martedì 23 aprile 2019

Aspirapolvere: 5 cose da non aspirare per evitare danni all'apparecchio


Ecco qualche utile consiglio per evitare danni al nostro aspirapolvere. Ci sono alcune cose che non dovremmo mai aspirare perchè potrebbero comprometterne seriamente il funzionamento e siccome sono strumenti per nulla economici è bene mantenerli in buone condizioni.

Impiego l'aspirapolvere per mantenere puliti tutti i miei pavimenti ma mi è capitato, nella fretta, di passarlo anche su cose che avrebbero potuto danneggiarlo seriamente. In fondo non sono strumenti indistruttibili!

Così da quando ho scoperto cosa devo evitare di fare con il mio aspirapolvere, sto molto più attenta e, come è mia abitudine, quando ritengo le informazioni particolarmente utili corro subito a condividerle con voi.




5 cose che non dovreste mai aspirare



1. Il vetro


Quando si rompe qualcosa spesso per rimuovere al più presto i residui sparsi sul pavimento siamo tentati di ricorrere all'aspirapolvere. Questa non è purtroppo una bella idea perchè i pezzettini potrebbero graffiare e danneggiare gli ingranaggi interni o depositarsi nel tubo. 

2. L'acqua


Evitate di passare l'aspirapolvere sul bagnato (o di aspirare comunque residui bagnati) perchè questo potrebbe fare proliferare le muffe all'interno dell'apparecchio o causare danni di tipo elettrico.

3. Capelli troppo lunghi


Ovviamente non mi riferisco ai capelli che finiscono sul tappeto o sui mobili dopo averli spazzolati.  È del tutto naturale farlo. Vi sconsiglio di usare il vostro aspirapolvere per aspirare "tanti" capelli in una volta. Ad esempio dopo averli tagliati in casa ma anche più semplicemente dopo averli lavati. 

Spesso in primavera ed in autunno i capelli tendono a cadere con più frequenza, in particolare  durante l'asciugatura ne lasciamo in terra grandi quantità. In questo caso, soprattutto se li avete lunghi, raccogliete il "grosso" con una scopa e solo per rifinire il lavoro passate l'aspirapolvere. Questo perchè i capelli possono intasare rapidamente l'aspirapolvere e impedirgli di lavorare in maniera corretta.

4. Oggetti piccoli e pesanti





Oggetti piccoli e pesanti come le monete  o parti di giocattoli sono davvero dannosi per il motore del nostro aspirapolvere e potrebbero causare dei danni all'interno dell'apparecchio.
Prima di passare l'aspirapolvere date una veloce controllata al pavimento ed eliminate questi oggetti in modo da evitare brutte sorprese.


5. Cenere e polvere fine


I normali aspirapolvere domestici, non sono progettati per trattare particelle fini come cenere da camino o la polvere da costruzione (potete controllare sulle istruzioni per esserne certi); potrebbero infatti ricoprire l'interno dell' aspirapolvere e intasarlo!

Invece, meglio spazzare la cenere o la polvere per eliminare lo sporco e passare poi per bene lo straccio.

E voi, avete mai subito danni per avere aspirato qualcosa che non andava rimosso con l'aspirapolvere?

***

Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli ultimi articoli e le risorse gratuite








I 20 progetti che vi propongo in questo e-book vi permetteranno, senza fatica e stress, di sistemare armadi, cassetti, ripiani ed ogni angolino di casa.

2 commenti:

  1. Hai ragione io ho rischiato di dover buttare il mio aspirapolvere. Dopo avere fatto alcuni lavori in casa ho avuto la bella idea di aspirare i resti con l'aspirapolvere e quella polvere di muratura così fine l'ha intasato in una maniera tale che solo il mio paziente tecnico (dopo avermi rimproverata duramente) è riuscito con immensa pazienza a sistemarlo. Sono davvero apparecchi che vanno trattati con cautela. Grazie per il tuo articolo.
    Alessandra

    RispondiElimina
  2. Grazie a te per essere passata a condividere la tua esperienza!

    RispondiElimina

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)