sabato 28 settembre 2013

COME RIDURRE LE SPESE PER L'ABBIGLIAMENTO




Di solito quando cambia la stagione, riordino gli armadi di tutta la famiglia.
Ne approfitto per liberarmi di indumenti che non si utilizzano più per fare spazio ai nuovi acquisti.
Ho una mia particolare strategia per effettuare il cambio degli armadi, che mi permette di mantenere il guardaroba sempre in ordine.

E' proprio mentre mi dedicavo a questa attività che mi sono chiesta:

come fare per limitare i costi per l'abbigliamento in tempo di crisi?

Che ne dite di condividere le strategie che utilizzate? Qui di seguito le mie:

1) Accetto ben volentieri abiti smessi da parenti ed amici per i miei bambini. Crescono talmente in fretta e li utilizzano così poco che mi sembra inutile sprecare troppo denaro. Per le scarpe faccio  un' eccezione, le scelgo sempre di buona qualità a mai di seconda mano. Ogni piede ha le sue caratteristiche e la scarpa si adatta alla persona che la indossa.

2) Per il  mio abbigliamento personale scelgo sempre uno stile classico; in questo modo gli abiti possono essere indossati per diverse stagioni. 

3) Imparare ad eseguire semplici riparazioni permette di sistemare ed adattare gli abiti alle nostre esigenze. Provate a chiedere ad amici e parenti di insegnarvi!  Ricambierete con altri servizi o cortesie.

4) Limitare l'uso dell' asciugatrice aiuta a conservare più a lungo i vestiti in buone  condizioni.

5) Rinnovare il nostro look con un accessorio come una cintura, un paio di scarpe, una sciarpa, un elemento di bigiotteria. Basta poco per avere un effetto del tutto unico e originale!

6) Volete dare un'aspetto diverso alla vostra casa? Spostare i mobili, oppure semplicemente aggiungere piccoli dettagli può cambiare aspetto alla vostra stanza. Una nuova tovaglia può dare un'aria nuova alla vostra cucina , mentre un nuovo rivestimento per i cuscini della sala  conferirà alla stanza un tono particolare. Sono soluzioni semplici ed economiche che fanno però la differenza.

7)  Se lo shopping è il vostro sport preferito, provate a pensare ad attività diverse che possano comunque darvi piacere...una passeggiata, un incontro con le amiche...un corso che susciti il vostro interesse..

8)  Scambiate abiti con le vostre amiche!Avete una maglia, una borsa, un'abito che vi ha stancato, che siete stufe di indossare?  
Provate a scambiarlo con  un'amica che abbia lo stesso 'problema'... ed anche le medesima taglia...
A me capita spesso, e mi diverte moltissimo!

Ed ora tocca a voi: come fate a limitare i costi dell'abbigliamento a casa vostra?





26 commenti:

  1. Condivido con te la gran parte delle strategie anti spese pazze per abbigliamento, tranne lo scambio con le amiche...causa mancanza di amiche...A questo non posso rimediare, ma per il resto ci sono! ^_^

    RispondiElimina
  2. Pure io,per quanto riguarda poi i miei vestiti,quando posso vado al mercatino dell'usato di Bologna,per altro molto famoso,dove si possono fare veri e propri affari (ma bisogna arrivare alla mattina presto presto!!), invece per Grilletta vado spessissimo nel negozio dell'usato per bimbi che abbiamo in zona,trovo sempre qualcosa che ci va bene e spendo meno della meta'...molto meno,l'ultimo acquisto son state due magliette a manica lunga con totale spesa di 5 euro e pure di ottima qualità inoltre spesso hanno degli stock di scarpe nuove a prezzi molto onesti. Ma in linea di massima siamo molto fortunati perché possiamo contare su abiti dei cui etti che, guarda caso, son nati nello stesso mese di Grilletta e questo vale anche per tutti gli accessori come seggioloni, fasciatoio,marsupi ecc ecc. Io invece ho dato il meglio di me quando ero single per lo shopping compulsivo e vivo di rendita,visto che va di moda il vintage e ho sempre messo via tutto! ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma sai che anche io ho un'amica che viveva a Bologna sino a 6 anni fa...e ci torna regolarmente per fare visita ai parenti e mi mostra sempre i risultati degli 'affari' che conclude ..come li chiama lei..tanto è che mi sono fatta promettere di portarmi con lei appena possibile!

      Elimina
  3. Concordo pienamente con quanto hai esposto e per quanto mi riguarda non sono una persona che segue ad ogni costo la moda...finchè un'abito mi va bene lo indosso senza problemi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche io mi comporto allo stesso modo! non sono mai stata patita della moda neppure da adolescente...

      Elimina
  4. io invece avendo tre figli di cui le prime due sono femminucce e si passano due anni di differenza ..la grande passa alla sorella i suoi vestiti. io ad esempio non sono una spendacciona ..almeno ho imparato ad non comprare ..ma come hai menzionato tu ..mi basta una cintura ho anche un accessorio come collana o orecchini per dare un piccolo cambiamento. .ma ala fine quello che faccio e andare sulle offerte ..tutto qui..e poi basta un po di buona volontà e ti fai tutto a casa..con le proprie mani.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. condivido pienamente ..e se si hanno gusti semplici e non si amano troppo i 'fronzoli' è tutto ancora piu' facile...

      Elimina
    2. ahahha li chiamo anche io così. .i fronzoli :-D....ho vestiti di 5anni se non di più. ..sto facendo capire anche alle mie figle che buttare via i soldi non è bello ..se è inutile si evita. ...p.s. ti sono arrivate le foto. .?

      Elimina
  5. Ne avevo parlato anche io nel mio blog a livello più generale e non solo limitato all'abbigliamento. Condivido tutto anche il discorso dell'importanza delle scarpe nuove...io adoro fare il cambio armadi perché significa avere più materiale per le mie creazioni!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti ho fatto un giretto sul tuo blog e ...sei davvero bravissima!

      Elimina
  6. Anche io faccio lo stesso. Diciamo che più delle volte sono io che do via gli abiti usati che riceverli, ma non perché non li voglio, ma per via delle misure. Sono alta e i pantaloni mi stanno corti, fianchi larghetti. Quindi malapena ricevo qualche maglia da una zia che ha misure simili.
    Per tanti anni ho sempre tenuto gli stessi vestiti da teenager, ma ora sono cresciuta e ho avuto l'obbligo di rinnovare parte del guardaroba, ovviamente comprando con gli sconti.
    Una volta ho strappato un paio di pantaloni e ho ricavato dei pantaloncini. Saper cucire è un grande vantaggio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti per due anni consecutivi ho seguito un corso di cucito..e ritengo sia stato davvero un ottimo investimento! riesco a trasformare, modificare e rendere originali i miei capi! e che soddisfazione....

      Elimina
  7. Concordo anche io con le tue strategie e a pari di "firmato carla" anche io non scambio vestiti causa mancanza di amiche:-) Grazie per i preziosi consigli, un abbraccio e a presto
    Sara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie a te per essere passata a dire la tua!

      Elimina
  8. Ciao a tutte!
    il mio metodo è usare i capi fino a che non sono lisi o non mi vanno più bene. E poi ho la grandissima fortuna di avere la mamma e la zia che con la macchina da cucire sono bravissime e se mi serve qualcosa (magliette, pantaloni, gonne o vestiti) chiedo a loro di farmelo, possibilmente con stoffe riciclate o che abbiamo già in casa! Una bella fortuna ed un grandissimo risparmio. Tanto che il mio prossimo acquisto sarà la macchina da cucire per poter poi imparare a far da me qualcosina.
    Un abbraccio a tutte!
    Erika

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bravissima! e poi che fortuna avere le insegnanti in famiglia!

      Elimina
  9. Anche io non seguo le mode, ma acquisto capi "classici" e tendo a portarli finché non sono rotti, sopratutto i jeans! Non è fashion, ma almeno risparmio un pò! Dani

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e poi...a fare shopping si perde tanto di quel tempo...insomma per me è piu' un dovere che un piacere...lo faccio quando sono costretta...

      Elimina
  10. Io utilizzo spesso sia per me che la mia piccola abiti di seconda mano, provenienti da amiche mie o di mia mamma e mia suocera.
    Compro spesso ai mercati rionali dove alcune volte trovo cose carine a prezzo contenuto e cerco di comprare solo i capi strettamente necessari.
    C'è crisi e urge risparmiare su tutto!!

    RispondiElimina
  11. Le mie tate ereditano tutto e come te prendo solo le scarpe che reputo importantissime. Io ho poche pretese... se un vestito mi smagrisce lo uso fino all'usura totale. Compro solo l'essenziale magari spendo qualcosa in più per la qualità così il capo dura. Per esempio anziché avere 20 maglioncini misto acrilico preferisco averne tre di lana buona e così per la giacca o glistivali invernali. Magliette e jeans invece si usurano indipendentemente dal costo quindi spendo sempre pochissimo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. in effetti ultimamente anche io sto facendo questo ragionamento...di alcuni capi preferisco avere pochi pezzi ma di qualità...(così non riempio l'armadio fino a farlo scoppiare...non mi piace il disordine...)grazie per essere passata!

      Elimina
  12. Per i bimbi sono fortunata, ho quattro nipoti e così e' possibile scambiare diverse cose, per me invece ho imparato ad abbinare e creo look nuovi ed anche molto carini. Per alcuni capi poi ho fatto fare delle modifiche ed ora sono vestiti nuovi, ho scoperto di avere più fantasia di quel che pensavo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io con i look non sono molto brava purtroppo...meno male che ho amiche che ci sanno fare e mi danno tanti consigli...e poi con il cucito cerco di arrangiarmi nelle modifiche..basterebbe avere piu' tempo a disposizione....

      Elimina
  13. Anche io scambio i vestiti dei bimbi con delle amiche, ma non solo..anche i nostri. Adesso mi piacerebbe riuscire a reinventare qualche capo con la mia macchina da cucire, ma sono proprio alle prime armi :-D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io sto facendo dei tentativi in questo senso. NOn sono un'esperta..ma ho deciso di provare..la buona volontà è un buon inizio non credi? a presto
      Ste

      Elimina

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)