sabato 22 febbraio 2014

PULIRE A FONDO LA CAMERA: TRUCCHI E SOLUZIONI ECOLOGICHE FAI DA TE


Penserete di certo che sono pazza ma per me le pulizie di casa non sono un peso, anzi da quando ho imparato ad organizzarle, sono  fonte di soddisfazione.
Ho trovato diversi sistemi naturali e davvero efficaci per pulirla e questo mi rende orgogliosa.

In questo modo sento di prendermi cura della mia famiglia, garantendo ordine e pulito senza l'impiego di prodotti chimici e inutile spreco di denaro.

Questa mattina l'aria era frizzante ma c'era un bel sole. Mi sono alzata con molto comodo e dopo avere fatto colazione, ho deciso di dedicarmi alla pulizia profonda delle camere.

Le camere da letto dovrebbero essere un rifugio, un posto in cui rilassarsi e riposare. Per questo motivo vanno arieggiate spesso (anche d'inverno, per almeno 15 -20 minuti) e liberate da oggetti inutili.

Da dove iniziare

Ho disfatto il letto e messo le lenzuola in lavatrice (le lavo a 60° perchè in questo modo elimino gli acari che non sopravvivono a questa temperatura). Io preferisco lenzuola 100% cotone di colore chiaro e buona qualità!

Ho steso il piumone all'aria, ed ho fatto lo stesso con i cuscini
Piumoni, coperte e cuscini vanno arieggiati spesso e lavati almeno 1 volta all'anno. Se sono di piuma d'oca controllate che le piume siano perfettamente asciutte quando li riponete.


Ho smontato le tende. Le lavo diverse volte all'anno in particolare nelle camere, perché su di esse si accumula molta polvere. Vanno lavate a bassa temperatura con poco detersivo.
In questo modo non le rovinerete.
Le appendo bagnate così non ho bisogno di stirarle!


Cosa ci serve?

Io utilizzo per igienizzare a fondo la casa un piccolo elettrodomestico che 'spara' vapore a 100°. Costa poco e permette di raggiungere zone difficili,  pulisce a fondo ed evito l'uso del  detersivo.
L'ho usato anche per ripulire il termosifone dalla polvere.

  • Due secchi 
  • 2 panni in microfibra: 1 per i vetri, 1 per le superfici
  • Diversi stracci che ho ricavato da vecchie magliette di cotone
  • Spazzolone
  • Paletta e scopino
  • Aspirapolvere ad acqua 
  • 1 scala per raggiungere i posti più difficili
  • sapone da bucato (io utilizzo quello che mi autoproduco)
  • detersivo piatti (preferibilmente biologico)

Cosa pulire e come

Parte alta dell'armadio:  La pulisco regolarmente ma non troppo frequentemente. 
Il tutto è molto veloce. Infatti ricopro questa parte con vecchi fogli di giornale, di fatto la polvere cade su questi e non sul mobile.
E' sufficiente rimuoverli con delicatezza per non sollevare polvere.
Passo uno straccio bagnato in acqua calda nella quale sciolgo poche gocce di detersivo per piatti.
Stendo fogli puliti. 
Strofino a fondo l'intero armadio (parte estena) con lo straccio e la soluzione di acqua e detersivo piatti.
(L'interno degli armadi lo pulisco e riordino ai cambi di stagione come ho descritto QUI)

Letto, mobili e porte: passo tutto con il panno in microfibra bagnato nella solita soluzione di acqua e detersivo piatti (mi raccomando poche gocce in mezzo secchio di acqua). E' la maniera più efficace per rimuovere la polvere. Allo stesso modo pulisco per bene il lampadario.
Per le porte mi aiuto anche con il 'vaporetto'. Il getto di vapore riesce ad eliminare la polvere anche dagli intarsi del legno...una meraviglia.

I vetri:  li pulisco con il mio spruzzino vetri e specchi; li passo con un panno in microfibra  e tornano subito splendenti. 
In alternativa, in particolare per i vetri più sporchi, utilizzo acqua calda, qualche goccia di detersivo piatti  in cui immergo il  solito panno in microfibra.

Pavimenti: passo per bene l'aspirapolvere anche sotto il letto e sposto i mobili in modo da pulire bene anche le zone nascoste.
Per dare  lo straccio utilizzo un panno ampio sempre in microfibra.
Riempio il secchio a metà con acqua calda.
Bagno il panno in microfibra e lo strofino con il mio sapone da bucato autoprodotto. Quando è ricco di schiuma lo immergo nell'acqua del secchio. In alternativa al sapone verso nell'acqua qualche goccia di detersivo piatti.
Non è necessario risciacquare.
Vi assicuro che il pavimento viene davvero pulito.

Una volta terminate le pulizie, ho girato il materasso (lo faccio almeno due volte all'anno) e rifatto il letto.

Ah! non dimenticate di lavare regolarmente anche le coperture dei cuscini ( se ne avete appoggiati sul letto) o i 'centrini' di pizzo o di stoffa che ricoprono i vostri comodini e comò!
Acqua calda e sapone andranno benissimo, torneranno lindi e immacolati.


Questo il risultato:


Il mio comodino:


Il lampadario:



E non poteva mancare il tocco finale: ho versato alcune gocce di olio essenziale di lavanda sui miei sacchettini, per ravvivarne il profumo, e li ho distribuiti nell'armadio.







10 commenti:

  1. ciao il tuo spazio è sempre ricco di consigli. posso chiederti che modello è il vaporetto?
    buona domenica ciao cry68

    RispondiElimina
    Risposte
    1. All'inizio ho utilizzato quello marca Ariete (me lo aveva regalato mia suocera)...purtroppo è durato poco...ora ho un Clatronic da diverso tempo oramai e funziona benissimo (inoltre costa anche a meno)...Per me è un elettrodomestico insostituibile! Maneggevole, e mi dà una garanzia di pulito e soprattutto di igiene in particolare per bagno e cucina! A presto
      Ste

      Elimina
  2. Ottimo lavoro, Ste!!!
    Con poca (mia) regolarità, ma son cose da fare, senz'altro, proprio perché la camera è un nido, no? ^_^
    Mi devo ricordare dei fogli di giornale: io di solito li uso solo sopra i mobili della cucina!!
    Buona settimana!

    RispondiElimina
  3. Brava Ste, ottimi consigli! Anch'io devo pulire sempre bene a fondo la camera da letto mia e del mio compagno perchè da un anno abbiamo la stufa a legna in camera, e anche se stiamo sempre molto attenti ad arieggiare e non caricarla mai troppo, un pò di fuliggine si forma sempre e tutto va pulito alla perfezione! Io uso un detersivo fatto da me con acqua, sapone bio, sale fino, succo di limone ed olio essenziale di eucalipto, non richiede risciacquo e rende mobili ed oggetti splendenti e profumatissimi! Oppure dell'aceto di mele o bianco diluito in acqua con olio essenziale di limone o eucalipto, anche per i pavimenti. Ed è un piacere stare in camera :) Anch'io amo molto l'ordine e non sopporto troppa roba in giro o sui comodini, e infatti periodicamente faccio l'inventario di ciò che devo lasciarci e il resto sparisce in contenitori appositi. Ciao e grazie per i tuoi post sempre interessantissimi!!

    Anna

    RispondiElimina
  4. Grazie per le dritte proverò anche io il tuo detersivo!
    In effetti l'ordine rende una casa accogliente, anche io non amo il superfluo e faccio in modo di non essere circondata da troppi oggetti.
    Se lo fai con amore anche pulire e riordinare diventa un vero piacere!
    Grazie
    Ste

    RispondiElimina
  5. Ste, sei proprio una maghella, proverò anch'io, e mi informo anche su questo vaporetto che mi intriga parecchio. Grazie e buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. per me è stata una manna dal cielo!

      Elimina
  6. Questo tuo poso mi ha fatto sentire tremenda. non ho mai girato i materassi in quattro anni e non faccio mai arieggiare il piumone, non apro proprio mai la finestra della camera e se lo faccio lo faccio solo con la tapparella abbassata perchè non mi fido di quella zanzariera e temo per la gattina... In ogni caso, bravissima tu!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oh beh nulla di grave! puoi sempre rimediare!
      a volte non ci pensa proprio a certe cose, capita anche a me quando mi scambio consigli con le amiche!
      a presto !
      Ste

      Elimina
  7. Complimenti Ste, proprio una bella pulizia e grazie per i tuoi consigli! Dani

    RispondiElimina

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)