martedì 1 novembre 2016

Minestra imbottita: una ricetta romagnola assolutamente da provare


Questa minestra dovete assolutamente provarla. Si tratta di una specialità romagnola (la mia terra) che a casa mia spopola!

Sopratutto in questa stagione, ci piace fare precedere la cena da una minestra calda e la pasta ripiena è sempre accolta con molto entusiasmo.

La tradizione la prevede cotta nel brodo di carne, più saporito e gustoso, ma io la trovo ottima anche nel brodo di verdura
Il ripieno contenuto all'interno, dona gusto e sapore al brodo stesso, ed il risultato è una pietanza comunque più leggera ma dal gusto unico!


Dovete per prima cosa preparare la sfoglia; io per 4 persone la impasto con sole due uova di medie dimensioni.
Ecco la ricetta:

Ingredienti per preparare la sfoglia per 4 persone

160 g di farina 0
2 uova

Impastate gli ingredienti sino ad ottenere un panetto morbido ed omogeneo. Lasciatelo riposare avvolto in un tovagliolo di cotone per circa 15 minuti.

Nel frattempo preparate il ripieno. Vi scrivo la mia versione, poichè in Romagna, famiglia che vai, ripieno che trovi. Io utilizzo lo  Stracchino o lo Squaquerone, altri preferiscono la ricotta, alcuni aggiungono un tuorlo d'uovo, altri solo noce moscata o scorza di limone.
Scegliete voi la versione che più vi stuzzica.

Ingredienti per il ripieno

200 g di Stracchino o Squaquerone
    60 g circa di Parmigiano grattugiato
1 pizzico di noce moscata


Mescolate tutti gli ingredienti sino ad ottenere una consistenza morbida, facile da spalmare.

Se stirate la sfoglia a mano, come me, otterrete una forma circolare. Su metà della sfoglia dovrete spalmare l'impasto, e richiudere con l'altra metà.
Ecco una immagine della sfoglia, mentre procedo con l'applicazione del ripieno:


Se usate invece la macchina apposita, stendete due strisce della stessa misura, spalmate con il ripieno e ricoprite con l'altra parte.
Con una rotella dentellata tagliate delle striscioline, di misura più uniforme possibile.

Io non sono molto precisa..come vedete dalla foto:


Dalle striscioline ritagliate poi tanti quadratini:


Stendeteli su un telo infarinato, mentre portate a bollore il brodo (vegetale o di carne).
Versate la pasta e fate bollire un minuto circa; quando vengono a galla sono cotti. 

Spolverizzate con parmigiano e servite!





4 commenti:

  1. Ma che bontà! Non ho mai provato nulla di simile, ma per un'amante dei formaggi come me.. grazie della ricetta!

    L’angolo della casalinga, ricette veloci e facili

    RispondiElimina
  2. Ieri sera ho fatto questa ricetta proposta. è venuta fantastica. la ripeterò senz'altro. grazie per il bellissimo suggerimento. Irene

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Irena, sono molto contenta che ti sia piaciuta! Grazie per essere passata a dirmelo. A presto!

      Elimina

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)