di fare buona scorta
di vitamine e minerali! ( vedi QUI).


RISORSE UTILI:



6 commenti:

  1. ciao, qui c'è ancora talmente tanta neve che la primavera sembra un miraggio.
    non vedo l'ora che arrivi ...
    io quando ci riesco parto al mattino appena alzata e faccio colazione solo al ritorno dopo una bella doccia.
    a presto
    PS: però non ho mica iniziato ancora

    RispondiElimina
  2. io non riesco a correre, non ho fiato, consigli da darmi?

    RispondiElimina
  3. carissime per voi che non riuscite a correre, l'unico consiglio è di iniziare con le camminate. Dapprima solo mezz'ora a passo lento, poi mano a mano che vi 'fate il fiato' potete aumentare l'intensità e la durata!
    Poi deciderete voi se continuare con le camminate (vanno benissimo) oppure passare alla corsa!

    RispondiElimina
  4. Sono tua nuova followers, molto carino il tuo blog, io ho appena iniziato con mia sorella, vogliamo fare un po' di moto e dimagrire un pochino,io che non ho fiato pensavo peggio e invece vedo che riesco, ovvio che per ora alterno corsetta a camminata veloce non esagero, se no mi spompo, speriamo di arrivare in forma quest'estate.......

    RispondiElimina
  5. se sarai costante vedrai che sarai in formissima!
    fai benissimo a non esagerare altrimenti poi rischi di perdere un po' di convinzione e volontà...l'importante è essere costanti senza pretendere troppo da se stessi.

    Ste

    RispondiElimina

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)