venerdì 10 aprile 2020

Torta di frutta fatta in casa: versione vegana e tradizionale


La torta di frutta è da anni il mio cavallo di battaglia. Ottima per ogni occasione, piace a grandi e bambini, si possono realizzare infinite versioni a seconda della stagione e del tipo di frutta impiegato per decorarla.

Sono sempre d'effetto, un piacere sia per gli occhi che per il palato.
Oggi vi propongo la versione tradizionale e quella vegana, entrambe squisite e tutte da provare!

Spesso quando realizzo un dolce, ma anche una ricetta di cosmesi o un detersivo le persone che mi stanno vicino mi dicono: "eh ma tu hai proprio le mani d'oro, ti viene tutto".
Io rispondo che non è affatto così; si tratta semplicemente di buttarsi e provare. Magari non sempre mi viene buona alla prima, allora  correggo e tento di nuovo.

Nella vita io mi sono sempre detta:" beh se ce la fanno gli altri, in qualche modo posso farcela anche io  no?"
Quello che più conta è che realizzeremo la nostra versione, unica ed ineguagliabile. Migliore o peggiore non importa, sarà la nostra.
Questo significa per me esprimere se stessi, senza timori, senza paura, buttarsi e provare; continuare a mettersi in gioco, ad apprendere. Cadere e rialzarci è il motore che ci mantiene vive, che ci fa crescere e che accende la nostra vita!

Quindi ora niente scuse, versione vegana o tradizionale questa torta di frutta "s'ha da fare!"



Torta di frutta versione tradizionale: la ricetta




Nella versione tradizionale la frolla è preparata con burro e uova (io ho messo a punto una mia versione più light), mentre la crema è a base di latte e uova.

Ingredienti per la frolla


  • 300 g di farina
  • 110 g di zucchero
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 100g di burro
  • 3 uova non troppo grandi
  • latte (se necessario)
  • scorza di limone o aroma vaniglia

Unite il burro a temperatura ambiente alla farina e lavorate con le mani.
Aggiungete tutti gli altri ingredienti ed impastate. Se necessario aggiungete un poco di latte; l'impasto deve essere morbido e facile da stendere.
Adagiate l'impasto in una teglia foderata di carta da forno, quella che utilizzate per fare la crostata e bucherellate la superficie con una forchetta.
Ritagliate un cerchio di carta da forno sufficiente a ricoprire la torta, adagiatela sulla base e ricopritela di fagioli secchi (servono per non fare lievitare troppo la torta e  lasciare un'incavo che andremo poi a riempire con la crema).
Infornate a 180/200° (preriscaldato).
Quando la torta inizia a dorare sui bordi, eliminate i fagioli e la carta da forno dalla superficie e continuate la cottura sino a doratura.


Ingredienti per la crema


  • 3 uova intere
  • 110 g di zucchero
  • 60 g di farina
  • 1/2 litro di latte
  • scorza di limone o aroma vaniglia (facoltativa)

Frullate con l'apposita frusta le uova, lo zucchero e la farina.
Quando il composto è spumoso, aggiungete il latte. Mettete sul fuoco e continuate a mescolare sino a quando la crema non si rapprende.

Quando la base e la crema sono fredde, versate quest'ultima sulla torta e livellate per bene. Ora non resta che decorare con la frutta che preferite.
Per evitare che la frutta ossidi e per conferirle un aspetto lucido (se non la consumate subito), potete preparare della gelatina vegetale con cui andrete a spennellare la frutta. La trovate in tutti i supermercati nel settore dolci, con le indicazioni di preparazione.
Conservate in frigorifero sino al momento di servire!


Torta di frutta versione vegana: la ricetta




Ingredienti per la frolla vegana


Questa ricetta davvero gustosa l'ho trovata sul blog di vegolosi (www.vegolosi.it):

  • 300 g di farina 2
  • 20 g di amido di mais (maizena)
  • ½ cucchiaino di lievito naturale a base di cremor tartaro
  • 80 g di olio di semi di girasole
  • 100 g di sciroppo d’agave
  • 45 g di latte di mandorle
  • 1 pizzico di vaniglia in polvere

Mescolate in una ciotola la farina 2, l’amido di mais, il lievito e la vaniglia, quindi aggiungete l’olio, lo sciroppo d’agave e il latte di mandorle e impastate fino ad ottenere un panetto liscio e omogeneo. Stendete la frolla con un mattarello fino a raggiungere 3-4 millimetri di spessore, adagiatela in uno stampo per crostate e mettetela a riposare in frigorifero per 30 minuti.
Infornate la frolla in forno preriscaldato a 180°C per 15 minuti ricoprendola con un foglio di carta forno e un peso che le impedisca di gonfiarsi ( ad esempio dei legumi secchi). Trascorso questo tempo, eliminate la carta forno e il peso dalla frolla e continuate la cottura per altri 12 minuti, poi lasciate raffreddare completamente prima di sformarla.

(Ricetta tratta dal sito: da www.vegolosi.it)

Ingredienti per la crema vegana




  • 250 ml di latte (nella versione vegana utilizzate latte di riso, soia o mandorla)
  • 2 cucchiai rasi di amido di mais
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 1 pizzico di curcuma per dare il classico colore giallo alla crema (facoltativo)
  • 1 goccia di olio essenziale di limone ad uso alimentare o aroma vaniglia (facoltativo)

Mettete lo zucchero e l'amido di mais in una pentola ed aggiungete il latte tiepido. Mettete sul fuoco e fate addensare (toglietela dal fuoco appena inizia a rapprendere). Se lo desiderate, aggiungete alla fine l'olio essenziale o l'aroma vaniglia e la curcuma e mescolate per bene con l'aiuto di una frusta.

Versate la crema fredda sulla base e decorate con frutta a piacere!


***

Iscriviti alla Newsletter per ricevere gli ultimi articoli e le risorse gratuite



***





Tante ricette sane e gustose.
Mirati approfondimenti :
⏩come risparmiare in cucina
⏩come scegliere prodotti di qualità
⏩come riciclare gli scarti
e tanto altro ancora...










Nessun commento:

Posta un commento

DIMMI COME LA PENSI.
Per commentare utilizza un account Google/Gmail, altrimenti la modalità "anonimo".

La Magia è credere in se stessi: se riusciamo a farlo, allora possiamo far accadere qualsiasi cosa. (Goethe)