lunedì 10 dicembre 2018

Pane fatto in casa alla curcuma e semi di papavero


Fare il pane in casa sperimentando ricette sempre diverse è davvero fonte di enorme soddisfazione. Scegliere prodotti di qualità e prepararlo avendo cura di impastarlo con energia e vigore, per poi lasciarlo lievitare in tutta tranquillità ed infine cuocerlo sino a fare sprigionare la sua fragranza, scandisce il ritmo di giornate in famiglia che hanno il sapore della semplicità.

La nuova ricetta che ho sperimentato è quella del pane arricchito con curcuma e semi di papavero che, oltre ad essere una bontà, è anche ricco di nutrienti e principi attivi.

Vi spiego tutti i dettagli.


Pane alla curcuma e semi di papavero: la ricetta




La curcuma è una spezia conosciuta per i suoi effetti antitumorali, per le qualità antiossidanti che permettono di contrastare l'invecchiamento cellulare, inoltre migliora il funzionamento di stomaco e intestino ed aiuta a combattere il colesterolo in quanto contribuisce a smaltire i grassi in eccesso.
Non male vero?

I semi di papavero invece li ho scoperti solo da qualche anno e li sto utilizzando molto in cucina; sono ricchi di calcio quindi ottimi per la salute di denti ed ossa, di vitamine del gruppo B ma anche  di C ed E. Inoltre hanno anche un benefico effetto distensivo sul sistema nervoso e favoriscono così il rilassamento ed il sonno.
Ecco quindi che questo pane fatto in casa diventa un cibo prezioso per la nostra salute; è ricco di nutrienti per il corpo ma sa prendersi cura anche dell'anima perchè  è fatto con tanta cura ed amore.


Ingredienti


  • 500 g di farina tipo 1
  • 80 g di olio di oliva
  • 15 g di lievito di birra
  • 300 g di acqua
  • 1 cucchiaino di sale
  • 2 cucchiaini di curcuma
  • semi di papavero quanto basta

Fate intiepidire l'acqua e sciogliete il lievito di birra (io aggiungo sempre, per favorire la lievitazione anche un mezzo cucchiaino di zucchero o di miele). Lasciate riposare un paio di minuti.
Versate la farina in una grande ciotola e aggiungere la curcuma, un poco di semi di papavero ed il sale. Mescolate.
Aggiungete a poco a poco l'acqua in cui è disciolto il lievito e lavorate l'impasto.
Una volta esaurita tutta l'acqua impastate per bene (resterà piuttosto appiccicoso) e solo alla fine (ci vorranno almeno 10 minuti) date una forma rotondeggiante.
Coprite la ciotola con un panno umido e inserite in forno dove dovrete lasciare lievitare per almeno un paio d'ore.
Io, per favorire la lievitazione, accendo il forno e lo posiziono su 50°, appena  è arrivato a temperatura spengo e inserisco il pane a lievitare.

A lievitazione avvenuta impastate di nuovo velocemente e date al pane la forma che preferite.
Io lascio lievitare ancora un'ora o comunque sino a quando la forma di pane inizia a gonfiarsi.

Cuocete poi a 180/200° circa sino a doratura.




***

Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli ultimi articoli e le risorse gratuite



Se la ricetta vi è piaciuta, aiutane la diffusione, condividendola sulle tue pagine social; trovate le icone social qui sotto. Grazie!

Nessun commento:

Posta un commento

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)